Connect with us
Pubblicità

Vetrina Immobiliare

La progettazione immobiliare del dopo coronavisrus. Le nuove linee guida

Pubblicato

-

E’ opinione comune che dopo il coranavirtus, arriverà un mondo diverso.

Il cambiamento sarà anche a livello di progettazione immobiliare perché l’obbligo di stare in casa, ha messo in crisi un modello.

Il modello era quello di appartamenti piccoli che se affittati erano ad alta redditività, usati quasi essenzialmente per dormire perché la maggior parte della giornata era trascorsa fuori casa.

Pubblicità
Pubblicità

Tutto è cambiato quando la gente si è trovata costretta a restare tra le mura domestiche e a dover convivere in qualche decina di metri quadrati.

Super utilizzate le terrazze che a seconda della grandezza sono diventate solarium, piccoli orti o sede di grigliate.

A proporre il futuro delle costruzioni è lo studio Archea di Firenze del quale fanno parte Massimiliano e Doriana Fuksas, Ramon Prat e Laura Andreini che hanno scritto al Presidente della Repubblica chiedendo delle linea guida per le future costruzioni.

Una delle soluzioni? Creare degli spazi comuni adatti al lockdown con kit di pronto soccorso, termometro, attacco per l’erogatore dell’ossigeno, per le telecamere o per il pc oppure per lo smartphone.

Massima attenzione al trattamento dell’aria il tutto sul similare modello tedesco.

In effetti i dati ci fanno capire quanto le nostre abitazioni siano di fatto inadatte per un prolungato domicilio forzato.

Secondo un’indagine promossa da Abitare Co la superficie media è di 117 metri quadrati, ma nello specifico ci sono molte differenze: a Milano si parla di 88 metri quadri, ma a Venezia di 112. Più di un terzo delle abitazioni , cioè quasi 8,23 milioni di case sono al di sotto degli 80 metri quadrati ed il 13,4% (3,23 milioni) non raggiungono i 60 metri quadrati.

Ma un dato che la convivenza forzata rende ancora più grave, è quello del sovraffollamento: il 27,7 % delle abitazioni inferiori agli 80 metri sono occupate da più di 4 persone con un incidenza più alta a Napoli dove si raggiunge il 34%.

Tutto deriva dal fatto che in questi anni, le abitazioni sono state utilizzate alla stregua degli alberghi, sono diventate essenziali e ospitali solo per qualche ora nell’arco della giornata e quando ci si è trovati costrette ad abitarle per giornate intere, la maggior parte si è rivelata inadatta.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]

Categorie

di tendenza