Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Dipendenti smart a Ville d’Anaunia, con lo sguardo rivolto alla “Fase Due”

Pubblicato

-

Il personale della segreteria, al centro Anna Maria Iob - foto scattata prima dell'emergenza Coronavirus

Anche in Comune a Ville d’Anaunia, ai tempi del Coronavirus, il lavoro si fa smart. Da un mese a questa parte i dipendenti del Comune di Ville d’Anaunia svolgono il loro lavoro da casa come fossero in ufficio e i cittadini possono usufruire dei vari servizi contattando gli uffici tramite e-mail e telefono.

Tutti i collaboratori hanno infatti acconsentito che le chiamate dell’ufficio venissero dirottate sui loro telefoni personali.

Il lavoro avviene ora in modalità agile, ma la produttività non subisce particolari frenate – evidenzia il segretario generale del Comune di Ville d’Anaunia Anna Maria Iob –. Lavoriamo con impegno e immutato entusiasmo, affinché tutto sia pronto per la ripartenza. Quando le disposizioni nazionali e provinciali lo consentiranno, vogliamo fare in modo che le iniziative pubbliche e private non subiscano ulteriori rallentamenti. Lo dobbiamo alla cittadinanza e alle aziende del territorio”.

Pubblicità
Pubblicità

In questa fase si stanno tra l’altro valutando le modalità di rientro nelle tre sedi municipali di Tuenno, Tassullo e Nanno per garantire il necessario distanziamento sociale dei lavoratori che dovrà proseguire anche quando si chiuderà la cosiddetta “Fase Uno”.

A prevedere il lavoro “agile” come modalità per lo svolgimento delle principali attività degli enti pubblici è il decreto firmato dal presidente del consiglio dei ministri lo scorso 11 marzo, che ha imposto misure draconiane per contrastare la diffusione del Covid-19.

Sono state peraltro individuate le attività indifferibili da svolgere sul territorio: gli agenti di polizia locale e i custodi forestali stanno verificando in particolare gli spostamenti dei cittadini, gli operai del cantiere comunale si occupano della pulizia di strade e aree pubbliche, riparazioni aree stradali e raccolta rifiuti, le collaboratrici ausiliarie della pulizia delle strutture pubbliche e in particolare degli ambulatori medici che richiedono particolari procedure di sanificazione, mentre gli amministrativi garantiscono in presenza e a rotazione i servizi demografici, finanziari e di segreteria essenziali. Il tutto, attenendosi a specifici protocolli di sicurezza stabiliti dal datore di lavoro.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda la quasi totalità dei dipendenti, il lavoro viene svolto in ambiente domestico, così come previsto dal segretario Iob con una circolare del 13 marzo, resa effettiva nel giro di appena tre giorni.

Pubblicità
Pubblicità

Un risultato che non era affatto scontato, dato che lo smart working era fino a quel momento per Ville d’Anaunia un’assoluta novità. Una novità nella quale l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Facinelli ha dimostrato di credere, ritenendo che questa esperienza, indispensabile in questo momento, possa essere utile anche in futuro per conciliare al meglio famiglia e lavoro.

Nella nuova fase di avvio, ai dipendenti è stato proposto un orario di lavoro ridotto, pari a 6 ore al giorno anziché 8 (in proporzione, anche i part time svolgono il lavoro con turni giornalieri più contenuti) con la possibilità di smaltire le ferie maturate nel 2019.

Ogni persona utilizza le proprie strumentazioni informatiche e la connessione internet di casa, grazie alle quali le piattaforme comunali sono state rese accessibili da remoto con la collaborazione di Trentino Digitale e il supporto della ditta che si occupa della manutenzione, oltre che dei dipendenti che per competenza e passione sono adibiti alla parte informatica del Comune.

I responsabili di ogni Servizio hanno riorganizzato e assegnato le diverse attività da svolgere sulla base di quanto previsto dal D.U.P. e contenuto anche nel portale GestiAmo che Ville d’Anaunia ha ideato ed elaborato con il supporto dell’area innovazione del Consorzio dei Comuni per verificare in tempo reale il raggiungimento degli obiettivi.

Il segretario comunale di Ville d’Anaunia Anna Maria Iob

In questo modo – spiega il segretario Anna Maria Iob –, dopo una fase di avvio e lo svolgimento degli adempimenti previsti dall’emergenza, la struttura può affrontare le attività previste dal bilancio 2020 approvato il 9 marzo dal Consiglio comunale, ovviamente rispettando le restrizioni previste nell’ambito della situazione di emergenza vigente, in particolare per i cantieri pubblici”.

Nessun ritardo comunque, nemmeno per quanto riguarda i pagamenti delle fatture. Infatti, nonostante l’attività ridotta a causa delle restrizioni del Covid-19,  nel primo trimestre sono state pagate fatture ad imprese e fornitori per 1 milione e 703 mila euro.

Vengono approvati inoltre atti e varianti relativi alle opere pubbliche e proseguono regolarmente gli adempimenti dell’edilizia privata. Non ci si può infatti permettere di rimanere indietro.

La grande squadra delle Ville ha saputo dimostrare, dunque, il costante impegno e la capacità di sapersi adattare ad eventi che altrove hanno avuto l’effetto di bloccare l’attività.

La convinzione è che quella che i dipendenti stanno vivendo in queste settimane possa essere un’esperienza di valore anche in altre circostanze in futuro.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ferrarelle punta sulla sostenibilità ambientale: bottiglie in plastica riciclata ad impatto zero
    Dai sacchetti per gli alimenti, alle bottiglie fino ai più comuni oggetti per la casa: l‘utilizzo incontrollato della plastica a livello globale, ha portato verso lo studio di specifiche procedure per il riciclo, utili a recuperare un materiale praticamente indistruttibile ma altamente inquinante. Questo, è uno dei motivi che ha spinto Ferrarelle, unica azienda di acqua […]
  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]

Categorie

di tendenza