Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Ritorno a sorpresa dell’asse franco – tedesco: piano di aiuti da 500 miliardi a carico di tutti gli Stati membri

Pubblicato

-

Dopo aver agito per mesi su fronti completamente opposti durante la discussione sulle possibili risposte europee alla crisi economica da Coronavirus, Angela Merkel e Emmanuel Macron ritrovano un filo comune per mettere in ordine un’Europa bloccata dai veti incrociati del “nord contro sud”.

La risposta al nuovo ritorno franco – tedesco arriva ieri, attraverso una video conferenza in cui i due leader hanno concordato e lanciato e un fondo europeo per uscire dalla crisi economica e sociale da Covid-19.

La proposta che arriva dall’asse Berlino – Parigi tenta di dare vita ad un recovery fund ancora non attivo, stanziando 500 miliardi da attingere ai bilanci dell’Unione Europea per risollevare l’economia del vecchio continente.

Pubblicità
Pubblicità

La Germania infatti riconosce che il programma “sure” per la cassa integrazione a livello continentale, i fondi del meccanismo europeo di solidarietà, e il piano di aiuti della banca europea degli investimenti non sono sufficienti e serva quindi un recovery fund per reagire nel modo giusto.

I fondi saranno destinati a paesi, stati e settori più colpiti dalla pandemia e quindi più vulnerabili, rispondendo alla crisi sanitaria, economica e alla disoccupazione. Secondo la cancelliera il piano rappresenta “una risposta immediata all’emergenza” che ha come obbiettivo il rilancio e la coesione dell’Europa.

Al momento la nuova proposta dell’asse franco – tedesca, prevede che gli aiuti dovranno essere a carico degli stati membri e non dei beneficiari, concetto fondamentale del piano che coincide e risponde al principio tanto discusso di solidarietà.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo l’annuncio, da Bruxelles arriva la prima reazione positiva della presidente Ursula Von der Leyen: ”accolgo con favore questa proposta va nella direzione verso cui stiamo lavorando”. Le prime critiche sono del cancelliere austriaco Kurz fondi devono essere concessi sotto forma di prestiti e non di sovvenzioni” cercando di fissare paletti e veti.

Intanto la notizia arriva anche in Italia con Palazzo Chigi che apprezza la proposta, ma si aspetta un sforzo ulteriore dell’UE “ci aspettiamo che la commissione dell’ UE faccia una proposta più ambiziosa in termini finanziari

Il centro destra con la Lega invece, sottolinea negativamente il ritorno dell’asse franco – tedesco e chiede chiarimenti sulla subalternità dell’UE e sul dimezzamento dei fondi. Intanto, ora, spetta alla Commissione trovare il consenso dei 27 e arrivare ad un’eventuale unanimità del piano.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]

Categorie

di tendenza