Connect with us
Pubblicità

Trento

22 mila aziende trentine chiuse, calo dei consumi del 40%: i drammatici dati economici del Trentino

Pubblicato

-

Sono dati drammatici quelli riportati dal presidente della camera di Commercio e di Confcommercio Gianni Bort che sottolineano il grave momento della tenuta economica del paese e del Trentino.

15.187 sono le unità locali chiuse per decreto con 42.698 addetti e quasi 7000 le aziende inoperose (molti gli alberghi) per un totale di circa 30 mila cassa integrati con un costo enorme per gli ammortizzatori sociali.

La perdita di fatturato in Trentino è del 40% con un calo conseguente del PIL del 15%. Uno scenario che ad oggi è apocalittico.

Pubblicità
Pubblicità

Il PIL italiano viaggia intorno ai 2000 miliardi di euro e un calo del 15% significherebbe una perdita di 300 miliardi che porterebbe il rapporto debito/pil ad un valore di quasi 170.

Se prolungato, uno scenario del genere metterebbe a serio rischio i nostri risparmi, per non parlare del costo degli interessi che tutti noi dovremo pagare sul debito.

Il settore dell’esportazione è calato del 50%. I trasporti merci su gomma consegnano all’estero e devono ritornare indietro vuoti, su ferrovia il calo è del 30% ma i volumi non sono certo quelli come su gomma.

Pubblicità
Pubblicità

Dal momento del Lockdown ad oggi in Trentino il calo dei consumi è stato del 40%.  «Servono immediati aiuti dalla provincia e dallo Stato – spiega Gianni Bort (foto) –  è necessario iniettare molta liquidità nel mercato con contributi a fondo perduto. Molte aziende hanno dovuto chiudere azzerando le entrate ma continuando a pagare le spese. Chi ha fatto chiudere le aziende ora le deve risarcire con un congruo indennizzo se no sarà la fine dell’economia» 

Il mese di marzo sono state autorizzate alle imprese trentine 258.980 ore di cassa, il 20% in più dello stesso mese del 2019 e il 42% in più di febbraio.

L’indagine annuale Excelsior, diffusa dalla camera di commercio di Trento, rende noto che l’anno scorso la domanda di lavoro espressa dalle imprese trentine è stata di 68.520 unità, 920 in più del 2018.

Le imprese che assumono sono il 69% del totale, i contratti a tempo indeterminato salgono al 12,9% delle assunzioni, le professionalità di difficile reperimento sono il 26% del totale.

Il fabbisogno occupazionale è stato determinato per lo più dai servizi, a partire da turismo e ristorazione, seguiti da commercio e logistica.

Proprio i settori più colpiti dall’attuale emergenza, osserva l’ente camerale. I rapporti di lavoro stagionali nel turismo nello stesso periodo dello scorso anno sono stati 14.710. Che oggi mancheranno o si ridurranno drasticamente.

Ma il timore più grande è cosa potrà succedere dopo l’apertura di tutti i settori. Il futuro appare ancora più incerto se si pensa che in ottobre potrebbe scoppiare anche la tanto temuta FASE 3, cioè il ritorno dell’epidemia coronavirus con la conseguente decisione di applicare un nuovo lockdown.

Se così fosse sarebbe la fine del nostro sistema così come è stato concepito e vorrebbe dire un ritorno agli anni 60

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]
  • X-Bionic Sphere: in Slovacchia un vero paradiso per gli amanti del lusso e dello sport
    Non tutti sanno che a Samorin, in Slovacchia, esiste un vero e proprio paradiso per atleti e per appassionati di lusso e sport. X-Bionic® Sphere è un complesso di hotel e strutture sportive dove il lusso ed il comfort vanno a braccetto con tutte le esigenze di atleti, famiglie e visitatori. L’Hotel offre un servizio di […]
  • Boscareto Resort and Spa: ritrovate la giusta quiete tra vini, buon cibo e paesaggi mozzafiato
    Immerso tra le colline, il Boscareto Resort & Spa rivela la sua bellezza nell’incantevole panorama su cui si affaccia, nei colori dei vigneti e nel meraviglioso territorio delle Langhe, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Alba è punto di partenza e di arrivo per chi viaggia nella zona, con i suoi caffè, le chiese, la storia romana […]

Categorie

di tendenza