Connect with us
Pubblicità

Trento

Panificatori trentini in assemblea, Bonafini: «Scelta Sait danneggia tutto il tessuto economico trentino»

Pubblicato

-

Insieme per il futuro: è questo il titolo della relazione che il presidente dell’Associazione panificatori del Trentino Emanuele Bonafini ha tenuto stamattina all’assemblea degli associati.

Un titolo programmatico con due messaggi molto forti: unità e fiducia, in un momento particolarmente difficile per tutta l’economia e per la società in generale.

In apertura, il saluto del presidente di Confcommercio Trentino Giovanni Bort che ha sottolineato la grande compattezza della categoria, complimentandosi per i risultati raggiunti nel corso dell’anno.

Pubblicità
Pubblicità

Bonafini, prima di iniziare i lavori ha voluto ringraziare le aziende, i titolari ed i loro collaboratori che nonostante tutto hanno continuato a svolgere il proprio lavoro anche in queste settimane difficilissime. Ha ricordato inoltre il collega ed amico Giorgio Buratti, recentemente venuto a mancare.

«Oggi, ancor più di prima – ha esordito Bonafini davanti agli associati divisi tra presenza in sala e collegati in videoconferenza -, serve coesione, coraggio e fiducia per cambiare paradigma di pensiero, fronteggiare insieme le sfide che verranno e assicurare nuove condizioni per la ripresa della categoria dei panificatori trentini. Questo deve essere il momento dell’unità di intenti, della responsabilità e del rispetto perché in gioco non c’è solo il futuro delle nostre imprese ma anche quello del nostro Paese.

Per far fronte a questa situazione senza precedenti, Aspan fin da subito ha messo in atto azioni concrete a tutela delle nostre imprese e dei nostri collaboratori, garantendo a tutti Dispositivi di Protezione Individuale, oltre 6 mila mascherine consegnate, e fornendo assistenza normativa puntuale, informazione tempestiva, formazione a distanza ancorché sostegno morale affinché le nostre aziende possano continuare a garantire ai cittadini il quotidiano approvvigionamento di pane, nel rispetto delle condizioni di sicurezza per i nostri clienti, lavoratori e famigliari».

Pubblicità
Pubblicità

Un passaggio della sua relazione Bonafini l’ha dedicato anche alla vicenda Sait, ovvero la decisione del consorzio Trentino di utilizzare un unico fornitore: «L’associazione ha saputo dimostrare di essere unita, forte e coesa nel tutelare e sostenere i panificatori colpiti dall’improvvisa decisione di Sait di revocare, senza un congruo preavviso, la fornitura di pane in un momento in cui la nostra categoria deve fronteggiare cali di volume di affari che mettono a rischio l’occupazione di molte donne e molti uomini. Una decisione, quella del consorzio di acquisti delle Famiglie cooperative trentine, che non solo rappresenta una soluzione contraria a tutti gli sforzi fatti in questi anni dalla Provincia, dalle associazioni di categoria, dalle imprese di ogni settore e dalle produzioni agricole per valorizzare i prodotti locali trentini e la loro varietà ma anche una scelta che inficia completamente lo spirito del mondo della cooperazione e danneggia tutto il tessuto economico trentino fatto di piccole realtà produttive, che sono l’ossatura dell’economia provinciale».

La vicenda Sait ed il blocco forzato di marzo ed aprile – blocco che ha costretto i consumatori a rivedere le proprie modalità di acquisto -, hanno accelerato il progetto di un’app per connettere panifici e clienti: attraverso il proprio telefonino o su internet sarà possibile ordinare il pane e farselo consegnare a domicilio.

Un’innovazione che l’Associazione presenterà nei prossimi mesi e che, nelle intenzioni, dovrà aiutare i panificatori ad aumentare la propria presenza sul mercato.

Mio Gusto, questo il nome dell’app, è un progetto sviluppato da Seac Spa, l’azienda trentina del gruppo Confcommercio Trentino, e consentirà la vendita diretta del pane da parte dei panificatori.

Tre le tante attività del 2019 ricordate da Bonafini c’è il nuovo marchio del pane fresco, creato attraverso un concorso di idee con i ragazzi della scuola di Alta formazione grafica dell’Istituto Artigianelli di Trento.

All’assemblea hanno partecipato anche gli studenti che hanno aderito al concorso: sono stati omaggiati di un riconoscimento dall’insegnante della Scuola Martina Pedrotti e dal dirigente provinciale Sergio Moratti, che ha ricordato l’importanza del marchio del pane fresco come “bene comune” per diffondere la ricchezza della diversità. Il marchio scelto dalla commissione esaminatrice è quello di Gaia Ravanelli, un logo leggero ed efficace che verrà apposto sui prodotti freschi in tutto il territorio trentino.

All’assemblea ha partecipato, in video collegamento, anche l’Assessore provinciale Roberto Failoni, che si è complimentato per il grande lavoro di coordinamento svolto dall’Associazione sia in occasione del marchio, ma anche di altri progetti seguiti in collaborazione con l’ente pubblico.

Failoni ha riconosciuto ai panificatori trentini il merito di aver lavorato per adeguare la propria offerta alle richieste di mercato, investendo e rendendo disponibili una vasta gamma di tipologie di pane.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]

Categorie

di tendenza