Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

‘Ndrangheta in Trentino: è Angelo Zito domiciliato a Pergine la persona arrestata ieri

Pubblicato

-

È stata portata a termine ieri la maxi-operazione contro la ‘ndrangheta che ha coinvolto anche una 62 enne di Pergine.

L’operazione, chiamata “Freeland“, ha visto impegnati 200 agenti della Polizia di Stato di Trento, che coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia hanno smantellato una locale di ‘ndrangheta da anni operante a Bolzano e legata alla ‘ndrina Italiano-Papalia di Delianuova, ai Barbaro-Papalia di Plati e ai Alvaro-Macrì-Violi di Sinopoli. Sono tutte ‘ndrine operanti nella provincia di Reggio Calabria.

L’operazione ha portato all’esecuzione di venti ordinanze di custodia cautelare in carcere. Le venti persone arrestate sono accusate di associazione mafiosa, estorsione, sequestro di persona, bancarotta fraudolenta, illegale vendita di stupefacenti, illegale detenzione di armi e contraffazione di documenti.

Pubblicità
Pubblicità

Fra le venti persone arrestate è presente anche Angelo Zito, 62 anni, domiciliato a Pergine. E’ l’unico ad essere stato arrestato in territorio trentino.

Angelo Zito, originario di Santa Maria del Cedro, piccolo centro in provincia di Cosenza, è residente a Laives ma risulta domiciliato a Pergine. L’uomo pare che lavorasse presso un panificio e che fosse dedito al trasporto di farmaci, ma la realtà è un’altra, e cioè che fosse un esponente mafioso legato alla ‘ndrangheta.

Secondo gli inquirenti l’uomo si è reso protagonista di minacce e estorsioni con l’aggravante del metodo mafioso.

Pubblicità
Pubblicità

Nell’ordinanza di custodia cautelare si fa in particolare riferimento all’estate 2018, quando lo stesso Angelo Zito insieme a Giuliano Callipari hanno sequestrato un socio in affari che era debitore nei loro confronti. Per riscuotere il debito i due malviventi lo hanno chiuso per ore in un magazzino e minacciato con il martello.

Nell’ordinanza si fa anche riferimento a un’intercettazione ambientale avvenuta durante un viaggio che Angelo Zito ha compiuto insieme a un’altra persona.

Da una conversazione è emersa la partecipazione del 62 enne al sequestro del 18 enne Carlo Celadon nel 1988. Zito si sarebbe vantato del fatto che fosse presente al momento del pagamento del riscatto.

Il ragazzo di nome Carlo Celadon, figlio di un imprenditore veneto, era stato sequestrano nel luglio del 1988 e nascosto sull’Aspromonte.

E’ stato uno dei sequestri di persona più lunghi operati dalla ‘ndrangheta: il ragazzo era rimasto prigioniero per 831 giorni e una volta liberato era senza forze e ridotto a pelle ossa.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza