Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Emergenza manodopera in agricoltura: ecco il “Modello Gen Z” per il reclutamento di giovani e studenti

Pubblicato

-

L’obiettivo è trovare 25 mila braccia che evitino che la frutta rimanga sugli alberi e la verdura nei campi.

Con l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus è a rischio più di un quarto del raccolto nelle campagne italiane, che veniva svolto perlopiù da quelle mani straniere che ora sono rientrate in patria.

Secondo Coldiretti parliamo di 370 mila lavoratori regolari stranieri in Italia: ovvero il 70% della manodopera totale. In Trentino il fabbisogno stimato è di 25 mila persone. L’emergenza è duplice: economica della filiera agricola e di approvvigionamento alimentare.

Pubblicità
Pubblicità

Per questo è stato elaborato un “Modello operativo” di reclutamento di giovani della Generazione Z (denominato appunto “Modello Gen Z”) per superare questa emergenza lavorativa ed economica partendo dall’analisi del contesto in cui ci si trova ad operare.

Il blocco delle frontiere, le quarantene forzate, ma anche la paura di spostarsi e il protrarsi dell’emergenza sanitaria con ogni probabilità causeranno una crisi della mobilità per cui il sistema agricoltura avrà carenza di lavoratori stranieri che non verranno in Italia.

Ma non solo, tutto ciò riguarderà anche il mercato del lavoro interno: anche gli italiani non si muoveranno tra una regione e l’altra.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco quindi la proposta di Marco Parolini, job trainer ed esperto di formazione manageriale, che punta forte su giovani e studenti: è proprio su di loro che il modello propone di indirizzare gli sforzi.

Il mio pensiero da consulente di innovazione territoriale e studioso di politiche del lavoro per i giovani – spiega Parolini – è che in questa fase vada preferito il reclutamento dei giovani appartenenti alla Generazione Z, che sono tanto difficili da reclutare, ma altrettanto risorsa importante in questa fase storica”.

Con Generazione Z vengono indicati i giovani nati dal 1995 in poi: stiamo parlando di giovani tra i 16 i 25 anni. I Millennials descrivono invece la generazione precedente, quella nata tra il 1985 e il 1995.

Il “Modello Gen Z” si propone di risolvere 4 macro problemi in una volta sola: di manodopera, evitando la crisi economica della filiera agricola e alimentare; educativo, consentendo ai giovani di dare un contributo e fare un’esperienza; economico: 120 milioni di euro di reddito che ogni anno rimangono in Trentino; di sostenibilità e spreco, evitando che la frutta marcisca sugli alberi.

In Trentino sono oltre 45 mila i giovani nella fascia 18-25 anni che sarebbero già residenti in loco (niente trasferte, quindi) e che garantirebbero la redistribuzione di ben 120 milioni di euro di reddito annuo nella nostra Provincia.

Una sorta di “manodopera a km 0” forzatamente ferma a casa, la cui inattività potrebbe essere trasformata da “costo sociale” a “vantaggio sociale”, permettendo loro di essere di aiuto a tutta la comunità, di conoscere l’agricoltura e la filiera agricola, sviluppando in seguito nuove idee e iniziative d’impresa.

L’agricoltura, tra l’altro, è considerata un’attività lavorativa poco esposta alla vicinanza fisica.

Sicuramente sono diversi gli aspetti da tenere sotto controllo. Si tratta di una generazione meno predisposta a lavori umili e faticosi, i giovani d’oggi sono cresciuti in condizione di benessere, raramente hanno bisogno di reddito integrativo e spesso hanno tempi e orari “diversi” da quelli del contadino, e anche dell’impiegato comune.

Ma sono diversi anche i punti di forza della “Generazione Z”: hanno per esempio un legame forte con il Trentino, la loro terra, hanno voglia di sentirsi utili e concreti, oltre a una significativa sensibilità per i temi della sostenibilità e della natura.

Una proposta, dunque, che mira alla responsabilizzazione e alla crescita di quei giovani troppo spesso sottovalutati e, talvolta, etichettati a priori come poco volenterosi e con scarsa voglia di rimboccarsi le maniche.

Il “Modello Gen Z” potrebbe rappresentare per i ragazzi un’opportunità da cogliere al volo: da una parte l’occasione per rendersi utili e guadagnare, dall’altra quella di imparare, lavorare sul campo, maturare come lavoratori ma soprattutto come persone.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]
  • Domus Aventino: a Roma un museo archeologico all’interno del nuovo condominio, da novembre aperto a tutti
    L’Italia come sempre è una meravigliosa sorpresa. Durante dei lavori per la riconversione di alcuni uffici della Bnl in appartamenti di lusso nel centro di Roma, sono affiorati dei mosaici e una sontuosa residenza romana. La bellezza della scoperta ha spinto l’idea di valorizzazione del ritrovamento che convivesse sinergicamente con il complesso residenziale. Si parla […]

Categorie

di tendenza