Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Anche bar e ristoranti ad alto rischio: le ipotesi sull’apertura con pareti in plexiglass

Pubblicato

-

Dopo parrucchiere, barbieri ed estetiste ad essere ad alto rischio rischio è anche il comparto della ristorazione.

Alcuni bar e ristoranti hanno optato per la consegna a domicilio, ma pur essendo un servizio richiesto, non risolve di certo i problemi di liquidità.

La situazione più complessa è per le attività stagionali, ma anche per quelle annuali, pensare di mettersi in gioco dopo la metà di maggio è una possibilità da molti giudicata inopportuna e quindi la tendenza sembra essere quella di lavorare per una riapertura autunnale.

Pubblicità
Pubblicità

Del resto aprire vorrebbe dire assumere personale, acquistare le scorte alimentari senza nessuna certezza di poter servire la clientela.

Se poi fino ad agosto gli spostamenti dovessero essere limitati nell’abito della provincia di residenza, puntare solo sul turismo locale, potrebbe non essere strategico.

In questo contesto potrebbero essere favorite le attività a gestione famigliare, però con quali regole?

Pubblicità
Pubblicità

Al momento si parla solo di ipotesi per le quali potrebbero essere avvantaggiati quei bar e ristoranti che abbiano a disposizione plateatici e giardini ed in questi casi la tassa per l’occupazione del suolo pubblico, andrebbe cancellata.

Giocando sugli spazi all’aperto sarebbe possibile mantenere le distanze richieste tra un tavolo e l’altro ( si ipotizza da un minimo di 1 metro ad un massimo di 4 ) ed anche l’affluenza del pubblico potrebbe essere controllata meglio. Ma questo vorrebbe dire dimezzare i tavoli e quindi anche il servizio.

Per le sale interne i tavoli dovrebbero essere divisi da pareti in plexiglass che di fatto impedirebbero le tavolate, ma resta da definire la distanza minima tra i commensali seduti uno di fronte all’altro.

Di certo a poter essere servito, sarà un numero decisamente inferiore di clienti e quindi anche gli incassi saranno proporzionali.

Comunque ancor prima di pensare alla riapertura, sarebbe indispensabile avere delle linee guida per capire i costi necessari per adattare i locali alle nuove esigenze.

Solo così ogni operatore potrà valutare l’opportunità di riaprire nell’immediato oppure puntare su tempi medio lunghi.

A venire incontro ai pubblici esercizi la notizia confermata dal Governatore Fugatti ieri sera: il 24 aprile sarà votato un disegno di legge che prevede dei contribuiti a fondo perduto a tutte le aziende trentine (leggi qui)

È un grande passo che tutti sperano faccia anche il governo statale per così far assorbire alle partite iva il durissimo colpo subito dal coronavirus.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]

Categorie

di tendenza