Connect with us
Pubblicità

Trento

Panificatori trentini in assemblea, Bonafini: «Scelta Sait danneggia tutto il tessuto economico trentino»

Pubblicato

-

Insieme per il futuro: è questo il titolo della relazione che il presidente dell’Associazione panificatori del Trentino Emanuele Bonafini ha tenuto stamattina all’assemblea degli associati.

Un titolo programmatico con due messaggi molto forti: unità e fiducia, in un momento particolarmente difficile per tutta l’economia e per la società in generale.

In apertura, il saluto del presidente di Confcommercio Trentino Giovanni Bort che ha sottolineato la grande compattezza della categoria, complimentandosi per i risultati raggiunti nel corso dell’anno.

Pubblicità
Pubblicità

Bonafini, prima di iniziare i lavori ha voluto ringraziare le aziende, i titolari ed i loro collaboratori che nonostante tutto hanno continuato a svolgere il proprio lavoro anche in queste settimane difficilissime. Ha ricordato inoltre il collega ed amico Giorgio Buratti, recentemente venuto a mancare.

«Oggi, ancor più di prima – ha esordito Bonafini davanti agli associati divisi tra presenza in sala e collegati in videoconferenza -, serve coesione, coraggio e fiducia per cambiare paradigma di pensiero, fronteggiare insieme le sfide che verranno e assicurare nuove condizioni per la ripresa della categoria dei panificatori trentini. Questo deve essere il momento dell’unità di intenti, della responsabilità e del rispetto perché in gioco non c’è solo il futuro delle nostre imprese ma anche quello del nostro Paese.

Per far fronte a questa situazione senza precedenti, Aspan fin da subito ha messo in atto azioni concrete a tutela delle nostre imprese e dei nostri collaboratori, garantendo a tutti Dispositivi di Protezione Individuale, oltre 6 mila mascherine consegnate, e fornendo assistenza normativa puntuale, informazione tempestiva, formazione a distanza ancorché sostegno morale affinché le nostre aziende possano continuare a garantire ai cittadini il quotidiano approvvigionamento di pane, nel rispetto delle condizioni di sicurezza per i nostri clienti, lavoratori e famigliari».

Pubblicità
Pubblicità

Un passaggio della sua relazione Bonafini l’ha dedicato anche alla vicenda Sait, ovvero la decisione del consorzio Trentino di utilizzare un unico fornitore: «L’associazione ha saputo dimostrare di essere unita, forte e coesa nel tutelare e sostenere i panificatori colpiti dall’improvvisa decisione di Sait di revocare, senza un congruo preavviso, la fornitura di pane in un momento in cui la nostra categoria deve fronteggiare cali di volume di affari che mettono a rischio l’occupazione di molte donne e molti uomini. Una decisione, quella del consorzio di acquisti delle Famiglie cooperative trentine, che non solo rappresenta una soluzione contraria a tutti gli sforzi fatti in questi anni dalla Provincia, dalle associazioni di categoria, dalle imprese di ogni settore e dalle produzioni agricole per valorizzare i prodotti locali trentini e la loro varietà ma anche una scelta che inficia completamente lo spirito del mondo della cooperazione e danneggia tutto il tessuto economico trentino fatto di piccole realtà produttive, che sono l’ossatura dell’economia provinciale».

La vicenda Sait ed il blocco forzato di marzo ed aprile – blocco che ha costretto i consumatori a rivedere le proprie modalità di acquisto -, hanno accelerato il progetto di un’app per connettere panifici e clienti: attraverso il proprio telefonino o su internet sarà possibile ordinare il pane e farselo consegnare a domicilio.

Un’innovazione che l’Associazione presenterà nei prossimi mesi e che, nelle intenzioni, dovrà aiutare i panificatori ad aumentare la propria presenza sul mercato.

Mio Gusto, questo il nome dell’app, è un progetto sviluppato da Seac Spa, l’azienda trentina del gruppo Confcommercio Trentino, e consentirà la vendita diretta del pane da parte dei panificatori.

Tre le tante attività del 2019 ricordate da Bonafini c’è il nuovo marchio del pane fresco, creato attraverso un concorso di idee con i ragazzi della scuola di Alta formazione grafica dell’Istituto Artigianelli di Trento.

All’assemblea hanno partecipato anche gli studenti che hanno aderito al concorso: sono stati omaggiati di un riconoscimento dall’insegnante della Scuola Martina Pedrotti e dal dirigente provinciale Sergio Moratti, che ha ricordato l’importanza del marchio del pane fresco come “bene comune” per diffondere la ricchezza della diversità. Il marchio scelto dalla commissione esaminatrice è quello di Gaia Ravanelli, un logo leggero ed efficace che verrà apposto sui prodotti freschi in tutto il territorio trentino.

All’assemblea ha partecipato, in video collegamento, anche l’Assessore provinciale Roberto Failoni, che si è complimentato per il grande lavoro di coordinamento svolto dall’Associazione sia in occasione del marchio, ma anche di altri progetti seguiti in collaborazione con l’ente pubblico.

Failoni ha riconosciuto ai panificatori trentini il merito di aver lavorato per adeguare la propria offerta alle richieste di mercato, investendo e rendendo disponibili una vasta gamma di tipologie di pane.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]

Categorie

di tendenza