Connect with us
Pubblicità

Trento

Zanzara tigre e coreana, al via i monitoraggi FEM. L’appello: “Cittadini fotografate e inviateci le immagini per le mappe di distribuzione”

Pubblicato

-

Fondazione Edmund Mach ha ripreso il monitoraggio della zanzara tigre e della zanzara coreana in Valsugana, nell’Alto Garda e nella Piana dell’Adige sia per quantificare l’infestazione, ma anche per individuare precocemente eventuali focolai di altre specie di zanzare invasive come la giapponese

Dal 2008 ad oggi sono 60.857 le zanzare adulte raccolte (di cui 44.518 tigre), 114 i siti campionati, 21 i comuni interessati. A livello provinciale il monitoraggio è svolto in sinergia con il MUSE e la Fondazione Museo civico di Rovereto.

Ma ora anche i cittadini sono chiamati a fornire il proprio contributo fotografando le zanzare per contribuire a monitorare l’espansione e a individuare altre eventuali nuove specie di zanzare invasive, creando una utile mappa di presenza/distribuzione.

Pubblicità
Pubblicità

Questo grazie all’applicazione Bugmap, inizialmente pensata per la cimice asiatica.

Il monitoraggio:Il posizionamento delle trappole da parte di FEM è cominciato in questi giorni e proseguirà fino a ottobre: le trappole sono attivate per 24 ore ogni due settimane.

In alcuni siti le trappole per adulti saranno affiancate da ovitrappole, specifiche per il monitoraggio delle zanzare del genere Aedes attraverso la conta delle uova.

Pubblicità
Pubblicità

A fine stagione le zanzare raccolte saranno inviate all’istituto zooprofilattico per effettuare eventuali analisi virologiche qualora vi siano evidenze di circolazione di arbovirosi sul territorio provinciale.

Bugmap anche per la zanzara tigre: invia le foto ai ricercatori FEM!

Da numerosi studi scientifici si è valutata l’importanza del coinvolgimento diretto dei cittadini sia nel controllo sia nel monitoraggio di questo insetto.

Per questo motivo la FEM ha deciso di integrare l’applicazione BUGMAP nata per la segnalazione della cimice asiatica, con la possibilità di segnalare la presenza di zanzara tigre da parte dei cittadini.

Le fotografie ricevute saranno validate dagli esperti della FEM e questo permetterà di monitorare l’espansione della zanzara tigre in provincia e di individuare altre eventuali specie di zanzare invasive, creando una utile mappa di presenza/distribuzione.

L’applicazione permetterà a chiunque di vedere la situazione in tempo reale delle segnalazioni validate positivamente, corredate dalle fotografie inviate dagli utenti.

Al via nuovi progetti di ricerca sulla distribuzione delle zanzare, sul loro potenziale vettoriale e sulla resistenza ai larvicidi.

L’attività di monitoraggio entomologico viene svolta dalla FEM anche in relazione alla partecipazione del gruppo di ricerca di ecologia applicata a numerosi progetti a finanziamento extraprovinciale ed europeo.

Tra essi, il progetto europeo AIM COST finalizzato a standardizzare a livello europeo il monitoraggio dell’abbondanza e distribuzione della zanzara tigre, il progetto Europeo Zikalliance, finalizzato alla stima del rischio di diffusione del virus Zika in Europa, e il progetto Europeo MOOD, finalizzato allo sviluppo di modelli predittivi di nuove pandemie.

A livello nazionale, in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma, è stato attivato un progetto per studiare la resistenza agli insetticidi e larvicidi che rappresentano attualmente i principali strumenti di controllo delle zanzare su ampia scala.

E’ inoltre stato attivato uno studio di fattibilità preliminare di controllo della zanzara tigre in Trentino attraverso l’utilizzo di maschi sterili in collaborazione con il Centro Agricoltura e Ambiente di Crevalcore.

Il know how e il network di ricerca: da Epilab ai progetti europei Zikalliance e MOOD passando per le scuole e l’incontro con i cittadini.

Dal 2018 FEM è referente principale, in collaborazione con FBK, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, Fondazione Museo Civico di Rovereto, MUSE, per lo sviluppo delle linee guida provinciali per il controllo e il monitoraggio della zanzara tigre e di altri artropodi di interesse sanitario nella provincia di Trento.

Il know how e la collaborazione scientifica hanno portato lo scorso anno alla creazione dell’Unità di ricerca mista Epilab FEM-FBK per lo studio e la quantificazione del rischio sanitario associato alla presenza di malattie emergenti, tra cui COVID 19, dove i modelli di rischio epidemiologico sviluppati sono finalizzati a supportare le decisioni per la Sanità Pubblica locale e nazionale.

A livello internazionale FEM ha ottenuto importanti finanziamenti nell’ambito di progetti finanziati dal programma Horizon 2020 (Zikalliance e MOOD).

Ma non è tutto.

Oltre a portare avanti i monitoraggi in campo e le ricerche in laboratorio, FEM continua a fornire supporto ai comuni sia in termini di materiale informativo che formativo, mentre tramite il progetto di comunicazione scientifica E-Star si è puntato a promuovere l’educazione alla prevenzione nelle scuole primarie ed asili.

Per la cittadinanza è stato pubblicato il volumeZanzare invasive in trentino: principali azioni di controllo” che contiene indicazioni su come riconoscere le zanzare, sulle pratiche da adottare per limitarne la presenza e la diffusione, culmine di una poderosa attività di sensibilizzazione e informazione della popolazione tramite serate informative con distribuzione gratuita di volantini (1500) e pastiglie larvicida (più di 2000), nonchè 180 visite “porta a porta” da parte di ricercatori e operatori esperti nelle case dei cittadini.

Si è fatto, inoltre, tesoro dei risultati del progetto LEXEM finanziato dalla Provincia autonoma di Trento, che nel 2017 ha messo a punto 80 sessioni di campionamento, che hanno portato ad identificare 200.647 uova e 21.595 individui adulti di zanzara tigre.

Su queste basi sono stati sviluppati modelli matematici e mappe predittive che hanno permesso di descrivere la dinamica spazio-temporale delle zanzare, valutare l’efficacia di misure di controllo contro queste specie e stimare il rischio di diffusione di malattie trasmesse.

Per segnalare la zanzara tigre clicca qui

https://play.google.com/store/apps/details?id=it.fmach.ctt.sig.cimiceasiatica&hl=en_US

Per maggiori info

https://www.fmach.it/CRI/progetti/attivi/Segnala-la-Zanzara-Tigre

Immagini di campionamenti

https://youtu.be/HX2GFR9KtKs 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]

Categorie

di tendenza