Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

Proseguono le Lauree online: l’esperienza di due giovani trentini

Pubblicato

-

Inizia oggi la tanto attesa fase 2 e nonostante la possibilità di muoversi per fare attività sportiva e qualche altra concessione, la galleria che i cittadini stanno attraversando per uscire dalla situazione di pandemia é forse ancora lunga.

Una luce però si intravede guardando alle piccole cose e alle gioie che, anche se in modo diverso, alcune persone riescono ad ottenere in una situazione così complicata.

É il caso quindi di parlare di sedute di laurea e celebrazioni alternative, di studenti che hanno trascorso uno dei traguardi più importanti della loro vita tra le mura di casa propria.

Pubblicità
Pubblicità

Il sistema universitario italiano si é dimostrato sin da subito attento alla sicurezza dei suoi studenti e del personale, reattivo e propenso a rivoluzionare la didattica così da garantire quasi ogni servizio. Nessuno verrà lasciato indietro, hanno rassicurato tante facoltà e questo concerne anche le discussioni delle tesi da parte di coloro che erano in procinto di terminare gli studi all’inizio dell’emergenza.

La didattica online é forse diventata qualcosa a cui gli studenti stanno iniziando ad abituarsi, ma cosa si pensa invece della proclamazione virtuale? Due neo laureati trentini raccontano così le loro esperienze.

Alessandra è una studentessa dell’Università di Trento ma viene da fuori regione. Vive nel capoluogo insieme a delle amiche e la sua triennale in Economia la ha ottenuta in Quarantena.

Pubblicità
Pubblicità

«Forse uno dei problemi principali lo ho riscontrato quando ho capito che avrei avuto non poche difficoltà nell’accesso ai libri durante il periodo di stesura della tesi.

Inizialmente pensavo che avrei potuto fare la laurea in presenza anche se a porte chiuse. Quando ho realizzato che il tutto si sarebbe svolto telematicamente ho certamente compreso che quella rappresentava la soluzione più sicura anche se in un certo senso “meno solenne”».

La studentessa non si é però abbattuta e con la positività che la contraddistingue spiega di non aver rinunciato ai “riti” del giorno di laurea. Molti laureandi pensano alla location, al posto dove festeggiare post proclamazione.

Ebbene, anche la studentessa in questione ha pensato a ciò, e spiega con il sorriso di aver cercato con cura l’angolo migliore della casa in termini di connessione internet e ambientazione.

«Ho un bellissimo rapporto con le mie coinquiline, non mi sono sentita sola nemmeno un momento. Certamente non ero felice di non poter trascorrere questo giorno con la famiglia e gli amici di sempre, ma ho cercato di prendere comunque il bello di ciò che mi stava capitando. Devo anche ammettere che non mi sarei sentita di festeggiare normalmente, come se nulla fosse, mi rendo conto anche che non stiamo vivendo un periodo felice e che in molti soffrono».

Alessandra spiega che la discussione della tesi é andata molto bene, e che anche le sue compagne laureande si sono ritenute soddisfatte. Grazie all’applicazione Zoom la Commissione ha potuto intervenire, complimentarsi e dichiarare concluso il percorso di Laurea triennale. «Devo dire che la solennità non si é persa come magari molti credono.

Viste le circostanze, mi ritengo soddisfatta e felice del percorso e della sua conclusione. Sono anche stata fortunata ad avere avuto il supporto delle mie coinquiline, che hanno pensato a truccarmi, a tranquillizzarmi e festeggiarmi. Mi hanno anche procurato una versione 2.0 della corona di laurea. In questo momento avere un profilo più ridimensionato non mi ha infastidito, ci sarà modo di festeggiare meglio più avanti. In ogni caso, la mia famiglia e i miei amici sono riusciti a dimostrare il loro affetto anche a distanza grazie a un sacco di video e sorprese che ho ricevuto per tutto il giorno».

Simone è invece un ragazzo Trentino che si è laureato presso la Facoltà di Verona in educazione.

«É stata una laurea un po’ diversa da quello che mi aspettavo, questo sicuramente. Nonostante ciò, sono riuscito a riconoscere dei risvolti positivi. Per esempio; essere a casa, a mio agio, vestito in maniera un po’ più comoda e accomodato sulla sedia della mia stanza, mi ha permesso di trovare più tranquillità e liberarmi meglio dalle ansie.

Fare una discussione in presenza é però tutta un’altra cosa: stringere le mani, abbracciare i propri amici e avere tutta la famiglia vicino…queste sono sicuramente emozioni che non ho potuto vivere a pieno. Nonostante ciò, però, non posso che essere sereno pensando che in un momento così difficile ho avuto la fortuna di raggiungere un traguardo così rincorso.

Penso a molti amici, studenti fuori sede, che hanno dovuto passare il giorno della laurea a casa da soli, penso anche a chi ha vissuto questa emozione con una situazione più difficile alle spalle causata dalla Pandemia. Io avevo vicino i miei genitori e mio fratello, e questo é sicuramente molto. Nel pomeriggio amici e parenti mi hanno contattato mostrandomi un video montato da loro.

Racconterò un giorno che la mattina della mia laurea sono stato seduto alla mia scrivania con i pantaloncini corti sperando di strappare un sorriso a chi mi ascolterà».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza