Connect with us
Pubblicità

Trento

Sputa la droga ma finisce lo stesso in manette sotto il palazzo della Regione

Pubblicato

-

Ieri mattina, sotto gli occhi di alcuni cittadini in attesa dell’autobus di fronte al palazzo della regione di Piazza Dante, è avvenuto un arresto per droga.

L’operazione è stata portata a termine dalle fiamme gialle trentine dopo un piccolo inseguimento. 

Un africano dall’apparente età di 30 anni appena scorti gli uomini della guardia di Finanza ha sputato dalla sua bocca palline di droga in grande quantità, presumibilmente eroina.

Pubblicità
Pubblicità

L’attività dell’uomo non è però sfuggita agli uomini della finanza che dopo averlo bloccato hanno recuperato la droga e ammanettato lo spacciatore.

Il fatto che la droga fosse nascosta nella bocca, in tempo di emergenza Covid 19, fa emergere come gli spacciatori possano essere potenziali bombe in fatto di possibile contagio. Se poi magari lo stesso straniero provenisse da un’altra regione il problema e quindi il rischio diventerebbe doppio

 

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza