Connect with us
Pubblicità

Trento

Trento: manifestazione in Piazza Duomo per dire no al razzismo. Ma chi era veramente George Floyd?

Pubblicato

-

Ieri pomeriggio verso le 16 e 30 Piazza Duomo si è riempita di manifestanti che hanno voluto far sentire la propria vicinanza al popolo afroamericano e hanno voluto ribadire un concetto che a molti parrebbe scontato, ma che in realtà non lo è: siamo tutti uguali e il colore della pelle non fa la differenza.

Ieri erano presenti circa 500 persone e per lo più giovani.

Tantissimi i cartelli presenti per protestare contro l’odio e il razzismo: «Black lives matter», «le vite dei neri contano», «We will not be silent», «No racism» e «Equality» sono sono alcuni.

PubblicitàPubblicità

I manifestati si sono poi inginocchiati sui sampietrini per 8 minuti in ricordo di quella lenta agonia che ha portato alla morte di George Floyd. L’uomo, sospettato di aver pagato delle sigarette con una banconota contraffatta, era stato arrestato dalla polizia di Minneapolis.

Pare che l’uomo abbia blandamente resistito all’arresto, e uno dei quattro uomini della polizia, Dereck Chauvin, ha deciso di accanirsi in maniera assurda e ingiusta appoggiandogli un ginocchio sul collo e impedendogli di respirare.

L’atroce video dell’uccisione ha fatto il giro del mondo. Le sue suppliche sul fatto che non riuscisse a respirare non hanno scosso nessuno dei quattro poliziotti presenti e George Floyd è morto così per arresto cardiopolmonare.

Pubblicità
Pubblicità

Tutto il mondo si è indignato di fronte alla semplicità con cui un poliziotto può decidere della vita o della morte di un afroamericano. Questo episodio è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Il caso ha infiammato l’America e George Floyd è diventato il simbolo del razzismo americano contro i neri. Un fenomeno che non si è mai estirpato del tutto.

Tante sono state le città americane e non solo che sono scese in strada contro il razzismo, con manifestazioni a volte pacifiche e a volte violente.

Anche Trento ha fatto sentire la propria voce. La protesta ha voluto far notare che anche in Italia esistono alcune forme di razzismo, basti pensare al caporalato o ai quanti  che esultano per un barcone affogato nel Mediterraneo.

Sull’andamento della manifestazione c’è stato anche l’intervento molto critico del presidente della consulta degli studenti Leonardo Divan: «Quest’oggi mi trovavo per lavoro nella città di Trento. Vorrei condividere con voi una situazione venutasi a creare durante il pomeriggio. Alle ore 16.30 mi sono recato in una caffetteria di Piazza Duomo ed ho notato diverse persone sedute a terra. Sono stato successivamente avvisato di un’adunanza contro il razzismo bianco nei confronti delle persone di colore in America. Nelle ore successive è stata inscenata una vera e propria adunanza con persone che non rispettavano le distanze prescritte dalla legge ed in alcuni casi non avevano neppure le mascherine. È stato un esempio negativo di democrazia partecipata. Dispiace molto che le forze dell’ordine presenti non siano intervenute a distanziare i partecipanti. Le forze dell’ordine non sono ovviamente responsabili di questa condotta, la quale gli sarà stata imposta dal Commissario del Governo. Non posso però, non rilevarlo».

La Commentatrice afro americana ed attivista politica Candace Owens a riguardo fa emergere però un’altra verità: dichiara infatti che, «Tutti fingono che quest’uomo conducesse uno stile di vita “eroico”. Nessuno vuole dire la verità a riguardo».

La verità a cui si riferisce è che Floyd era stato condannato per ben 5 volte a una pena detentiva e che nel 2007 aveva fatto irruzione nella casa di una donna incinta e l’aveva minacciata puntandole la pistola sulla pancia. Il giorno della sua morte Floyd era strafatto di fentanyl e metanfetamine.

La Candance si chiede anche:Perché l’atroce omicidio della ragazzina bianca Tessa Major per mano di 3 minorenni neri non è considerato crimine a sfondo razziale?”.

Parole da prendere in considerazione come un tassello nel mosaico, non per relativizzare la brutalità del poliziotto, ma per indurre a riflettere chi oggi eccita e sostiene i saccheggi e le devastazioni in atto. Dopo le sue parole La Owens è stata minacciata di stupro e di morte dai pacifisti e da chi inneggia al razzismo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]

Categorie

di tendenza