Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Un “mosaico” di arcobaleni e vivacità: il messaggio di speranza dipinto dai bambini della scuola materna di Campodenno

Pubblicato

-

I piccoli artisti della scuola materna di Campodenno hanno dato vita a uno splendido "murales" di arcobaleni

Uno splendido “mosaico” di arcobaleni e vivacità: un pannello enorme di legno, tappezzato con i disegni e le foto dei lavoretti realizzati (e firmati) da mani piccole ma creative e una grandissima fantasia.

In municipio a Campodenno è apparso un muro colorato, dipinto con le sfumature dell’arcobaleno e con le creazioni dei bambini della scuola materna affinché, una volta finita l’emergenza, tutti i cittadini possano ammirarle come simbolo di speranza. Quella speranza che ritroviamo ogni giorno nei sorrisi dei più piccoli.

La proposta, nata dall’assessorato alla cultura guidato da Igor Portolan, ha visto la collaborazione delle maestre e del presidente della scuola dell’infanzia Gabriele Zanotti (che ha anche costruito il pannello di legno) e il coinvolgimento attivo dei bimbi, che nelle scorse settimane hanno impugnato matite, pennelli e talento e hanno realizzato una serie di disegni e lavoretti originali.

Pubblicità
Pubblicità

L’idea – spiega l’assessore Igor Portolan – è nata per dar vita a una parentesi di svago in un momento in cui le attività didattiche sono sospese. Così abbiamo lanciato questa proposta culturale di tipo artistico-manuale. I bambini erano liberi di utilizzare i materiali e le tecniche che preferivano, l’unico vincolo e leit motiv della creazione era l’arcobaleno, simbolo di speranza”.

Ognuno ha personalizzato la propria opera, dando sfogo alla fantasia e utilizzando non solo colori e tecniche differenti, ma anche materiali di recupero che ha trovato in casa.

I vari lavoretti saranno ora esposti all’ingresso del municipio, ma è già in programma – quando sarà possibile – l’allestimento di un’esposizione in una delle sale di Castel Belasi.

Pubblicità
Pubblicità

È un modo particolare per ricordare questo periodo e per guardarlo attraverso gli occhi dei più piccoli, capaci di scorgere sempre il lato positivo – aggiunge Portolan –. Abbiamo deciso di lanciare quest’iniziativa anche perché i bambini sono stati catapultati  da un momento all’altro nella realtà domestica, abbiamo voluto fare in modo che mantenessero un collegamento con i loro compagni e con la scuola materna. Vorrei ringraziare le famiglie e i bimbi: tutti hanno partecipato con grande entusiasmo”.

Anche le insegnanti Maria Pia Bertoluzza, Mariarosa Frigotto, Dina Lepore, Paola Endrizzi e Marika De Risi e la coordinatrice Ute Pancher si dicono soddisfatte del progetto. “A scuola si sta insieme agli altri e questa condivisione rappresenta il motore di qualunque forma di apprendimento – affermano –. In un momento come quello che stiamo vivendo, caratterizzato da una limitazione delle interazioni umane e dall’impossibilità di incontrarsi, abbiamo cercato una modalità che ci permettesse di mantenere il contatto con i bambini e le loro famiglie”.

Nel frattempo è stato anche creato un apposito gruppo WhatsApp e sono stati sviluppati altri strumenti come Google Drive che permettono di curare le relazioni con le famiglie, di essere accanto ai bambini e favorire la socializzazione a distanza. Per continuare ad “abbracciarsi” da lontano, con la speranza di poterlo fare presto anche da vicino.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • I più noti giocattoli per bambini si perfezionano: Lego e Uno diventano 100% green
    In un momento in cui il mercato della plastica sta decisamente rallentando anche a causa delle recenti direttive europee, molte grandi aziende stanno cercando di diventare più eco- compatibili, riducendo o eliminando definitivamente la plastica dalle confezioni, ma anche dai giocattoli stessi.  Dopo averla utilizzato per decenni sia nei prodotti che negli imballaggi, molte aziende […]
  • Il futuro abbraccia l’ecologia e la natura: anche in Italia spopola la moda delle Tiny House
    Sono conosciute come le” Students Tiny house talk”, ovvero 10 metri quadrati di vivere ecosostenibile. Si tratta di tipiche casette svedesi completamente costruite in legno dal design moderno e pensate inizialmente per ospitare universitari. L’efficienza energetica e l’impronta ecologia sono l’aspetto fondamentale di queste abitazioni che puntano a minimizzare al massimo le emissioni di carbonio […]
  • La Nasa lo conferma: sulla Luna c’è acqua ed è accessibile
    Sulla Luna c’è acqua, un annuncio clamoroso ma vero. L’incredibile notizia arriva da due studi della Nasa pubblicati su Nature. Il primo studio coordianato dalla Nasa dimostra la scoperta rilevata dal telescopio volante Sofia della molecola dell’acqua sulla Luna. Grazie al telescopio Sofia, montato a bordo di un boeing 747 ha infatti risolto il mistero […]
  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]

Categorie

di tendenza