Connect with us
Pubblicità

L antipatico

Gli strafalcioni grammaticali di Elisabetta Bozzarelli e l’opportunismo della “solita” sinistra trentina

Pubblicato

-

Se lo strafalcione è del centro destra, diventa subito virale e non può far altro che confermare quell’ignoranza insita in ogni persona che non sia di sinistra. Questa almeno la convinzione dei radical chic della sinistra, o almeno di quei pochi rimasti.

Se invece lo strafalcione è di sinistra, beh allora è colpa di quel birbante del correttore automatico che potrebbe essere tacciato anche di essere fascista.

Due i recenti casi eclatanti. Il primo è il commento della consigliere comunale Elisabetta Bozzarelli ( PD) che nel suo post su Facebook scrive che al ritorno nella scuola materna della figlia, spera di non trovare “chi è forse in trans da conferenza stampa”.

Pubblicità
Pubblicità

Non sia mai che la Bozzarelli si sia sbagliata a scrivere, la colpa è naturalmente del correttore automatico. Ma noi abbiamo provato e il correttore automatico non centra proprio nulla.

Poi comunque nel dubbio il post è stato rimosso, non si sa mai che stavolta quelli di sinistra non si siano dimostrati così colti come dicono di essere.

Torniamo alla nostra Elisabetta Bozzarelli che dopo le bocciature in serie per tutte le cariche possibili (da segretaria del PD a candidato sindaco, a candidata per il parlamento) farebbe meglio ad allontanarsi da un PD capace solo di illuderla.

Dice di sperare di non incontrare nessun rappresentante politico di maggioranza in occasione della riapertura della “sua” scuola d’infanzia? In quel caso cosa farebbe? Si sdraierà per terra in segno di protesta, oppure meglio in ginocchio?

Tornerà sui suoi passi per ripresentarsi il giorno dopo?

A darle fastidio non è tanto la passerella in se stessa, piuttosto chi la fa. All’epoca degli Olivi, dei Rossi o dei Dallapiccola tutto andava bene, ma oggi non più. Non risultano infatti commenti del genere da parte della Bozzarelli quando all’inaugurazione delle scuole nella legislatura di sinistra Ugo Rossi e Sara Ferrari imperversavano in tutte le scuole della provincia di Trento.

La presenza della giunta all’apertura delle scuole è un fatto importante che dimostra che le istituzioni sono vicine alla comunità, cosa che il partito della Bozzarelli ha dimenticato di fare ormai da tempo visti i risultati delle ultime elezioni di ottobre 2018.

La dichiarazione della Bozzarelli è ancora più grave perché detta da una consigliera comunale e quindi rappresentante delle istituzione, cioè da colei che dovrebbe dare il buon esempio. Insomma, come sempre esce la solita invidia del popola della sinistra incapace di rispettare chiunque non la pensi come lui.

Ed è pure andata bene all’assessora Segnana che non si è presa della razzista. 

Ma forse Elisabetta Bolzarelli ha ragione: la passerella è tradizionalmente rossa e quindi può calpestarla solo chi è comunista; a chi non lo è non concesso. (c.c.)

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza