Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Eurogruppo: timidi passi avanti per un’intesa forte, all’orizzonte il Recovery Fund

Pubblicato

-

La fine del tanto atteso Eurogruppo di ieri ha messo in luce un unico punto di convergenza tra tutti gli stati dell’Unione. L’accordo si unirebbe alla necessità di promuovere un Recovery Fund con il costante problema di accordarsi ancora su filosofie strumenti e conseguenti impatti.

Il Premier Conte durante il suo intervento avrebbe proposto inoltre di liberare subito risorse per 15000 miliardi di euro, una fetta dei quali entro quest’anno attraverso un prestito ponte e, a fine intervento aggiunge: “ non è questione di altruismo ma di necessità”.

La proposta di partenza sembra consistere quindi, nella creazione di un fondo agganciato al bilancio 2021/2027 per un importo complessivo di 500 miliardi, con 320 miliardi di finanziamenti attraverso l’emissione di Bond da parte della Commissione. I finanziamenti verrebbero poi girati ai singoli Stati metà sotto forma di prestiti e metà sotto forma di programmi specifici.

Pubblicità
Pubblicità

Il fondo sarà quindi collegato al prossimo bilancio europeo per i prossimi 7 anni, questo significa che l’Italia dovrà essere disponibile a contributi di bilancio più alti di quanto ne aveva messo in conto nell’ultima trattativa.

Nonostante la Presidente della Bce, Lagarde metta in guardia gli Stati dell’Unione sulla possibile brusca contrazione del 15% del Pil dell’Eurozona, sostenendo la proposta di un Recovery Fund forte e flessibile la Germania sembra non transigere sugli Eurobond. Infatti, a Vertice appena concluso la Merkel avanza dicendo: “Non siamo ancora d’accordo su tutto” e fa il punto sulle differenze che ancora spaccano l’Europa.

Nel complesso però tutte le misure allo studio nell’Unione potrebbero dare vita ad un pacchetto di iniziative destinato a mobilitare qualcosa come 2mila miliardi di euro per sostenere le economie più colpite dalla pandemia.

Pubblicità
Pubblicità

A provarlo infatti, ci sarebbero già misure complessive per 540 miliardi che includono il noto meccanismo di stabilità senza condizioni, che ha già il via libera dall’Eurogruppo, il potenziamento della banca europea degli investimenti e il fondo per la lotta alla disoccupazione. Tutte misure operative già attive da primo giugno.

Nonostante Gualtieri guardi al il Recovery Fund come un successo, il Premier Conte sui social annuncia che, la commissione lavorerà in questi giorni per presentare il prossimo 6 maggio un Recovery fund di ampiezza adeguata e dovrà consentire sopratutto i paesi più colpiti di proteggere la propria rete socio economica.

Pubblicità
Pubblicità

Le misure se arriverà il parere favorevole di tutti potrebbero diventare reali sono nel 2021 però, forse troppo tardi vista la grave situazione che porterà ad un crollo del PIL in Italia del 20% mettendo a rischio ben 5 milioni di posti di lavoro

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]

Categorie

di tendenza