Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Fase 2: regna solo il caos e la confusione. A rischio 5 milioni di posti di lavoro

Pubblicato

-

Non c’è nessuna certezza su quali saranno le modalità della “Fase 2” ed allora campo alle ipotesi in attesa di qualche indicazione ufficiale utile anche per fare in modo che gli interessati possano attrezzarsi in tempo utile, evitando di dover rimandare ulteriormente la riapertura.

Partiamo dai negozi. Un erogatore di disinfettante dovrà essere posizionato alle casse.

Pulizia e sanificazione dovranno essere programmate prima dell’apertura e durante la pausa pranzo. I dipendenti dovranno utilizzare la mascherina, mentre i clienti che acquistano generi alimentari i guanti.

Pubblicità
Pubblicità

Negli uffici, l’ingresso dei dipendenti dovrà essere scaglionato in modo da evitare assembramenti in uscita ed in entrata, ma anche per diversificare le presenze sui mezzi pubblici che saranno comunque il nodo cruciale della ripartenza.

L’ingresso è uno dei momenti più delicati: in questa fase infatti potrebbe scattare l’obbligo di misurare la temperatura ai dipendenti. E in caso di febbre dovranno essere subito presi i provvedimenti. Il personale, prima dell’accesso al luogo di lavoro potrà essere sottoposto al controllo della temperatura corporea .

Se tale temperatura risulterà superiore ai 37,5°, non sarà consentito l’accesso ai luoghi di lavoro.

Pubblicità
Pubblicità

Le persone in tale condizione saranno momentaneamente isolate e fornite di mascherine non dovranno recarsi al Pronto Soccorso e/o nelle infermerie di sede, ma dovranno contattare nel più breve tempo possibile il proprio medico curante e seguire le sue indicazioni

Tra le ipotesi allo studio, l’apertura delle zone a traffico limitato per favorire lo spostamento con mezzi propri; il potenziamento di autobus e metropolitane per poter garantire il distanziamento tra i passeggeri; ma anche prezzi controllati per biciclette e auto in servizio sharing.

Apertissima la questione degli asili nido. Praticamente impossibile obbligare i bambini ad indossare mascherine e guanti e quindi l’ipotesi allo studio sarebbe quella di aumentare il bonus baby sitter.

Ma se questa sarà la linea scelta, si apre il difficile scenario del futuro occupazionale di maestre educatrici e personale generico.

La scuola dovrebbe ripartire a settembre, mentre gli esami di maturità dovrebbero svolgersi col solo presidente esterno e con 6 docenti interni.

Mentre per l’esame di terza media saranno aboliti tesina e scritti.

Confusione totale per la mobilità tra regioni (sarà possibile a partire da giugno ?), mentre il primo atto liberatorio dovrebbe essere quello della libera circolazione nell’ambito del Comune di residenza.

Infine si dovrebbe arrivare alla regolamentazione della consegna a domicilio dei pasti: orari dedicati e appuntamenti precisi per i ritiri.

Come si può capire sulle norme a carattere generale, la confusione regna sovrana ed ancora nulla si sa sulle normative specifiche per la riapertura. L’unica cosa «quasi» certa è che a mettersi in moto subito saranno i settori del manifatturiero e tessile per la ristorazione bisognerà attendere dopo la metà di maggio, ma anche qui buio completo sulle misure e sulle regole da seguire.

Naturalmente niente riunioni e stop alla formazione con le modalità tradizionali in attesa di tempi migliori.

In Italia sono a rischio 5 milioni di posti di lavoro con la conseguente perdita di circa un 20% del PIL, una vera ecatombe che potrebbe trasformarsi in uno scenario apocalittico per l’Italia.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]
  • X-Bionic Sphere: in Slovacchia un vero paradiso per gli amanti del lusso e dello sport
    Non tutti sanno che a Samorin, in Slovacchia, esiste un vero e proprio paradiso per atleti e per appassionati di lusso e sport. X-Bionic® Sphere è un complesso di hotel e strutture sportive dove il lusso ed il comfort vanno a braccetto con tutte le esigenze di atleti, famiglie e visitatori. L’Hotel offre un servizio di […]
  • Boscareto Resort and Spa: ritrovate la giusta quiete tra vini, buon cibo e paesaggi mozzafiato
    Immerso tra le colline, il Boscareto Resort & Spa rivela la sua bellezza nell’incantevole panorama su cui si affaccia, nei colori dei vigneti e nel meraviglioso territorio delle Langhe, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Alba è punto di partenza e di arrivo per chi viaggia nella zona, con i suoi caffè, le chiese, la storia romana […]

Categorie

di tendenza