Connect with us
Pubblicità

Trento

Pronto Pia, oltre 900 richieste tra marzo e maggio

Pubblicato

-

Tante le telefonate per la spesa e i farmaci a domicilio, ma c’è stato anche chi ha chiesto supporto psicologico o ascolto telefonico.

L’800.29.21.21 attivo per tutta l’estate.

Se in tempi normali la rete Pronto Pia è fondamentale per la quotidianità di tanti anziani fragili, nei giorni del lock down e del Coronavirus i volontari coordinati dal centro Contrada Larga di via Belenzani sono diventati indispensabili e imprescindibili.

Pubblicità
Pubblicità

Pronto Pia infatti ha continuato a raccogliere richieste d’aiuto e d’intervento da girare non solo ai volontari “storici”, ma anche a quelli nuovi, che avevano dato la loro disponibilità grazie alla piattaforma “Trento si aiuta”.

Basta dare un’occhiata ai dati degli ultimi mesi di attività per rendersi conto del ruolo importante di Pronto Pia dopo il decreto del 9 marzo, che ha trasformato l’Italia in un’unica zona rossa: nella cosiddetta “Fase 1”, dei 640 volontari disponibili, sono stati messi a disposizione del sistema 256 nominativi (circa il 40 per cento).

Di questi, 64 hanno lavorato a supporto di quattro supermercati per la consegna della spesa a domicilio, 18 a supporto del sistema farmacie.

Pubblicità
Pubblicità

Altri 75 hanno consegnato la spesa a domicilio su attivazione diretta di Pronto Pia agli anziani del loro quartiere.

Di questi 75, 3 sono stati impegnati anche nel servizio di compagnia telefonica, 9 nella consegna dei pacchi viveri del Banco Alimentare alle famiglie in difficoltà, 12 volontari hanno svolto più servizi, tutti gli altri hanno consegnato la spesa.

Pubblicità
Pubblicità

La scelta dei volontari avveniva di solito privilegiando la vicinanza con l’utente e la continuità della relazione: dunque per quanto possibile un volontario supportava sempre lo stesso anziano residente nel suo quartiere o nelle zone limitrofe.

Le richieste gestite da Pronto Pia tra l’11 marzo e il 24 maggio (74 giorni di attività) sono state 936, 317 a marzo, 461 ad aprile, 158 a maggio. 344 di queste sono state risolte direttamente dall’operatore, 334 attivando volontari (sia per spesa, sia per farmaci), 150 con i Nuvola, 100 grazie alla collaborazione dei supermercati e 8 grazie alle Croce Rossa.

Nella stragrande maggioranza dei casi la richiesta riguardava la spesa a domicilio (581 richieste), ma al Pronto Pia sono arrivate molte chiamate anche per informazioni generiche (185) o specifiche sul Coronavirus (15), per richiedere la consegna di farmaci (57), di spesa e farmaci insieme (19) e di pacchi viveri (11).

Quattro le richieste si supporto psicologico, 7 quelle di ascolto telefonico, 4 di compagnia telefonica, 9 di accompagnamento (più 26 richieste varie, catalogate come “altro”).

La maggior parte delle chiamate arrivava da cittadini anziani o adulti (792) ma non sono mancate le telefonate dei familiari di anziani residenti a Trento, di istituzioni pubbliche e di altri soggetti.

Nel mese di maggio il Comitato Pronto Pia s’è riunito in videoconferenza con le sue colonne portanti: i Telefoni d’Argento, le parrocchie, le associazioni Anteas, Auser e Avulss, il centro servizi di via Belenzani gestito dalla cooperativa Kaleidoscopio, il centro servizi di Povo della Apsp Margherita Grazioli, il servizio Beni Comuni e gli educatori del Comune di Trento.

Tutti hanno evidenziato la difficoltà di questo periodo, ma anche l’importanza dei servizi offerti agli anziani e in generale alle persone fragili disorientate, nel periodo dell’emergenza, dalla mancanza dei consueti punti di riferimento.

A tanti di questi soggetti, il sapere di non essere soli, di essere pensati, di poter far due chiacchiere, trovare conforto e soluzioni ai propri problemi ha cambiato radicalmente (e in meglio) il modo di affrontare la quotidianità. Un grande risultato raggiunto grazie a una rete di mutuo aiuto che ha mostrato ancora una volta tutto il suo grande valore.

Si ricorda che anche durante l’estate, il Pronto Pia sarà attivo come punto di riferimento per eventuali necessità al numero verde 800.29.21.21, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18, il sabato e la domenica dalle 14 alle 18.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]
  • Riscoprire il turismo lento in Italia, con le mini crociere fluviali
    Una parte della penisola Italiana è composta da un piccolo mosaico di isole e canali che insieme rappresentano la perfetta geometria di un mondo pieno di fascino. Riscoprire una dimensione lenta del turismo, attraverso gli imperdibili itinerari fluviali italiani è uno dei modi migliori per visitare questo mondo. Le crociere fluviali in houseboat sono in […]
  • Il rosmarino e le sue innumerevoli caratteristiche che fanno bene alla salute
    Il rosmarino è un arbusto perenne e sempreverde del genere della Salvia, originario dell’area mediterranea. Questa pianta, infatti, cresce nelle zone litoranee, macchia mediterranea, dirupi sassosi e assolati dell’entroterra, dal livello del mare fino alla zona collinare, ma si può trovare e coltivare anche nella zona dei laghi prealpini e nella Pianura Padana. Sin dall’antichità, […]

Categorie

di tendenza