Connect with us
Pubblicità

Politica

Nasce “Si Può Fare”: un’alleanza per Trento

Pubblicato

-

Nasce “Si può Fare”, un movimento che si definisce un’alleanza tra Civici, Popolari e Autonomisti uniti per correre alle elezioni comunali della città di Trento.

Questo gruppo è formato da Progetto Trentino di Silvano Grisenti, da Civica Trentina e da Popoli Liberi-Freie Volkers di Paolo Primon.

Lo scopo del movimento: smuovere ed usare le istituzioni per fare il bene della città e della cittadinanza ascoltandola sempre.

Pubblicità
Pubblicità

I gruppi sono uniti come alternativa alla destra e alla sinistra per proporre, non delle ideologia, non dei grandi personaggi ma dei principi e delle finalità.

Gli ideali che vengono proposti sono quelli che hanno caratterizzato la storia della nostra terra; il principio di autonomia, quello di solidarietà, sussidiarietà e bene comune,  le radici cristiane, la famiglia e la valorizzazione dell’iniziativa privata  e del lavoro.

Una particolare attenzione viene posta nei confronti della salubrità della città, che ora decaduta, dev’essere ristabilita; intransigente dev’essere anche la lotta alla droga.

Pubblicità
Pubblicità

  “Finalmente la nostra città, la città del consiglio potrebbe avere un sindaco donna” si augura Paolo Primon facendo un augurio al candidato sindaco Silvia Zanetti.

Silvia ringrazia tutti coloro che sostengono la sua candidatura e  ribadisce la sua intransigenza nei confronti delle alleanze all’ultimo minuto o con partiti distanti dalle posizioni del movimento.

Il manifesto, l’augurio del movimento è questo:”Il nostro desiderio, per Trento, è quello di una città più sicura, più bella ed attraente, capace di affascinare con la sua storia, i suoi monumenti, la sua vivacità, sia i nostri concittadini, sia i turisti; vorremmo una città accogliente, attenta ai bisogni di chi è più debole, più fragile, in difficoltà. Una città in cui ci siano spazi per gli anziani, come per i giovani, affinchè tutti possano provare un rinnovato senso di appartenenza. Così che i Nostri giovani, invece di avere come obbiettivo, o come necessità, quella di emigrare, possano dire con fierezza:”la Nostra amata città!”, la Nostra comunità.”

Anche Francesco Agnoli ha parlato del manifesto del nuovo movimento: «Abbiamo deciso di presentare oggi un manifesto di principi, e non un programma elettorale. Di programmi ne abbiamo letti molti – ne abbiamo uno anche noi – ma i programmi lasciano un po’ il tempo che trovano: spesso si assomigliano tra loro, parlano un po’ di tutto, in modo più o meno vago… Partiamo dunque con dei principi, perché riteniamo che in politica servono principi, competenze, spirito di servizio. Un po’ come in tutti i lavori».

Secondo Agnoli in una cornice di principi le competenze sono finalizzate ad uno scopo che va oltre quello delle nostre persone, che le supera, che le trascende.

«Certo siamo abituati da tempo ad una politica fatta di grandi personalità. Dopo la crisi delle grandi ideologie abbiamo visto la presenza pervasiva dei leader – ha aggiunto ancora Agnoli – oppure l’apparire di ideologie un po’ fumose, talora anche violente. Per fare capire cosa intendo per ideologia, ricorro ad un esempio, cito un caso locale: un consigliere provinciale, maschio, che ha sostenuto un candidato uomo alle provinciali e che supporta un altro maschio alle comunali (cosa del tutto lecita!), ci ha voluto fare un appunto: “ma perché scrivete sindaco e non sindaca!”. Si guarda il dito e non la luna: abbiamo candidato una donna, qualcuno ama dire “sindaco”, qualcuno preferisce un po’ alla moda “sindaca”, ma farne un motivo di divisione, di scontro, appartiene alla mentalità ideologica, non al riconoscimento di una realtà (che come tale dovrebbe imporsi)».

«Le ideologie, anche se si presentano come progressiste – ha concluso poi – portano contrasti, divisioni, muri; gli ideali, i principi riguardano l’uomo di ieri, di oggi, di domani. Nei nostri principi parliamo ad esempio di promozione della famiglia, una realtà che esiste da sempre, che non scade; parliamo di autonomia, perché la patria è un concetto molto concreto, a differenza di concetti ideologici, come il nazionalismo, da una parte, e il globalismo dall’altra; parliamo di sicurezza e di lotta al degrado, senza farne neppure in questo caso un’ideologia, ma guardando al desiderio di ognuno di vivere in una città dove si possa passeggiare tranquillamente, una città pacifica, serena; parliamo di una città libera dalla droga, perché la libertà da ogni forma di dipendenza è un valore per (quasi) tutti».

 

  

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza