Connect with us
Pubblicità

Trento

Morte Giorgio Buratti: il cordoglio della Confcommercio e dell’assessore Failoni

Pubblicato

-

È scomparso ieri Giorgio Buratti, presidente dell’Associazione dei pubblici esercizi del Trentino e vicepresidente di Confcommercio Trentino.

Giorgio Buratti ha interpretato in modo autenticamente entusiasta, con intuizione, competenza e passione sia il ruolo di esercente che quello di rappresentante di categoria; è stato autore e protagonista di numerose iniziative a tutela del settore, per promuovere l’ospitalità e il turismo del Trentino e per garantire dignità ad una professione che amava molto.

Esercente dal 1965 e sommelier professionista dal 1973, docente in numerosi enti formatori della provincia, Buratti curava con estrema dedizione la crescita qualitativa del settore che rappresentava, a 360 gradi: dalla formazione scolastica a quella professionale, dagli apprendistati ai progetti più innovativi.

Pubblicità
Pubblicità

Buratti è socio fondatore dell’Associazione dei pubblici esercizi del Trentino, costituita il 2 maggio 1984 e presidente fin dalla sua costituzione.

È stato membro della Giunta nazionale di Fipe dal 1988 al 2014, ente nel quale ha ricoperto anche il ruolo di vicepresidente dal 2001 al 2009.

Vicepresidente di Fondo Est dal 2013 al 2015, tre volte presidente dell’Ente bilaterale del turismo del Trentino (dal 1994 al 1995, dal 1998 al 2002, dal 2005 al 2007), ente nel quale ricopriva attualmente la carica di vicepresidente dal 2018, Buratti è stato anche tra i fondatori dell’Ascom Trento: entrò nel Consiglio direttivo dal 1982 al 1984 e successivamente nella neonata Unione commercio turismo e servizi.

Pubblicità
Pubblicità

Attualmente, oltre alla presidenza dell’Associazione e alla vicepresidenza di Confcommercio Trentino, sedeva nel Consiglio nazionale di Fipe, nel Consiglio della Camera di Commercio di Trento e nel cda di Ucts Trento, di Seac, Seac Leasing, Terfin, Servizimprese.

«Abbiamo perso prima di tutto un amico – ricorda il presidente di Confcommercio Trentino Giovanni Bort – con il quale abbiamo condiviso un percorso all’interno dell’associazione. Perdiamo il suo grande entusiasmo e la sua acuta passione che impiegava per sostenere e aiutare un settore che amava e all’interno del quale era un professionista riconosciuto e stimato. È un momento molto doloroso per la nostra Associazione ma io direi anche per tutto il sistema economico trentino, in particolare per il turismo: ricordo ancora le lunghe riflessioni, i dibattiti, i reciproci confronti per promuovere l’idea stessa di ospitalità della nostra provincia. Un obiettivo che Giorgio coltivava autenticamente e con convinzione, assieme alle altre battaglie che ha condotto negli anni. Una su tutte, quella sulla sicurezza: era consapevole del fatto che la categoria che rappresentava costituiva (e costituisce tuttora) un bersaglio frequente per episodi di grande e piccola delinquenza. Se oggi il tema della sicurezza è almeno nell’agenda della discussione pubblica mi piace credere che in parte sia anche merito suo».

«Chiunque abbia conosciuto, anche per brevi istanti, Giorgio Buratti – commenta il direttore di Confcommercio Trentino Giovanni Profumo – non può non sentire il dovere di riconoscergli la grande passione che poneva in tutti i progetti e le questioni che seguiva oltre ad una vitalità non comune dal punto di vista dell’inventiva: sapeva cogliere l’essenza dei problemi e proporre con originalità soluzioni innovative che il più delle volte erano risolutive. Amava profondamente il suo lavoro e il suo ruolo di rappresentante di categoria, che viveva quasi come una vocazione. Difendeva strenuamente l’orgoglio della sua professione e cercava di accrescerlo e tutelarlo con ogni mezzo. Ci ha lasciato sicuramente un protagonista della vita associativa e dell’economia di questa nostra provincia».

“Sentiamo usare spesso la frase ‘l’anima del commercio’, ebbene io penso che questa sia proprio il modo giusto di ricordare Giorgio Buratti. Se il commercio ha un’anima è proprio perché ci sono persone che danno la propria seguendo con passione una causa. Ecco Buratti era così, metteva impegno, cuore, entusiasmo e dedizione, sia nel ruolo di esercente che come rappresentante dei pubblici esercizi del Trentino. E non solo puntava a far crescere dal punto di vista della qualità e della sicurezza il settore nel quale operava, ma era impegnato anche in iniziative di promozione turistica e di accoglienza più ampie. E’ venuto a mancare un vero punto di riferimento”. E’ stato con queste parole che l’assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo Roberto Failoni, ha voluto ricordare la scomparsa, avvenuta ieri di Giorgio Buratti, presidente dell’Associazione dei pubblici esercizi del Trentino e vicepresidente di Confcommercio Trentino.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]

Categorie

di tendenza