Connect with us
Pubblicità

Trento

Mascherina, quella sconosciuta: parchi di Trento e via Calepina presi d’assalto da centinaia di persone. Il Video

Pubblicato

-


Sono molte le segnalazioni che arrivano alla nostra redazione in questi giorni (numero whatApp 3922640625) e che testimoniano purtroppo la completa irresponsabilità e rispetto delle regole messe in campo per contrastare la diffusione del  Covid 19.

Ne presentiamo due, una delle quale clamorosa, ricordando che la mascherina quando si viene a contatto con una persona va indossata e non lasciata penzolare dal mento come appare nella foto. In molti casi, come testimoniato nelle fotografie, molte persone nemmeno le portano.

Ieri sera si è formato un’enorme assembramento di persone davanti al pub “angolo dei 33”. 

Pubblicità
Pubblicità

Una sessantina di persone completamente senza mascherina, si ammassate, senza mantenere alcuna distanza, sedute sui marciapiedi, sui cornicioni delle vetrine e dei portoni, con bicchieri di vetro abbandonati poi per terra.

Guanti inesistenti e quindi nessun rispetto della direttiva covid.

«Ho chiamto il 112 – spiega un inquilino dei piani superiori di via Calepina – mi hanno detto che verranno a fare un controllo e che hanno una lunga lista di interventi. Tutti gli esercizi bar, gelaterie ristoranti hanno affrontato spese enormi a fronte di minori entrate per rispettare le regole e mi sembra necessario, per imparzialità, che siano controllati e che rispettino le regole. Stanno mettendo a repentaglio le fatiche e i sacrifici di tutti noi, chiedo un controllo costante e puntuale visto che sono gli unici in questa area che stanno trasgredendo».

La persona che ha assistito a quanto sopra ha segnalato la cosa anche a «sensor civico» la piattaforma messa in campo dal Sindaco per le segnalazioni dei cittadini. Vedremo la risposta dell’amministrazione nei prossimi giorni.

L’altro caso riguarda i parchi di Trento con particolare attenzione a quello delle Albere dove ormai è «liberi tutti». 

Il report fotografico illustra la situazione alle 18.00 di ieri. «Sono state avvertite anche le forze dell ordine, la televisione e il presidente Fugatti – spiega il lettore che ha inviato le foto – credo sia doveroso pubblicare queste fotografie per portare un po’ di “coscienza sociale” sul non rispetto delle regole e il non rispetto altrui che tanta gente ha. Ho chiamato la municipale ma è arrivato dopo oltre un’ora quando tutti erano già andati via»
(c.c.)

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]

Categorie

di tendenza