Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Fugatti: “Questa epidemia ha messo al centro il tema degli ospedali di valle”

Pubblicato

-

Questa epidemia ha messo in discussione qualche convinzione del passato e ha riportato al centro il tema degli ospedali di valle e della qualità delle strutture sul territorio; chi ha responsabilità di governo deve tenerne conto e questa consapevolezza va a incidere anche sulle valutazioni relative alla sostenibilità economica degli investimenti in una sanità territoriale che si è dimostrata importante e lo sarà ancora: questi, in sintesi, gli argomenti toccati dal presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti che ieri ha incontrato i vertici del presidio ospedaliero S. Lorenzo di Borgo Valsugana.

Alla visita hanno partecipato anche l’assessore provinciale Stefania Segnana, il presidente del Consiglio regionale Roberto Paccher, il sindaco di Borgo Valsugana Enrico Galvan e il direttore generale dell’Apss Paolo Bordon.

Una signora di Borgo Valsugana, è stato ricordato, è stata la prima deceduta durante l’emergenza per il Covid – 19: sono stati mesi di grande lavoro e di riorganizzazione delle attività anche a Borgo Valsugana, con il personale della struttura che ha dato prova di grande professionalità e disponibilità.

Pubblicità
Pubblicità

La Giunta provinciale, come ha evidenziato il presidente Fugatti, sta facendo visita sul territorio a tutti gli ospedali che hanno dato un contributo decisivo durante la fase dell’emergenza.

Anche nel momento peggiore, ha sottolineato il presidente, quando aumentavano tutti i giorni i posti occupati in terapia intensiva, c’era la consapevolezza dell’esistenza di un sistema costituito dalle strutture sul territorio che lavoravano con continuità e rappresentavano ulteriori preziose risorse per gestire le fasi più acute.

“Parlando con voi – ha detto Fugatti – ho colto anche l’emozione di come è stata vissuta questa esperienza sul piano umano e personale. Nel momento più difficile, lo si è capito dalle vostre testimonianze, è uscita la miglior componente scientifica e tecnica ma anche l’umanità, qualità che dà valore aggiunto nella gestione delle esperienze critiche. Vi ringrazio quindi per la professionalità che avete dimostrato essendo in prima linea e vi prego di trasmettere questo nostro ringraziamento ai vostri collaboratori”.

Pubblicità
Pubblicità

Siamo venuti a Borgo – ha spiegato l’assessore Segnana – per ringraziare tutti gli operatori sanitari, i medici, gli infermieri, gli Oss, tutto il personale che ha lavorato in ospedale in questi mesi di emergenza. Il reparto di chirurgia è stato trasformato in reparto Covid per supportare gli ospedali di Trento e Rovereto e garantire le urgenze, solo da pochi giorni ha ripreso l’attività ordinaria. Grazie a questo incontro abbiamo sentito le testimonianze di chi ha lavorato in prima linea ed è emersa l’umanità e la voglia di collaborare del personale dell’ospedale. Tutti si sono messi in gioco per dare il massimo per la comunità. Gli ospedali di valle hanno svolto un ruolo importantissimo che viene riconosciuto da tutti i trentini”.

Il dottor Sandro Inchiostro, direttore di Medicina e Pronto Soccorso, ha evidenziato quanto la struttura abbia reagito bene dal punto di vista organizzativo e umano. “Siamo riusciti – ha detto – ad approntare misure di sicurezza sia nella porta di accesso all’ospedale, il Pronto Soccorso, cercando di individuare precocemente i pazienti Covid, sia a livello di struttura ospedaliera dove la collaborazione tra i reparti e i professionisti è stata ottimale. C’è stato un grande sforzo, compensato dall’apporto umano e dalla collaborazione, per offrire il massimo ai pazienti che abbiamo cercato di far sentire meno soli”.

Questa emergenza – questo il commento del sindaco Galvan – ha messo in risalto la professionalità degli operatori ma anche il legame tra il territorio e l’ospedale; territorio che ha sostenuto la struttura valorizzandone il ruolo.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]

Categorie

di tendenza