Connect with us
Pubblicità

Trento

Patente ritirata e maximulta ad un autotrasportatore che aggredisce la Polizia Locale

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Martedì scorso alle ore 22.35, sulla strada S.P. 235 agenti del Nucleo Autotrasporto della Polizia locale imponevano l’alt ad un autoarticolato composto da trattore stradale da semirimorchio, al fine di effettuare un controllo stradale inerente alle normative sull’autotrasporto nazionale di merci.

Visto l’ingombro del mezzo intimavamo al conducente del mezzo di portarsi presso la zona dell’interporto per completare l’accertamento.

Lì un agente si portava a lato della portiera del conducente dell’autoarticolato e gli chiedeva di salire in cabina per poter effettuare i controlli sul dispositivo tachigrafo.

Dopo aver ricevuto il consenso, l’Agente saliva a bordo del veicolo sedendosi al posto di guida. Subito l’operatore di polizia notava un telecomando da cancello riposto vicino al volante.

Dall’esperienza nel campo del controllo dei dispositivi di controllo e delle loro limitazioni, quella tipologia di telecomando poteva essere riconducibile ad una alterazione del sistema di controllo dei tempi di guida e riposo del mezzo.

Appena l’Agente prendeva in mano il telecomando, chiedendo cosa fosse, il camionista reagiva violentemente stritolando con forza la mano destra dell’operatore nel tentativo di strappandoglielo di mano.

Pubblicità
Pubblicità

L’agente mollava la presa del telecomando ed il conducente lo occultava dietro alla schiena.

L’Agente tentava di riprendere l’apparecchio, invitando il conducente a restituirlo perché oggetto del controllo; ciò nonostante il camionista reagiva, si divincolava con la chiara volontà di tenere distanti gli operatori. Nel contempo tentava di distruggere il telecomando impedendo agli agenti di riprenderlo. Solo dopo l’impiego di maggior forza fisica riuscivano a togliere dalla mano destra del soggetto il telecomando prima che lo distruggesse.

Visto l’atteggiamento la resistenza posta in essere, intimavamo al conducente di scendere dal veicolo, nel timore che potesse avere occultato delle armi od oggetti atti ad offendere, all’interno dell’abitacolo. Gli agenti – avendo fondato motivo che la patente fornita all’atto del controllo potesse non essere genuina – presso gli uffici del comando verificavano la patente di guida e procedevano alla perquisizione del soggetto estendendola anche al mezzo condotto.

Nel corso della perquisizione veicolare rinvenivano una carta d’identità personale con la quale si poteva identificare compiutamente il soggetto che risultava essere cittadino italiano di anni 56 residente in provincia Caserta.

A seguire il titolare del centro tecnico per tachigrafi accertava la presenza di alterazione del dispositivo di controllo dei tempi di guida e riposo (tachigrafo) e del dispositivo di limitazione della velocità con conseguente contestazione degli illeciti amministrativi: per il dispositivo di controllo “tachigrafo” oggetto di manomissione atta falsarne le registrazioni veniva contestato un verbale di € 1.737; per il limitatore di velocità alterato veniva contestato un verbale di € 1.938. Gli veniva anche ritirata la patente di guida.

L’agente con la mano dolorante ricorreva ad accertamenti sanitari presso il pronto soccorso dell’Ospedale Santa Chiara di Trento, ove gli veniva riscontrata una “contusione da schiacciamento mano destra a seguito di aggressione ed escoriazione dorso mano sinistracon una prognosi di 7 giorni.

Il soggetto veniva deferito a piede libero all’Autorità Giudiziaria per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate e successivamente rilasciato. Del fatto veniva avvisato il P.M. di turno.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero3 ore fa

Clamoroso ai mondiali del Qatar: fermati per corruzione quattro italiani a Bruxelles

Valsugana e Primiero3 ore fa

Viabilità, revocato ad Ospedaletto il divieto di transito dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate diretti verso Trento

Trento3 ore fa

Morto Eugenio Tani, l’imprenditore diventato leggenda

Musica4 ore fa

Terzo appuntamento jazzistico al Museo Diocesano Tridentino dedicato a Chick Corea

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

La Fondazione Cassa Rurale Val di Non premia gli studenti meritevoli: in palio 9 borse di studio per le tesi di laurea magistrale sulla valle

Italia ed estero4 ore fa

Prevenzione, la Francia annuncia: “Preservativi gratuiti per i ragazzi”

Spettacolo6 ore fa

È in arrivo “Avatar, la via dell’Acqua”, uno dei titoli più attesi dell’anno

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

A Rovereto la povertà preoccupa: numerose le famiglie in difficoltà

Le ultime dal Web6 ore fa

Celine Dion: “sono affetta da un raro problema neurologico”

SALUTE6 ore fa

Allarme influenza stagionale: quanto dura e i sintomi

Vita & Famiglia7 ore fa

Cappato si autodenuncia per morte di un 44enne. Pro Vita & Famiglia: «Giustizia faccia suo dovere, punisca chi promuove morte a fragili»

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

Andalo, cambia il sistema di conferimento dei rifiuti da parte delle aziende

Italia ed estero18 ore fa

Addio al bonus 18enni, i fondi a spettacoli ed editoria

Val di Non – Sole – Paganella20 ore fa

L’intera Val di Non imbiancata: Vigili del Fuoco al lavoro

Trento20 ore fa

Ordine Infermieri: «Restituire ai pazienti la vicinanza dei familiari significa restituire un diritto umano»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…1 settimana fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…5 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Trento3 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web4 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo3 giorni fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza