Connect with us
Pubblicità

Sport

40 anni fa il calcio italiano apriva ai giocatori stranieri. Nel 1980 tanti bidoni e un solo campione

Pubblicato

-

Se oggi si discute sul limite di giocatori stranieri che possono giocare nelle squadre di calcio di serie A, quarant’anni fa si aprivano per la prima volta dopo anni, le porte ai giocatori stranieri: rigorosamente uno per squadra.

Nella prima stagione, campionato 1980-1981 furono 11: Jaury dal Brasile all’Avellino, Eneas dal Brasile al Bologna, Bertoni dall’Argentina alla Fiorentina, Prohaska dall’Austria all’Inter, Brady dall’Irlanda alla Juventus, Falcao dal Brasile alla Roma, Krol dall’Olanda al Napoli, Fortunato dall’Argentina al Perugia, Silvio dal Brasile alla Pistoiese, Van De Korput dall’Olanda al Torino e Neumann dalla Germania Ovest all’Udinese.

Fenomeni in grado di cambiare gli equilibri del campionato italiano? Gli unici a fare la differenza sono stati Falcao che portò alla Roma lo scudetto dopo anni di astinenza, che venne soprannominato l’ottavo re di Roma, e in parte Krol, l’uomo arrivato dall’Aiax degli invincibili. Gli altri furono degli autentici bidoni. 

Pubblicità
Pubblicità

Il più fortunato fu Jaury passato dall’Avellino all’Inter con soddisfazione sua e del club irpino, ma decisamente meno per l’Inter.

Il 1980 fu l’anno dello scandalo scommesse e per rifarsi un’immagine il calcio puntò sulla novità del ritorno dei giocatori stranieri nel nostro campionato.

Una mossa forse vincente se consideriamo che nel 1982 l’Italia vinse i mondiali dividendo i tifosi tra chi sosteneva che il successo era arrivato perché i nostri si erano potuti allenare con i fuoriclasse stranieri.

Pubblicità
Pubblicità

La tesi contraria, riportava il successo al fatto che quella squadra era il frutto di giocatori che erano cresciuti senza essere chiusi dai campioni di altre nazioni.

Un dibattito che non si è mai esaurito. Di quegli 11 “eroi” resta il ricordo, di alcuni non esiste nemmeno più la società d’appartenenza, ma di certo il loro sbarco aprì quello di giocatori più noti.

Ma ieri come allora il bidone è sempre in agguato il cui tesseramento è merito di agenti imbonitori e di dirigenti ingenui. Ma ci sono anche i campioni tali unicamente in determinate realtà. E’ il casi di Juary stella ad Avellino, giocatore anonimo nella Milano nerazzurra.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza