Connect with us
Pubblicità

Trento

Al via i lavori della nuova officina manutenzione treni a Spini di Gardolo

Pubblicato

-

Firma del contratto: Mirko Azzolini (MAK Costruzioni), Ettore Salgemma (Vice Direttore Generale di Trentino trasporti) e Monica Baggia (Presidente di Trentino trasporti).

Si è tenuta ieri la firma del contratto, presso la Sede di Trentino trasporti, con l’associazione temporanea fra Imprese Mak Costruzioni srl Lavis e Carron cav. Angelo spa di San Zenone degli Ezzelini – Treviso.

La sottoscrizione sancisce l’avvio dei lavori per la realizzazione dell’officina manutenzione treni, nell’area appositamente individuata di Spini di Gardolo.

Trentino Trasporti dà così avvio all’iter esecutivo dell’opera, necessaria per risolvere alcune criticità dell’attuale sito manutentivo di via Secondo da Trento, ricostruito dopo la seconda guerra mondiale a seguito dei bombardamenti subiti.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di un intervento strategico per la mobilità pubblica del trasporto provinciale, che si inserisce nel più ampio contesto di potenziamento dell’offerta del sistema ferroviario della Ferrovia Trento Malè e della Valsugana, con la società fortemente impegnata per lo sviluppo dell’asset ferroviario.

Gli spazi limitati, imposti dal contesto cittadino, e la vetustà dell’edificio e degli impianti di manutenzione esistenti non consentono più di affrontare in modo razionale ed efficace il processo industriale di manutenzione dei treni, anche tenuto conto dell’evoluzione tecnologica.

Le criticità evidenziate hanno contribuito in maniera determinante alla decisione di progettare la nuova opera, che verrà realizzata in località Spini di Gardolo, immediatamente a sud dell’insediamento industriale “ex Whirlpool”.

Pubblicità
Pubblicità

 La localizzazione del nuovo insediamento consente sia una idonea accessibilità da parte dei veicoli su gomma, favorita anche dalla vicinanza del casello autostradale di Trento Nord e della zona industriale di Trento, sia il collegamento ferroviario alla linea esistente che sarà assicurato dal nuovo raccordo con la stazione di Gardolo.

La peculiarità del nuovo stabilimento è quella di consentire la manutenzione di treni sia a scartamento metrico della Ferrovia Trento Malè, sia a scartamento normale circolanti sulla linea nazionale e in particolare sulla linea Valsugana. Il collegamento dei treni a scartamento normale avverrà tramite l’attuale Scalo Filzi della stazione RFI Trento, che già storicamente era collegato allo stabilimento “ex Whirlpool” tramite la linea esistente della Ferrovia Trento Malè.

Pubblicità
Pubblicità

Il lotto interessato dall’intervento ha una superficie complessiva di circa 53.200 m2 e, di cui quasi 11.000 m2 saranno occupati dal nuovo stabilimento, mentre i rimanenti 42.200 m2 ospiteranno la viabilità, i parcheggi, i binari esterni, le aree di deposito, le superfici destinate alle sistemazioni a verde e le varie funzioni accessorie. che garantiranno la piena funzionalità dell’impianto (rifornimento gasolio, lavaggio rotabili, aspirazione wc rotabili, impianto scarico rotaie, piattaforma di giratura convogli).

L’opera è caratterizzata da un insieme organico e strettamente correlato di sottosistemi impiantistici, ferroviari e strutturali, funzionali alle attività industriali che verranno svolte all’interno dell’insediamento, dedicati ad una attività ad alta peculiarità e specializzazione, quale è la manutenzione dei treni.

Nel nuovo sito manutentivo sarà possibile infatti effettuare la manutenzione completa dei treni con impianti tecnologici di ultima generazione: 6 binari coperti e 9 binari scoperti tutti elettrificati a 3000 V c.c., carrozzeria, verniciatura, reparti meccanici ed elettrici, impianto lavaggio treni, impianti di depurazione, cabina trasformazione energia elettrica, impianto fotovoltaico, uffici e magazzini per la logistica e parcheggi esterni; sarà tra l’altro presente anche un tornio in fossa a doppio scartamento, che consentirà di tornire le ruote dei treni, senza alcuno smontaggio, ma semplicemente facendo transitare il treno sul tornio, con risparmi di settimane nel ciclo di lavorazione.

L’appalto è stato aggiudicato all’Associazione temporanea fra le Imprese Mak Costruzioni srl di Lavis (capogruppo) e Carron cav. Angelo di San Zenone degli Ezzelini – Treviso (mandante) , per l’importo contrattuale di 26.341.032,80 euro; il termine di ultimazione è previsto tra il 2022 e il 2023.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]
  • Riscoprire il turismo lento in Italia, con le mini crociere fluviali
    Una parte della penisola Italiana è composta da un piccolo mosaico di isole e canali che insieme rappresentano la perfetta geometria di un mondo pieno di fascino. Riscoprire una dimensione lenta del turismo, attraverso gli imperdibili itinerari fluviali italiani è uno dei modi migliori per visitare questo mondo. Le crociere fluviali in houseboat sono in […]
  • Il rosmarino e le sue innumerevoli caratteristiche che fanno bene alla salute
    Il rosmarino è un arbusto perenne e sempreverde del genere della Salvia, originario dell’area mediterranea. Questa pianta, infatti, cresce nelle zone litoranee, macchia mediterranea, dirupi sassosi e assolati dell’entroterra, dal livello del mare fino alla zona collinare, ma si può trovare e coltivare anche nella zona dei laghi prealpini e nella Pianura Padana. Sin dall’antichità, […]

Categorie

di tendenza