Connect with us
Pubblicità

Trento

Sostegno a piccole e medie imprese: in Trentino stanziati 90 milioni di euro per 27 mila imprese. Ma non è ancora finita

Pubblicato

-

In Trentino le piccole e medie imprese sono 27 mila per un totale di circa 100 mila dipendenti. La Provincia ha deciso di sostenerle stanziando 90 milioni di euro.  Come detto dall’articolo 5 del disegno di legge si tratta di aiuti a fondo perduto.

Ogni azienda fino a nove dipendenti o professionista riceverà fra i 3 mila e i 5 mila euro. Le imprese saranno però obbligate a garantire il livello occupazionale, a pagare i fornitori e ad adottare le giuste precauzioni dal punto di vista sanitario.

I Comuni possono inoltre fissare aliquote Imis ridotte per tutti quei proprietari che diminuiscono l’importo dell’affitto dei fabbricati utilizzati per le attività produttive.

Pubblicità
Pubblicità

L’assessore provinciale allo sviluppo economico Achille Spinelli sottolinea che la manovra è stata varata per aiutare soprattutto i lavoratori sospesi dal lavoro e le loro famiglie: «Non possiamo impostare una manovra sui soli aiuti, fermo restando che il welfare trentino ha in sé gli strumenti necessari per aiutare i lavoratori sospesi dal lavoro e le loro famiglie a superare questa fase difficile, compresi quelli più esposti alle conseguenze della pandemia, lavoratori a tempo determinato, stagionali e così via.

Quello che percepiamo però è che gli stessi lavoratori vogliono in primo luogo tornare al lavoro e questo sarà possibile solo se curiamo e rafforziamo il nostro apparato produttivo».

«La Giunta provinciale – dichiara ancora  Spinelli – con questo Ddl e anche con quello di fine marzo, ha puntato ad iniettare risorse nell’economia trentina al fine di garantire il prosieguo o la ripresa delle attività produttive, soprattutto di medio-piccole dimensioni, anche dopo che la pandemia avrà allentato il suo morso. Parliamo soprattutto delle realtà produttive sotto i 9 dipendenti, che occupano circa 100.000 addetti, quindi quasi un quinto della  popolazione totale. Se queste imprese non avessero accesso al credito e se non potessero contare, ove necessario, su qualche minimo aiuto a fondo perduto per sostenere i costi fissi di questo periodo di lockdown, è chiaro che l’effetto sarebbe devastante in primo luogo per i lavoratori e le loro famiglie.»

Pubblicità
Pubblicità

E ancora: «Un’azienda che lavora significa dunque produzione di ricchezza ma in primo luogo occupazione, che genera domanda, e indirettamente, attraverso le imposte versate, nuovi investimenti, con tutti i benefici macroeconomici che possiamo immaginare. Riguardo ai confronti con altre realtà, vale appena la pena di aggiungere che, nella cornice generale disegnata dal Governo e dalle normative europee, ogni territorio ha e si è dato in passato strumenti diversi, ad esempio per il sostegno alle famiglie. Bolzano non ha gli stessi strumenti che abbiamo noi. Ogni anno la Provincia autonoma di Trento investe 80 milioni nell’assegno unico, e con questa manovra abbiamo previsto l’aggiornamento degli importi dell’assegno per le famiglie più colpite dagli effetti della pandemia,  oltre a uno stanziamento aggiuntivo di ulteriori 5 milioni, stanziamento che potrà essere innalzato al bisogno».

Spinelli Precisa anche che il nuovo Ddl non costituisce comunque l’ultimo atto di questa manovra, e non solo perché, purtroppo, l’emergenza non sembra destinata ad esaurirsi domani.

«Stiamo attendendo come noto le decisioni del Governo in materia di allentamento dei vincoli posti dall’accordo di Milano, relativi al contributo del Trentino al risanamento del deficit dello Stato. E’ evidente che al momento quei parametri non possono essere più considerati validi e che tutta l’Europa è chiamata a fare uno sforzo straordinario per sostenere la ripresa. Al tempo stesso, il Trentino ha bisogno di quelle risorse per gestire tutte le competenze previste dall’Autonomia. Il quadro, insomma, è ancora in via di definizione, – conclude – l’importante è continuare a tracciarne assieme i contorni, confrontandoci ma senza generare polemiche inutili al nostro interno».

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]

Categorie

di tendenza