Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Skicross, la stagione di Simone Deromedis interrotta sul più bello. «Ma continuo ad allenarmi in attesa di tornare sugli sci»

Pubblicato

-

Simone Deromedis, classe 2000 di Taio, è una giovane promessa dello skicross italiano

L’emergenza sanitaria non ha risparmiato neanche il mondo dello sport. E così è capitato che alcuni atleti di altissimo livello, compreso Simone Deromedis, campioncino di skicross classe 2000, abbiano dovuto interrompere la stagione sul più bello.

Proprio alle porte degli appuntamenti più importanti dell’anno, infatti, il giovane rider di Taio ha dovuto sganciare gli sci, sfilarsi gli scarponi e, con un pizzico di rammarico ma sempre con l’ottimismo che lo contraddistingue, cominciare una nuova vita – come la maggior parte di noi – tra le mura di casa.

Senza rinunciare, però, ad allenamenti e preparazione, con ben chiaro l’obiettivo di tornare quanto prima a solcare le nevi di mezzo mondo.

PubblicitàPubblicità

Il finale di stagione prometteva bene per l’azzurro della squadra italiana, che si stava avvicinando ai Campionati italiani e ai Campionati mondiali junior in splendida forma.

Con un positivo Cross Alps Tour, che corrisponde alle prime sei gare del circuito di Coppa del Mondo, l’annata agonistica era iniziata nel mese di dicembre sotto i migliori auspici.

Nonostante fosse il più giovane tra i partecipanti alla Coppa del Mondo il debuttante Deromedis ha dimostrato di essere al livello dei “big”, sfiorando per tre volte la qualifica alle fasi finali.

Pubblicità
Pubblicità

Lo sciatore noneso ha poi deciso, insieme ai tecnici della squadra, di concentrarsi maggiormente, nella restante parte della stagione, sul circuito di Coppa Europa. Una scelta che si è rivelata vincente.

Pubblicità
Pubblicità

Ho subito ottenuto due importanti settimi posti nelle prime gare del campionato a Villars, in Svizzera, seguiti da piazzamenti costanti nelle gare successive – racconta Deromedis –. In totale, nelle otto gare di Coppa Europa, mi sono piazzato sei volte nei migliori quindici, di cui tre nella top ten”.

Simone Deromedis si stava preparando al meglio per disputare i Campionati italiani, sia junior che assoluti, e i Campionati mondiali junior

Risultati che lo hanno portato a concludere la stagione all’ottavo posto nella classifica generale, secondo tra gli italiani e primo della sua età, oltre che unico classe 2000 nei migliori dieci d’Europa. Numeri che parlano da soli.

La buona  forma fisica, il feeling  acquisito con i materiali e la positività anche sotto l’aspetto psicologico facevano sperare in ottimi risultati nelle ultime e più importanti gare della stagione – commenta Deromedis –. Purtroppo le improvvise restrizioni dovute al virus hanno impedito lo svolgimento delle competizioni proprio alle porte degli eventi di maggior rilievo come i Campionati italiani, sia junior che assoluti, e i Campionati mondiali junior”.

Al momento, dunque, come tutti, anche il giovane rider è costretto a casa. “Ma non mi sono perso d’animo – spiega –. Ho allestito una palestra e sto continuando ad allenarmi intensamente nell’attesa di poter finalmente tornare alla normalità. Un ringraziamento particolare va alle persone che rendono possibile tutto questo, partendo dagli allenatori della squadra nazionale Bartolomeo Pala, Dario Dellantonio e Filippo Jezek, per arrivare ai tecnici Alessandro Leso e Lorenzo Deflorian, oltre che agli sponsor, ai compagni di squadra, alla mia famiglia e a tutti quelli che mi sostengono”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]

Categorie

di tendenza