Connect with us
Pubblicità

Trento

Coronavirus: dallo Stato arrivano quasi 13 milioni di euro per l’Azienda sanitaria trentina

Pubblicato

-


Le ha destinate lo Stato alla Provincia, in deroga alle disposizioni legislative che stabiliscono l’autofinanziamento, per le Province autonome di Trento e di Bolzano, dei rispettivi servizi sanitari senza alcun apporto da parte dello Stato.

Si tratta di 12.937.383,00 euro che serviranno a far fronte alla straordinaria emergenza rappresentata dalla pandemia che oggi la Giunta provinciale, su indicazione dell’assessore alla salute Stefania Segnana, ha assegnato al suo braccio operativo, l’Azienda sanitaria.

Nel dettaglio euro 12.494.322 sono destinate a spese correnti ed euro 443.061 euro per spese di edilizia sanitaria. “Circa 6,7 milioni di euro – ha commentato l’assessore Segnana – servono proprio per il reclutamento del personale e per l’attivazione delle unità speciali territoriali di continuità assistenziale. Sul fronte del personale vale la pena di ricordare che già alla metà di marzo Apss ha contattato gli specializzandi del terzo e quarto anno e ha provveduto ad acquisire medici neoiscritti e infermieri cessati dal lavoro per pensionamento. Questo ci ha consentito, alla fine di marzo, di poter contare su quasi una quarantina in più di medici ed infermieri destinati all’emergenza”.

PubblicitàPubblicità

Con la stessa deliberazione, l’esecutivo ha stabilito di approvare il Programma operativo per la gestione della pandemia Covid-19, che verrà poi trasmesso al Ministero della Salute e al Ministero dell’economia e delle finanze per la successiva approvazione a livello ministeriale.

Le risorse saranno così suddivise:

6.734.528 euro per reclutamento delle professioni sanitarie e per l’attivazione delle unità speciali di continuità assistenziale – Nel dettaglio si tratta di assunzioni di medici specializzandi,  mediante contratti di lavoro autonomo anche di collaborazione coordinata continuativa e reclutamento di personale medico e infermieristico collocato in quiescenza mediante incarichi di lavoro autonomo, nonché reclutamento di personale sanitario e medico mediante incarichi a tempo determinato previo avviso pubblico di selezione. Le Unità speciali di continuità assistenziale sono state attivate dalla Giunta provinciale lo scorso 30 marzo 2020 e l’Azienda sanitaria ha già conferito incarico a 7 medici.

Pubblicità
Pubblicità

2.215.306 euro per lavoro straordinario – Si tratta di risorse destinate alla remunerazione delle prestazioni di lavoro straordinario del personale sanitario dipendente dell’Azienda, direttamente impiegato nelle attività di contrasto alla emergenza epidemiologica determinata dal diffondersi del Covid-19, mediante aumento dei fondi contrattuali per le condizioni di lavoro della dirigenza medica e sanitaria dell’area della sanità e dei fondi contrattuali per le condizioni di lavoro e incarichi del personale del comparto sanità.

2.126.693 euro per aumento dei contratti negoziali con strutture private – Sono destinati alla stipula/aumento dei contratti negoziali sia con strutture private già accreditate sia con strutture private non accreditate ma autorizzate, per l’acquisto di ulteriori prestazioni sanitarie finalizzate ad incrementare i posti letto in terapia intensiva, pneumologia e malattie infettive; questo in raccordo con quanto previsto dal Piano operativo emergenziale che prevede di attivare un modello di cooperazione interregionale coordinato a livello italiano e di attivare nel minor tempo possibile un incremento del 50% dei posti letto di terapia intensiva, del 100% dei posti letto delle U.O. di pneumologia e malattie infettive. In proposito è stata autorizzata l’attivazione di nuovi reparti di medicina ad indirizzo infettivologico presso la Casa di cura Solatrix di Rovereto, la Casa di cura Villa Bianca e l’ospedale San Camillo.

Pubblicità
Pubblicità

1.417.795 euro per la messa a disposizione  di personale e apparecchiature da parte delle strutture private – Sono risorse destinate alle strutture private accreditate e non accreditate ma autorizzate, su richiesta dell’Azienda sanitaria, per la messa a disposizione di personale sanitario in servizio nonché dei locali e delle apparecchiature presenti nelle suddette strutture.

443.061 euro per la realizzazione di opere di edilizia sanitaria anche temporanee per pazienti Covid – Le risorse saranno utilizzate per interventi che dal punto di vista infrastrutturale, si sono resi necessari con immediatezza, fra i quali una serie di lavorazioni di manutenzione straordinaria di adattamento degli ambienti per il cambio di destinazione d’uso degli stessi, onde consentire l’assistenza sanitaria (assistenza a corte, sub intensiva o intensiva) o per approntare misure di mitigazione del rischio da contagio, presso gli ospedali e le altre strutture aziendali.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]

Categorie

di tendenza