Connect with us
Pubblicità

Trento

Nella primavera del 2021 la realizzazione di un marciapiede a Sopramonte lungo la Provinciale 85

Pubblicato

-

Il marciapiede interessato dai lavori è ubicato sul lato sinistro, salendo, della S.P. 85 del Monte Bondone diramazione Sopramonte, a partire dalla fermata dell’autobus in corrispondenza del bivio per Baselga del Bondone (punto A) e per una lunghezza di circa 390 m fino al parcheggio esistente (punto B). (vedi foto del titolo e in fondo).

La S.P. 85 del Bondone è la maggiore via di collegamento tra il fondo valle e il monte Bondone ed è percorsa, specialmente nel periodo invernale, da un notevole flusso veicolare. Lungo il tratto che attraversa il sobborgo di Sopramonte, a partire dall’incrocio con via di dei Mulini fino all’incrocio con piazza della Pesa, tale strada è sprovvista di un idoneo marciapiede.

Su tale tratto di strada si affacciano diverse residenze ed attività commerciali quali bar, farmacia e attualmente gli utenti che vogliono recarsi presso tali residenze e attività devono camminare a bordo strada senza nessuna protezione verso il traffico veicolare.

Pubblicità
Pubblicità

La scelta di realizzare il marciapiede sul lato sinistro della strada risiede nella necessità di completare il marciapiede esistente ed uniformare dimensionalmente l’opera complessiva.

Nelle prime fasi della progettazione è subito emersa la necessità di occupare parte della sede stradale esistente, per motivi di ingombro del nuovo marciapiede e per l’esistenza di manufatti e varie strutture; ciò comporterà localmente lo spostamento della sede stradale della S.P. 85, prevalentemente nel primo tratto in curva subito a monte della fermata Autobus.

L’opera comporterà l’esproprio di alcune superfici appartenenti a terreni e pertinenze private, laddove il marciapiede si allargherà all’interno, dove la sede stradale sarà spostata verso l’esterno e localmente dove alcune particelle private sono già occupate dal marciapiede esistente.

Pubblicità
Pubblicità

Lo spostamento della sede stradale, mantenendone ove possibile le caratteristiche dimensionali, costringerà alla realizzazione di opere strutturali di sostegno, ossia un banchettone in cemento armato in corrispondenza dell’allargamento in curva, muri di sostegno dove sarà necessario sbancare il terreno sul lato interno del marciapiede e un ulteriore banchettone in cemento armato in corrispondenza dello spostamento della carreggiata.

La tempistica di realizzazione, che tiene conto anche della delicatezza della gestione del mantenimento di transitabilità della strada, è prevista in 150 giorni naturali consecutivi, a partire dalla primavera dell’anno prossimo. Il costo dell’opera è di 323.814 euro.

Per quanto riguarda l’interferenza dei lavori previsti con il transito veicolare, dovranno essere sempre garantiti gli accessi alle proprietà private compatibilmente con le esigenze operative dell’Impresa esecutrice (approvvigionamento materiali, depositi, scavi, getti c.a., ecc.).

In generale lo spostamento della sede stradale, mantenendone ove possibile le caratteristiche dimensionali, costringerà alla realizzazione di opere strutturali di sostegno, ossia un banchettone in c.a. in corrispondenza dell’allargamento in curva (tra sez. 3 e sez. 8), muri di sostegno dove sarà necessario sbancare il terreno sul lato interno del marciapiede e un ulteriore
banchettone in c.a. in corrispondenza dello spostamento della carreggiata tra le sez. 23 e 26.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza