Connect with us
Pubblicità

Società

1522 e YouPol un numero e un App per evitare un dramma silenzioso

Pubblicato

-

Siamo ormai alla fine della quarantena. Da lunedì 4 Maggio avremo un pò più di libertà. Siamo stati chiusi in casa, non potevamo allontanarci dai nostri problemi, da relazioni difficili, da noi stessi.

Dagli ultimi dati sembra che ci sia stata una diminuzione delle richieste di aiuto da parte di donne che subiscono violenza rispetto all’anno scorso.

Addirittura la Procura di Roma ha rilevato che le denunce sono diminuite del 20% contro un aumento della gravità delle percosse o comunque dell’intensità degli atti violenti.

Pubblicità
Pubblicità

Che cosa può essere successo?

Ci sono sicuramente alcuni fattori su cui riflettere rispetto ad un tema così difficile e sempre attuale come quello della violenza in famiglia:

• Come prima osservazione non si può negare che restando a casa non si ha la possibilità di movimento  e soprattutto di fuga, o anche solo forse per stare un momento da soli ed avere coraggio di chiedere aiuto. La vittima spesso teme ad essere scoperta e ha paura a chiamare il 112. Ci sono tuttavia altre possibilità come il numero di emergenza 1522 che risponde 24 ore su 24 e la App “YouPo” che si può scaricare e utilizzare per poi disintallare e reinstallare al bisogno. Non bisogna neanche dimenticare l’importanza delle persone che appartengono alla rete sociale che circonda questo nucleo familiare, le quali possono percepire qualche pericoloso e fare la segnalazione preservando la vittima dall’essere scoperta.

Pubblicità
Pubblicità

• Si può verificare anche la situazione in cui la vittima e il suo carnefice entrano in un circolo vizioso per cui il controllo dell’uno prevale sulla libertà dell’altra. La paura quindi sovrasta la vittima immobilizzandola e rendendola passiva tanto da non fare quelle azioni che potrebbero portare il carnefice ad attuare violenza. Il cosìdetto carnefice allora si “tranquillizza” in quanto, avendo la vittima sotto controllo, smette di temere l’eventuale rottura di un rapporto, o solo anche l’eventuale possibilità di un tradimento.

Orbene, mentre l’azione violenta a livello fisico ha meno ragione di esserci, quella verbale prevale dando luogo umiliazioni e denigrazioni che magari la vittima fatica a vivere, ma allo stesso tempo pensa di poter sopportare sperando in futuro di risolvere ogni cosa. In poche parole il carnefice è in stand by e la vittima è in una sorta di immobile allerta.

• Altro fattore invece che si può verificare è che, in uno spazio limitato e chiuso come quello della casa, le liti possono esplodere e qualora l’eventuale carnefice perda il controllo, la tragedia diventa purtroppo irrimediabilmente distruttiva.

Si parla molto di fondi per i centri antiviolenza in modo che abbiano le risorse economiche per contrastare femminicidi e atti violenti destinati a donne sempre più isolate dalle famiglie d’origine o comunque da un contesto amicale e relazionale.

Servirebbe altresì  fondi indirizzati alla formazione  di una cultura che valorizzi la donna, che promuova il rispetto delle differenze tra maschile e femminile, che valorizzi nuovi ruoli in grado di sostituire quelli vecchi ed obsoleti degli anni passati, oltreché la confusione di questo ultimo periodo in cui la donna che si realizza professionalmente perde occasioni di vita familiare in quanto corre dietro al lavoro e alle mille cose da fare, costretta a vivere in una società disorganizzata e parcellizzata, incapace di tenere conto della persona nel suo insieme, ma solo delle sue caratteristiche produttive.

L’uomo e la donna fino a prima della quarantena hanno vissuto una quotidianità disordinata annaspando tra un impegno e l’altro intercalato da un divertimento atto ad evadere e non a godere del tempo prezioso che scorre e che forse non abbiamo ancora apprezzato fino in fondo.

Occorre oggi più che mai fare ordine nei nostri spazi, nel proprio tempo, nei propri ruoli intesi questi ultimi non come schemi fissi in cui non ci si può muovere, ma come sistemi in cui agire e adattare la nostra vita in connessione con le persone a noi vicine.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza