Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Ala vuole dire la sua sul piano discariche provinciale

Pubblicato

-

Il Comune di Ala vuole dire la sua sulla pianificazione delle discariche inerti, sulla quale la Provincia è al lavoro.

Il perché è facile da capire, dato che c’è ancora da sciogliere il nodo sul progetto della discarica di Pilcante, che vede la comunità alense fortemente contraria.

Per questo il gruppo di lavoro su questo progetto ha proseguito a riunirsi e discutere, nonostante l’emergenza Covid-19.

Pubblicità
Pubblicità

Il gruppo di lavoro era stato costituito dalla giunta comunale lo scorso dicembre, e pochi giorni fa si è nuovamente riunito, questa volta in modalità telematica.

Composto dal sindaco Soini, dall’assessore Gatti, da una rappresentante del comitato No Discarica di Pilcante, da tecnici comunali, consulenti e rappresentanti della commissione ambiente, ha l’obiettivo di trovare una soluzione sul tanto discusso progetto proposto dai privati e contestato dal Comune e dai cittadini.

Questo è per ora in stand by, dato che la Provincia a fine 2019 ha deciso di rivedere la pianificazione delle discariche di rifiuti inerti di grandi dimensioni (superiori a 300 mila metri cubi) in Trentino, sospendendo così tutte le procedure.

Pubblicità
Pubblicità

Questa revisione, seppure rallentata per l’emergenza sanitaria, dovrà concludersi entro la fine del 2020, pertanto il sindaco Claudio Soini ha già contattato l’assessore provinciale e vicepresidente Mario Tonina.

C’è molta attenzione sull’esito di questo percorso, di fronte alla contrarietà della popolazione e alla fortissima preoccupazione di tutta l’amministrazione rispetto al progetto presentato per l’area di cava Manara a Pilcante.

La tutela della salute e dell’ambiente sono prioritari, e l’amministrazione di Ala ha deciso di non interrompere il lavoro sul progetto della discarica, proseguito anche nelle settimane di emergenza Covid-19.

Durante la riunione del gruppo di lavoro il sindaco ha dato alcuni ragguagli circa il procedimento in corso.

Ci sono poi stati gli interventi dei tecnici, con approfondimenti sia in ambito sanitario che in quello ambientale. Si è discusso sul bacino d’utenza del progetto di discarica, c’è stato l’intervento del dottor Roberto Cappelletti, rappresentante della sezione di Trento dei medici per l’ambiente, presenza richiesta nella precedente riunione del gruppo di lavoro.

È emersa in particolare la necessità di promuovere un confronto tra il Comune di Ala e la Provincia durante l’attuale fase di aggiornamento della pianificazione delle discariche, in modo da poter lavorare in parallelo.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza