Connect with us
Pubblicità

L antipatico

Ghezzi «essere umano» contro gli imprenditori del Trentino. Moranduzzo: «Scenda dal piedistallo dorato»

Pubblicato

-

La differenza tra Ghezzi “essere umano” ed il barista che gli serviva un caffè?

Le retribuzioni di fine mese di questo periodo di emergenza: “cicce” quelle del consigliere provinciale di Futura e direttore in pensione del quotidiano Adige, anoressiche quelle del povero barista costretto contro la sua volontà a tenere chiuse le serrande.

Differenti anche le conseguenze. Ghezzi non si troverà mai nella situazione di non aver soldi per pagare un affitto, un mutuo o semplicemente fare la spesa, ma nemmeno ha mai dovuto investire cifre importanti per guadagnarsi il proprio reddito.

Al contrario per il povero barista – ma potremmo dire ristoratore, estetista, barbiere o parrucchiera, negoziante in generale – questi sono problemi quotidiani e non sono situazioni semplici da risolvere se non si lavora.

Se Ghezzi fosse veramente un “essere umano” lo dovrebbe essere con tutti e non solo con alcuni.

La sua uscita sul suo profilo social dove ha scritto “Cala la paura, cresce la voglia matta di riapertura, una voglia contagiosa che farà ricrescere il contagio” fa saltare sulle sedie tutti gli imprenditori trentini ridotti sul lastrico dalla pandemia coronavirus.

Tutti eccetto i meccanici di biciclette, quelli secondo Ghezzi dovrebbero aprire subito e gli altri invece morire di fame. Siamo insomma alla follia….

Ma Ghezzi è un compagno come tutti gli altri: talmente borghese da non aver nessun contatto col mondo reale e con i suoi problemi quotidiani.

Lui si che può giocare a fare il politico, il critico ed il comico, divertirsi a pontificare.

Memorabile il breve sketch sulla povera candidata Merlo che ha avuto l’effetto di far ritirare dall’attività politica la giovane avvocatessa.

In un colpo solo Ghezzi si è inimicato tutti gli operatori economici che si sono sentiti presi in giro proprio nei giorni della loro protesta; non ha fatto ridere nessuno.

Nemmeno il consigliere Devid Moranduzzo che su quanto scritto da Ghezzi ha replicato così: «Facile per il consigliere Ghezzi criticare chi vuole la riapertura delle attività produttive ed economiche quando vive in un contesto in cui lo stipendio, oltre che la pensione, a fine mese sono garantiti, ma dovrebbe scendere dal suo piedistallo dorato e cercare di capire le esigenze di tanti professionisti, partite Iva e imprenditori che non hanno soldi per continuare e per mantenere vivo il tessuto economico e sociale del Trentino. Il vero problema è che tutte le convinzioni ideologiche mantenute vive per anni nella mente del collega Ghezzi stanno scomparendo di fronte a questa emergenza e a lui, nel pieno del suo pensiero anarchico e ostile a priori alla Lega, non resta altro che scrivere post in cui emerge una velata speranza che i contagi ricrescano per dare ancora un significato alla sua ideologia. L’essere umano non è tale nei confronti degli imprenditori, lo sappiamo e tutti devono sapere chi realmente è Paolo Ghezzi».

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]

Categorie

di tendenza