Connect with us
Pubblicità

Società

Covid 19: il problema e l’ansia per il lavoro

Pubblicato

-

Il 2020 ha visto in Italia la morte di migliaia di aziende in più rispetto l’anno precedente.

Dalle riviste economiche si legge che la nati-mortalità delle imprese tra gennaio e marzo di quest’anno rappresenta il saldo peggiore degli ultimi 7 anni. Questo vuol dire che non dobbiamo dimenticare la presenza di altre crisi economiche nel nostro paese, l’ultima delle quali risale appunto al 2013.

Ma perché oggi la percezione della crisi sembra maggiore? Una possibile risposta sta nel fatto che le modalità di lavoro sono cambiate, ci dobbiamo adattare ad un ridimensionamento produttivo, viviamo pervasi da un senso di impotenza e percepiamo il futuro come incerto e pieno di ostacoli.

Pubblicità
Pubblicità

Infatti, la riflessione che in questo periodo la gente si fa più spesso è: “oggi il Coronavirus sembra aver perso la sua potenza, ma se ci fosse un ritorno alla quarantena come ce la potremmo cavare non solo dal punto di vista della salute, ma anche dal punto di vista economico”?

Altro dato interessante e facile da intuire è che, a differenza delle grandi aziende, dove vi è la possibilità di ricapitalizzare, attuare fusioni o cessioni o avere la possibilità di un eventuale sostegno pubblico, le imprese individuali vivono la drammaticità della situazione economica in modo decisamente importante.

Il piccolo imprenditore, il piccolo esercizio commerciale deve affrontare molti problemi da solo per ripartire dopo mesi di immobilità, come ad esempio  l’investimento di energie economiche  nelle spese di riapertura e di santificazione, nel mantenimento del personale o anche per la diminuzione dell’affluenza dei clienti.

Pubblicità
Pubblicità

Il numero di questi ultimi, infatti, potrebbe essere inferiore a causa di un aumento di povertà dovuto, a sua volta, all’entrata in cassa integrazione o addirittura al licenziamento.

Sembrerebbe di essere entrati in una spirale negativa che più si va avanti e più si affonda nell’incertezza e nella povertà. Davanti a questa situazione la mente umana può reagire in diversi modi:

Pubblicità
Pubblicità

Continuare la propria attività come se niente fosse, facendo solo qualche taglio alle spese di gestione, sperando che qualcosa cambi;

Chiudere definitivamente la propria attività, perché le spese di apertura e di mantenimento del personale è di gran lunga superiore alle risorse economiche disponibili. Queste persone entrano in uno stato di paura del tutto comprensibile che immobilizza ogni azione, ogni pensiero e ogni atto creativo;

Cercare di adattarsi alla nuova situazione che si è venuta a creare facendo un’analisi dei problemi da risolvere e delle risorse a disposizione. In questo modo si sviluppano nuove strategie che possono anche comprendere modalità diverse di lavoro, ma anche la chiusura di alcune attività e l’apertura di altre.

In ogni caso non possiamo tornare indietro, dobbiamo solo concentrarci sul fatto che abbiamo vissuto due guerre mondiali e altre crisi economiche e che anche oggi dobbiamo trovare il modo di andare avanti e risolvere problemi che ora sembrano insormontabili, ma poi, se guardati bene, possono in un qualche modo diventare del tutto risolvibili.

Se tuttavia viviamo nell’ansia e non riusciamo vedere alcuna soluzione, forse è meglio rivolgersi ad un esperto che ci aiuti a superare le nostre difficoltà.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]
  • Riscoprire il turismo lento in Italia, con le mini crociere fluviali
    Una parte della penisola Italiana è composta da un piccolo mosaico di isole e canali che insieme rappresentano la perfetta geometria di un mondo pieno di fascino. Riscoprire una dimensione lenta del turismo, attraverso gli imperdibili itinerari fluviali italiani è uno dei modi migliori per visitare questo mondo. Le crociere fluviali in houseboat sono in […]
  • Il rosmarino e le sue innumerevoli caratteristiche che fanno bene alla salute
    Il rosmarino è un arbusto perenne e sempreverde del genere della Salvia, originario dell’area mediterranea. Questa pianta, infatti, cresce nelle zone litoranee, macchia mediterranea, dirupi sassosi e assolati dell’entroterra, dal livello del mare fino alla zona collinare, ma si può trovare e coltivare anche nella zona dei laghi prealpini e nella Pianura Padana. Sin dall’antichità, […]
  • Il messaggio di Banksy colpisce con un video anche la metropolitana londinese
    La decisione tardiva del Governo inglese nel procedere con il Lockdown in Inghilterra, accompagnata dal disappunto di molti cittadini britannici, è stata presa di mira dall’artista britannico Banksy. Lo steet artist britannico dopo aver coperto di divertenti topi il suo bagno mesi fa, torna a colpire facendo della tesa situazione inglese la sua musa ispiratrice, […]

Categorie

di tendenza