Connect with us
Pubblicità

Politica

Riforma Turismo, Failoni attacca Ugo Rossi: «L’immobilismo folle delle minoranze. Basta rinviare tutto ci vuole il coraggio di cambiare»

Pubblicato

-

Venerdì la Giunta provinciale ha dato il via libera all’inizio dell’iter della riforma del sistema turistico trentino.

L’assessore Roberto Failoni fin dalla sua nomina ha cominciato a lavorare a questa necessaria riforma che però è stata osteggiata dal vecchio apparato ancora vicino alla sinistra e soprattutto al PATT.

Alcune APT hanno infatti ancora come punto di riferimento personaggi della vecchia politica di sinistra che sono stati cacciati il 18 ottobre 2018 dai cittadini trentini preferendo una politica volta al cambiamento.

Pubblicità
Pubblicità

Con coraggio e dedizione ha però portato a termine il progetto che sarà operativo a breve. 

L’attuale quadro è disegnato negli anni ’80 e non ha gli strumenti per affrontare quello che sarà un modo di fare turismo completamente diverso, con maggiore attenzione alla sicurezza, alla flessibilità e alla qualità del prodotto turistico.

La crisi da Covid-19 fa diventare il cambiamento non solo urgente ma anche necessario! Chi ha paura del nuovo si troverà senza mezzi e idee per creare il rilancio futuro.

Pubblicità
Pubblicità

In questo scenario l’assessore Failoni ieri è intervenuto pesantemente sul suo profilo facebook attaccando in particolar modo Ugo Rossi e il PATT

«Voglio giusto ricordare ai Sindacati contrari che la riforma sarà operativa dal 2021 – esordisce l’assessore – rimandare ulteriormente l’iter vorrebbe dire aspettare molti mesi ancora e in questa situazione non possiamo permettercelo. Per anni la politica trentina ha sempre rinviato tutto con il mantra ‘ci sarà un momento migliore’, questo non possiamo più permettercelo. D’altra parte la vera follia – e mi rivolgo al collega Ugo Rossi – è l’immobilismo e il pensare che il non far nulla sia la strategia vincente. Lasciare le cose come stanno sarebbe un tragico sbaglio che renderebbe il nostro Trentino sempre meno competitivo. In questa grave situazione non avere il coraggio di cambiare è un errore fatale».

E ancora: «Ma lo sappiamo, il PATT è contrario a questa riforma da mesi, da ben prima della crisi del Coronavirus. Ecco che allora caro collega Rossi l’altra vera follia è come l’opposizione si faccia scudo del Coronavirus per attaccare indiscriminatamente su tutto, dalla sanità all’economia, al turismo! Io al contrario ho sempre sostenuto di essere pronto al dibattito e al confronto per migliorare questa riforma, tutte azioni che trovano il loro giusto e corretto spazio in quella Commissione provinciale alla quale mi si voleva impedire di andare. Per questo motivo nelle prossime settimane in Commissione lavoreremo sul testo ascoltando tutte le parti coinvolte con la massima disponibilità al dialogo. Si preferiscono forse i social alle Istituzioni democratiche della nostra Provincia? A chi legge il giudizio».

Sotto il post il sostegno di molti cittadini che hanno ricordato anche la gestione forsennata della sanità Trentina della coppia Rossi/Zeni e hanno invitato l’assessore Failoni a continuare nella strada intrapresa. «Avanti tutta – scrive Maurizio – C’è sempre qualcuno che chiacchiera troppo, ma quando ha avuto la sua occasione, non l’ha sfruttata al meglio».

«Complimenti assessore Roberto Failoni, immagino quanto sia difficile lavorare in un ambiente anestetizzato da decenni di contributi usati per silenziare le varie realtà e creare asservimento. E come non bastasse questo guado di immobilità, ora c’è pure il Coronavirus… Ha tutta la mia stima! Questi suoi 4 anni di mandato valgono come 12 di chi l’ha preceduto» scrive invece Lucio

«Grande Roberto Failoni! La gente parla per mettervi i bastoni tra le ruote. Sinceri complimenti a tutti dal governatore Fugatti all’assessore Segnana. Avanti così. Noi abbiamo fiducia in voi» risponde Sonia

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza