Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

Indagati Adige Bitumi, il sindaco Mattia Hauser: «Sono tranquillo, mi difenderò nelle sedi giudiziarie»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il gruppo Adige Bitumi aveva realizzato a Mezzocorona una discarica di 200 mila tonnellate di rifiuti costituiti da limi (polvere di frantumazione e lavorazione dei porfidi).

Il limo, facente parte dei materiali di cava, è un rifiuto speciale, non pericoloso per l’ambiente, ma da trattare in maniera separata; inoltre per gli inquirenti la discarica è stata dichiarata abusiva.

Secondo le indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia e condotte dal Noe di Trento la Provincia e il Comune di Mezzocorona erano a conoscenza della discarica fin dal 2009 e anzichè effettuare le consuete attività di controllo e informare la Procura, avrebbero rilasciato arbitrariamente differenti provvedimenti in deroga alle stringenti normative di carattere ambientale, permettendo quindi all’azienda Adige Bitumi di decuplicare (rendere dieci volte maggiore) il corpo della discarica.

Dopo il sequestro, il Comune di Mezzocorona invece di ordinare all’azienda Adige Bitumi il ripristino dell’area, avrebbe adottato un’ordinanza consentendo all’azienda il recupero illegale di parte dei rifiuti illeciti.

Questo è avvenuto nonostante i carabinieri del Noe di Trento e l’ufficio giuridico di Appa abbiano segnalato l’incongruenza del provvedimento.

Per questo fra gli otto indagati per abuso d’ufficio ci sono anche il sindaco di Mezzocorona Mattia Hauser, la funzionaria del Comune di Mezzocorona Dora Pasquale e il consulente dell’amministrazione Mario Bertolini.

Pubblicità
Pubblicità

Il sindaco Matteo Hauser ha voluto tranquillizzare i cittadini di Mezzocorona attraverso un post pubblicato sul suo profilo facebook ieri.

«Come ho fatto in questi giorni di emergenza, anche oggi in questo giornata per me decisamente particolare, voglio continuare a farlo. Ho ricevuto un avviso di garanzia, mi suona veramente strano anche solo scriverlo. In sintesi nell’aprile del 2019 ordinavo all’Adige Bitumi di ripristinare l’area oggetto di indagine e sequestro da parte della Procura, fatto salvo il materiale autorizzato, così come da perizia del nostro ufficio tecnico. Secondo l’accusa non esisteva materiale autorizzato, mentre dalle verifiche effettuate dagli uffici comunali competenti risultava che parte del materiale era autorizzato. Attendo con tranquillità l’esito dell’inchiesta e mi difenderò nelle sedi giudiziarie. Leggo sulla pagina fb dell’Adige: “Accuse ad Hauser: dopo il sequestro, favorì il recupero dei materiali”. Mi limito, allo stato, ad evidenziare che tale affermazione sottende una rappresentazione e cognizione dei fatti non corretta e decisamente pressapochista. Continuerò comunque a fare del mio meglio per il bene di Mezzocorona. Un abbraccio, il VOSTRO Sindaco».

Sono otto gli indagati, di cui quattro persone per traffico illecito di rifiuti e altrettante per abuso d’ufficio. Sono indagati per traffico illecito di rifiuti tre componenti dell’Adige Bitumi: il responsabile delle cave della produzione e dell’ambiente Massimo Bezzi, l’amministratore delegato Stefano Bordin e il presidente del Cda Paolo Tellatin.

L’ex dirigente del Sava (Servizio autorizzazioni e valutazioni ambientali della Provincia) Giancarlo Anderle è indagato sia per abuso d’ufficio che per traffico illecito di rifiuti.

Viene chiamata in causa anche la società Adige Bitumi come responsabile civile.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento7 minuti fa

Concessioni idroelettriche: via libera al rinvio fino al 2029

Trento26 minuti fa

«Aiutami a fare da solo. Bambini oggi, fragilità e risorse»: stasera il secondo appuntamento per le scuole primarie trentine

Trento42 minuti fa

Nasce il Consorzio delle APT del Trentino: «Una grande opportunità»

Fiemme, Fassa e Cembra49 minuti fa

Anna Reolon, «Mamma d’Italia 1970»: Il Sindaco di Fornace racconta la sua incredibile storia

Trento12 ore fa

Basta catene ai cani, multe fino a 800 euro. Claudio Cia: «Disegno di legge di civiltà»

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Messa in sicurezza della SS421, la soddisfazione di Denis Paoli: «Appalto del secondo lotto previsto a inizio 2023»

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra14 ore fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport15 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana17 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento17 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano17 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

economia e finanza17 ore fa

L’indice di fiducia dei consumatori trentini rimane negativo. Cala anche il potere d’acquisto dei consumatori

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza