Connect with us
Pubblicità

Trento

Sportelli mobili dell’Agenzia del Lavoro nelle valli per far ripartire agricoltura e turismo: un’opportunità ai tempi del Covid-19.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L’idea è stata lanciata dal consigliere provinciale di Agire Claudio Cia.

«Tutti gli specialisti ci dicono che l’emergenza legata al virus Covid-19 avrà, per almeno un paio di anni, delle importanti ricadute sul comportamento dei nostri cittadini. È infatti improbabile che, al termine dell’emergenza, tutto ritorni come prima, difficile anche prevedere che gli assembramenti di persone, anche quelli di modeste dimensioni (pensiamo alle persone che attendono il loro turno fuori dagli uffici pubblici e dei Caf), possano ritornare» – spiega Cia

Tuttavia la vita, soprattutto quella delle nostre aziende presenti sul territorio, va avanti e di certo non può permettersi di aspettare due (o forse più) anni.

Se da un lato, per alcuni settori, un sistema di appuntamenti a turnazione può funzionare, ciò non si addice alle esigenze di turismo e all’agricoltura.

È storia di questi giorni l’appello dei sindacati che hanno dichiarato che il fabbisogno di manodopera agricola per l’annata 2020 si aggira sulle circa 12.000 persone (lo scorso anno gli assunti complessivi in agricoltura erano stati 29.000) mentre lo scorso anno – per il solo mese di luglio (pur con una stagione diversa da quella che si prevede per quest’anno) – le aziende turistiche trentine avrebbero avuto bisogno di 3.500 tra cuochi e camerieri.

«Se la misura, introdotta lo scorso anno, – aggiunge Cia –  per permettere a disoccupati, studenti e neo-diplomati, di iscriversi nelle liste dell’Agenzia del Lavoro per lavorare come stagionali è stata sicuramente un esperimento interessante, è chiaro che quest’anno questa misura va potenziata per consentire ai lavoratori che a causa delle misure di contenimento del contagio sono sospesi in cassa integrazione e a quelli che non rientreranno o perderanno il lavoro (magari aggiungendovi anche i pensionati che volessero dare una mano) di potersi iscrivere nelle liste dell’Agenzia del Lavoro. È infatti noto che la legge consente di sospendere sia la Naspi che la cassa integrazione per lavorare e poi tornare a percepire l’ammortizzatore sociale. Già questa misura permetterebbe di colmare in parte il fabbisogno di manodopera con persone che già risiedono in Trentino (laddove invece fino a ieri il 75% della manodopera nei campi era rappresentata da stranieri)».

Pubblicità
Pubblicità
«Oltre a ciò potrebbe essere interessante re-introdurre i c.d. “Sportelli mobili” di Cinformi e dell’Agenzia del Lavoro – che potrebbero trovare sede nei palazzi delle Comunità di Valle – per agevolare lo svolgimento delle pratiche per l’assunzione della manodopera e come luogo d’incontro ideale tra chi offre e chi domanda lavoro, evitando che tutti gli imprenditori e candidati al lavoro si riversino a Trento (o nelle maggiori città) creando quei pericolosi assembramenti che potrebbero innescare una nuova infezione su larga scala.  
Tale opportunità fa parte delle proposte portate all’attenzione dell’Assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro, Achille Spinelli, – conclude  – perchè possano essere prese in considerazione per i prossimi provvedimenti di sostegno provinciale nel post emergenza da Covid-19. L’obiettivo è dare immediato slancio ad alcuni settori strategici per risollevare la provincia, e oggi particolarmente in sofferenza.»

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Su «Mi manda Rai3» la testimonianza di Giovanni Battista Maestri sullo scandalo del caseificio di Coredo

Trento2 ore fa

Calano i medici e aumentano gli assistiti: sanità pubblica verso il rischio privatizzazione

Trento2 ore fa

Rifiuti: è di 186 euro la spesa media per famiglia in Trentino nel 2022

Trento2 ore fa

Ieri la colletta alimentare in tutti i supermercati trentini

Italia ed estero2 ore fa

Pensioni, polemiche sulla nuova “Opzione donna”: per i giuristi è incostituzionale discrimina chi non è mamma

Le ultime dal Web2 ore fa

“Corpo Libero”: un romanzo thriller e di formazione, tra luci e ombre di sport e adolescenza

Trento3 ore fa

Attività socio assistenziali e sanitarie: in arrivo misure straordinarie per i rincari energetici anno 2022

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Il Parco dello Stelvio verso il rinnovo della CETS

Arte e Cultura5 ore fa

Al Castello del Buonconsiglio la mostra «Incontri in Giappone»

Trento5 ore fa

In Trentino le Comunità di valle diventano “Amiche delle famiglie”

Trento15 ore fa

Azienda sanitaria: per smaltire le liste di attesa ci vorranno 3 o 4 anni

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

In Cassa Rurale “Energia e Ambiente”: a Cles un convegno con il professor Maurizio Fauri

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Dal flash mob in piazza a Mollaro alla panchina decorata dagli studenti clesiani: la Val di Non dice “no” alla violenza sulle donne

Piana Rotaliana17 ore fa

L’Assessore Zanotelli nominata membro della Confraternita della vite e del Vino di Trento

Rovereto e Vallagarina17 ore fa

A Nomi l’albero di Natale «Granny» contro gli sprechi e il caro bollette

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Maxi rissa davanti alla coop di viale Trento a Rovereto

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento1 settimana fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento4 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento6 giorni fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

34 fallimenti in Trentino negli ultimi 12 mesi

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento2 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza