Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Skicross, una stagione al di sotto delle attese per il noneso Pascal Rizzi

Pubblicato

-

La stagione del rider di Cloz Pascal Rizzi non è stata all'altezza delle aspettative

Non può essere positivo il bilancio stagionale dell’atleta noneso della squadra italiana di skicross Pascal Rizzi, che non è riuscito a centrare l’obiettivo che si era prefissato, ovvero i 100 punti F.I.S. che valevano il pass per la Coppa del Mondo, anche se all’appello è mancato un mese e mezzo di gare.

A scrivere anzitempo la parola “fine” sulla stagione ci ha pensato infatti il Coronavirus. Le ultime performance dello sciatore di Cloz, però, sono state al di sotto delle aspettative.

Non aver raggiunto i 100 punti F.I.S. per la Coppa del Mondo evidenzia un bilancio “in rosso” – è il commento del procuratore dell’azzurro Roberto Giovannini –. Ora abbiamo tempo per riflettere e individuare dove cambiare, perché mi pare inevitabile che qualcosa dovrà essere modificato”.

Pubblicità
Pubblicità

Le ultime gare di Coppa Europa, come detto, sono state deludenti: a Grasgehren, in Germania, Rizzi ha ottenuto un 34esimo posto e un piazzamento oltre la 40esima posizione.

Due gare molto difficili – spiega Rizzi – dove non sono riuscito a esprimere completamente il mio potenziale. Questo sia perché la pista era troppo corta per le mie caratteristiche, sia perché ho trovato avversari molto forti nelle run. Purtroppo, infatti, il Comitato organizzatore non aveva previsto la qualificazione”.

Anche la tappa austriaca di Reiteralm, “salotto di casa” del noneso, ha lasciato l’amaro in bocca. “Qui, sempre in Coppa Europa, su una pista molto adatta a me, non sono riuscito a ottenere i risultati che volevo – continua l’atleta della squadra italiana di skicross –. Il primo giorno non si è effettuata la qualifica e mi sono fermato agli ottavi, piazzandomi quarto nella run. Il giorno dopo è andata meglio, ma non certo come mi aspettavo. Ero 29° in qualifica e sono uscito sempre agli ottavi ma come terzo, piazzandomi 23° nella classifica finale”.

Pubblicità
Pubblicità

“È stata una run molto combattuta, abbiamo eliminato l’atleta che fra noi aveva il miglior tempo in qualifica, ma non ho centrato la seconda posizione che mi avrebbe dato il pass ai quarti”.

Infine la Svizzera, dove lo sciatore di Cloz ha mancato l’accesso alle finali anche a causa della sfortuna. “Il primo giorno la gara di Coppa Europa non è andata bene – spiega Rizzi –. Nella seconda, invece, valida anche come prova del Campionato elvetico, ho raggiunto i quarti, dopo aver compiuto delle buone run, mancando l’ingresso nelle finali a causa di un contatto da dietro”.

Giusto il tempo di tornare in Trentino e poi lo stop forzato. “Il bilancio stagionale? I problemi legati al Coronavirus incidono nelle valutazioni, è saltato un terzo dell’annata – commenta Rizzi –. Direi comunque soddisfacente per i miglioramenti compiuti sugli sci, non certo per i risultati. In alcuni momenti ho sciato meglio di un anno fa, ma non ho raccolto quanto mi aspettassi. Spero di iniziare presto la preparazione atletica per la prossima stagione”.

Fabio Vighesso, responsabile del comparto sanitario del rider di Cloz, aggiunge: “Se analizziamo la fase di curve e scorrimento è andata meglio rispetto a un anno fa, però l’atleta deve migliorare, a prescindere dalle gare con o senza qualifiche. Dal punto di vista del comparto che seguo direttamente direi bene, è stata una stagione senza infortuni”.

Roberto Giovannini, infine, chiude così: “Tutti noi del team privato dobbiamo sentirci responsabili, al di là delle valutazioni che farà la squadra F.I.S.I.. Onestamente, abbiamo buttato alle ortiche una stagione. Forse dovremmo affilare ancora di più il lavoro per adattarlo maggiormente allo skicross e meno allo sci alpino. Certo non possiamo più permetterci di andare in giro per l’Europa e ottenere i risultati raccolti nelle ultime gare”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza