Connect with us
Pubblicità

Società

Le persone si arrendono: smettono di cercare lavoro. Come uscire da questa spirale negativa?

Pubblicato

-

Come abbiamo scritto nell’ultimo articolo, una crisi economica paragonabile a quella di oggi, dovuta all’emergenza COVID-19, risale  solo all’anno 2013.

Per sette anni comunque abbiamo stagnato economicamente senza particolari risvolti produttivi e lavorativi degni di nota.

Che cosa può succedere allora nella mente di chi cerca lavoro oggi?

Pubblicità
Pubblicità

Abbiamo chiesto ad un piccolo campione di persone disoccupate o che hanno appena perso il lavoro che cosa stanno facendo per trovare un’occupazione e molti,  in accordo con i dati statistici ufficiali, hanno risposto che hanno smesso di cercare.

Si sono dunque arresi? Si pensi che secondo l’Eurostat, l’Agenzia statistica dell’Unione Europea, nel primo trimestre del 2015, e quindi non in una situazione di emergenza come quella che abbiamo appena vissuto, ben 4,5 milioni di italiani senza lavoro non si sono attivati per cercare un’occupazione e di conseguenza sono stati esclusi dal gruppo dei disoccupati.

In poche parole per ogni 100 persone occupate, 15 hanno cercato lavoro e 20, anche se avrebbero voluto lavorare, hanno smesso di cercare un impiego. Vi è quindi un numero di persone che vivono al limite della sussistenza maggiore di quello che immaginiamo e che purtroppo si arrendono.

Pubblicità
Pubblicità

Com’è possibile arrivare  in questa situazione?

Dal punto di vista psicologico, questo fenomeno potrebbe essere spiegato prendendo spunto dal principio della rana bollente ben descritto e spiegato nel libro “Fattore 1%: Piccole abitudini per grandi risultati” del Dottor Luca Mazzucchelli.

Pubblicità
Pubblicità

Tale principio si basa su un racconto di una rana che salta per caso in un pentola piena d’acqua appena messa sul fornello acceso. La rana nuota  tranquillamente nell’acqua pulita e tiepida che piano piano si riscalda. Quel piccolo animaletto trova la situazione ancora gradevole abituandosi gradualmente all’aumento del calore, ma purtroppo la temperatura continua a crescere, diventando davvero alta, e la povera rana, ormai indebolita e abituata ad un dolore sempre più forte, arriva alla morte.

La rana non ha reagito in quanto ha avuto il tempo di abituarsi, un po’ come le persone che non lavorano o hanno perso la loro occupazione e piano piano non riescono più a reagire, sia per abituazione, come è successo alla rana, sia per impotenza appresa entrando così in uno stato depressivo che li immobilizza sempre più.

Ma cosa significa impotenza appresa?

Questo stato emotivo è stato spiegato dal dottor Seligman che, attraverso esperimenti, ha dimostrato che il cane che non riesce a prevedere l’arrivo di uno stimolo negativo, non reagisce più e resta fermo e inerme al dolore inflitto. Così come il cane di Seligman, anche l’essere umano quando si trova nella situazione in cui non riesce più a reagire o meglio, qualsiasi cosa fa, non riesce a modificare lo stato di sofferenza, smette di attivarsi e quindi, per quanto riguarda la ricerca del lavoro, si ferma e non si adopera più per la propria sistemazione economica.

Si perde la fiducia, si resta a casa preferendo lavorare saltuariamente e in nero. La cosa veramente triste e dolorosa è che l’Italia è diventata la nazione più scoraggiata d’Europa nella ricerca del lavoro.

Come uscire quindi da questo impasse?

Forse come dice la ricercatrice americana Angela Duckworth bisognerebbe diffondere una cultura della grinta che aiuti le persone a non arrendersi di fronte alle avversità. La Duckworth, attraverso una costante ricerca scientifica e molte interviste a persone di successo, ha trovato che cercare un lavoro che corrisponda alle proprie inclinazioni, non solo ci aiuterà ad essere più soddisfatti nella propria occupazione, ma anche nella vita in generale.

Tuttavia per essere persone che agiscono con grinta e raggiungere i propri obiettivi non è importante solo avere un talento o una predisposizione per qualcosa, ma anche avere o sviluppare la perseveranza nel seguire e potenziare tale predisposizione.

Quello che manca oggi più che mai è proprio la perseveranza, basta infatti la presenza di ostacoli, o aver vissuto delusioni, che ci fermiamo rinforzati negativamente anche da chi ci sta vicino e che senza volere ci aiuta a fermarci nella nostra situazione di confort e a rinunciare non solo ad un lavoro, ma a questo punto, anche a vivere.

Non fermiamoci a questo: si può imparare ad essere perseveranti e passo dopo passo giungere dove non avremmo mai immaginato di arrivare e a questo punto essere di esempio agli altri creando una spirale di cambiamento positivo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]
  • Riscoprire il turismo lento in Italia, con le mini crociere fluviali
    Una parte della penisola Italiana è composta da un piccolo mosaico di isole e canali che insieme rappresentano la perfetta geometria di un mondo pieno di fascino. Riscoprire una dimensione lenta del turismo, attraverso gli imperdibili itinerari fluviali italiani è uno dei modi migliori per visitare questo mondo. Le crociere fluviali in houseboat sono in […]
  • Il rosmarino e le sue innumerevoli caratteristiche che fanno bene alla salute
    Il rosmarino è un arbusto perenne e sempreverde del genere della Salvia, originario dell’area mediterranea. Questa pianta, infatti, cresce nelle zone litoranee, macchia mediterranea, dirupi sassosi e assolati dell’entroterra, dal livello del mare fino alla zona collinare, ma si può trovare e coltivare anche nella zona dei laghi prealpini e nella Pianura Padana. Sin dall’antichità, […]

Categorie

di tendenza