Connect with us
Pubblicità

Trento

Zanzara tigre e coreana, al via i monitoraggi FEM. L’appello: “Cittadini fotografate e inviateci le immagini per le mappe di distribuzione”

Pubblicato

-

Fondazione Edmund Mach ha ripreso il monitoraggio della zanzara tigre e della zanzara coreana in Valsugana, nell’Alto Garda e nella Piana dell’Adige sia per quantificare l’infestazione, ma anche per individuare precocemente eventuali focolai di altre specie di zanzare invasive come la giapponese

Dal 2008 ad oggi sono 60.857 le zanzare adulte raccolte (di cui 44.518 tigre), 114 i siti campionati, 21 i comuni interessati. A livello provinciale il monitoraggio è svolto in sinergia con il MUSE e la Fondazione Museo civico di Rovereto.

Ma ora anche i cittadini sono chiamati a fornire il proprio contributo fotografando le zanzare per contribuire a monitorare l’espansione e a individuare altre eventuali nuove specie di zanzare invasive, creando una utile mappa di presenza/distribuzione.

Pubblicità
Pubblicità

Questo grazie all’applicazione Bugmap, inizialmente pensata per la cimice asiatica.

Il monitoraggio:Il posizionamento delle trappole da parte di FEM è cominciato in questi giorni e proseguirà fino a ottobre: le trappole sono attivate per 24 ore ogni due settimane.

In alcuni siti le trappole per adulti saranno affiancate da ovitrappole, specifiche per il monitoraggio delle zanzare del genere Aedes attraverso la conta delle uova.

Pubblicità
Pubblicità

A fine stagione le zanzare raccolte saranno inviate all’istituto zooprofilattico per effettuare eventuali analisi virologiche qualora vi siano evidenze di circolazione di arbovirosi sul territorio provinciale.

Bugmap anche per la zanzara tigre: invia le foto ai ricercatori FEM!

Da numerosi studi scientifici si è valutata l’importanza del coinvolgimento diretto dei cittadini sia nel controllo sia nel monitoraggio di questo insetto.

Per questo motivo la FEM ha deciso di integrare l’applicazione BUGMAP nata per la segnalazione della cimice asiatica, con la possibilità di segnalare la presenza di zanzara tigre da parte dei cittadini.

Le fotografie ricevute saranno validate dagli esperti della FEM e questo permetterà di monitorare l’espansione della zanzara tigre in provincia e di individuare altre eventuali specie di zanzare invasive, creando una utile mappa di presenza/distribuzione.

L’applicazione permetterà a chiunque di vedere la situazione in tempo reale delle segnalazioni validate positivamente, corredate dalle fotografie inviate dagli utenti.

Al via nuovi progetti di ricerca sulla distribuzione delle zanzare, sul loro potenziale vettoriale e sulla resistenza ai larvicidi.

L’attività di monitoraggio entomologico viene svolta dalla FEM anche in relazione alla partecipazione del gruppo di ricerca di ecologia applicata a numerosi progetti a finanziamento extraprovinciale ed europeo.

Tra essi, il progetto europeo AIM COST finalizzato a standardizzare a livello europeo il monitoraggio dell’abbondanza e distribuzione della zanzara tigre, il progetto Europeo Zikalliance, finalizzato alla stima del rischio di diffusione del virus Zika in Europa, e il progetto Europeo MOOD, finalizzato allo sviluppo di modelli predittivi di nuove pandemie.

A livello nazionale, in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma, è stato attivato un progetto per studiare la resistenza agli insetticidi e larvicidi che rappresentano attualmente i principali strumenti di controllo delle zanzare su ampia scala.

E’ inoltre stato attivato uno studio di fattibilità preliminare di controllo della zanzara tigre in Trentino attraverso l’utilizzo di maschi sterili in collaborazione con il Centro Agricoltura e Ambiente di Crevalcore.

Il know how e il network di ricerca: da Epilab ai progetti europei Zikalliance e MOOD passando per le scuole e l’incontro con i cittadini.

Dal 2018 FEM è referente principale, in collaborazione con FBK, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, Fondazione Museo Civico di Rovereto, MUSE, per lo sviluppo delle linee guida provinciali per il controllo e il monitoraggio della zanzara tigre e di altri artropodi di interesse sanitario nella provincia di Trento.

Il know how e la collaborazione scientifica hanno portato lo scorso anno alla creazione dell’Unità di ricerca mista Epilab FEM-FBK per lo studio e la quantificazione del rischio sanitario associato alla presenza di malattie emergenti, tra cui COVID 19, dove i modelli di rischio epidemiologico sviluppati sono finalizzati a supportare le decisioni per la Sanità Pubblica locale e nazionale.

A livello internazionale FEM ha ottenuto importanti finanziamenti nell’ambito di progetti finanziati dal programma Horizon 2020 (Zikalliance e MOOD).

Ma non è tutto.

Oltre a portare avanti i monitoraggi in campo e le ricerche in laboratorio, FEM continua a fornire supporto ai comuni sia in termini di materiale informativo che formativo, mentre tramite il progetto di comunicazione scientifica E-Star si è puntato a promuovere l’educazione alla prevenzione nelle scuole primarie ed asili.

Per la cittadinanza è stato pubblicato il volumeZanzare invasive in trentino: principali azioni di controllo” che contiene indicazioni su come riconoscere le zanzare, sulle pratiche da adottare per limitarne la presenza e la diffusione, culmine di una poderosa attività di sensibilizzazione e informazione della popolazione tramite serate informative con distribuzione gratuita di volantini (1500) e pastiglie larvicida (più di 2000), nonchè 180 visite “porta a porta” da parte di ricercatori e operatori esperti nelle case dei cittadini.

Si è fatto, inoltre, tesoro dei risultati del progetto LEXEM finanziato dalla Provincia autonoma di Trento, che nel 2017 ha messo a punto 80 sessioni di campionamento, che hanno portato ad identificare 200.647 uova e 21.595 individui adulti di zanzara tigre.

Su queste basi sono stati sviluppati modelli matematici e mappe predittive che hanno permesso di descrivere la dinamica spazio-temporale delle zanzare, valutare l’efficacia di misure di controllo contro queste specie e stimare il rischio di diffusione di malattie trasmesse.

Per segnalare la zanzara tigre clicca qui

https://play.google.com/store/apps/details?id=it.fmach.ctt.sig.cimiceasiatica&hl=en_US

Per maggiori info

https://www.fmach.it/CRI/progetti/attivi/Segnala-la-Zanzara-Tigre

Immagini di campionamenti

https://youtu.be/HX2GFR9KtKs 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]

Categorie

di tendenza