Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Ripresa allenamenti atletica, FIDAL: «Stiamo costruendo un gruppo di lavoro per proporre un piano di riapertura»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nelle ultime ore il mondo dell’atletica Trentina si spacca in due.

Da un parte chi ha richiesto alla Provincia di poter riprendere gli allenamenti rispettando le distanze sociali e l’uso della mascherina, dall’altra invece una parte di società che per ora non intendono iniziare l’attività sportiva, anche per paure di eventuali conseguenze legali.

All’articolo pubblicato stamane sul nostro giornale, dove venivano riportate le due tesi diverse, risponde prontamente il presidente della Fidal Fulvio Viesi.

Lo fa attraverso una comunicato che pubblichiamo integralmente.

IL COMUNICATO DEL PRESIDENTE DELLA FIDAL – In questo periodo di forzata chiusura in casa per il rispetto e la tutela di tutti noi, l’esigenza ed il desiderio di tornare a praticare lo sport si fa sempre più forte.

Ma non per questo dobbiamo lasciarci andare o scadere in polemiche: oggi è ancora tempo di stare a casa, come da indicazioni delle istituzioni e della stessa FIDAL che ha previsto la sospensione degli allenamenti fino al 3 maggio. Ma il domani è sempre più vicino.

Pubblicità
Pubblicità

Ed il Comitato FIDAL Trentino vuole farsi trovare pronto e proprio per questo è in azione per individuare i possibili step di una progressiva riapertura all’attività, nella speranza che questo giorno possa davvero essere il più vicino possibile, nel rispetto – come detto in precedenza – della salute collettiva.

Con riferimento anche alle notizie uscite in queste ore sugli organi di informazione, siamo ad informare come sia in fase di costituzione un gruppo di lavoro che andrà a coinvolgere rappresentanti di tutte le parti in causa del nostro mondo (dirigenti, tecnici, atleti, medici sportivi) e che si incaricherà di recepire le richieste del territorio nel tentativo di individuare un piano di azione ragionevole e condiviso da proporre in vista della riapertura.

Un momento in cui serviranno necessariamente pazienza, consapevolezza, ragionevolezza, autodisciplina e regolamentazione da parte di tutti.

Siamo in una situazione di emergenza, ma la consapevolezza di come lo sport e l’attività fisica in generale siano fondamentali per la salute ed il benessere può e deve aiutarci ad individuare le migliori soluzioni possibili.

Superfluo dire come in tutti noi sia forte la voglia di tornare a correre, saltare, lanciare, marciare, ma allo stesso tempo solo l’impegno e la disponibilità comune può permettere di studiare un piano di ripresa sostenibile e rispettoso. Nei prossimi giorni seguiranno nuove indicazioni da parte nostra; nel frattempo l’invito è sempre quello di rispettare le indicazioni delle istituzioni – tanto gli obblighi quanto i divieti – per garantire il più rapido e positivo superamento della fase più acuta del contagio.

Abbiamo tenuto duro fino ad ora, non è ancora il momento di mollare la presa. Ma è tempo di pensare al futuro. Insieme e cum grano salis.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero49 minuti fa

Attentato anarchico, bruciano 5 macchine della TIM

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Tra “en bon bicer de vin, na grosta de formai, en piat de tripe” a Masi di Vigo si è festeggiato San Bastian

Trento1 ora fa

No al “condono” da parte di Ianeselli, alzata di scudi del centrodestra: «Solo posizione ideologica che rinuncia ai crediti»

Trento2 ore fa

Upipa replica al comitato «Rsa Unite»: «Noi pronti a dialogare, ma vanno rispettati i ruoli»

Valsugana e Primiero2 ore fa

Partiti i lavori per la ciclabile Trento-Pergine, da Roncogno a Sille

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Partita oggi all’ITT Marconi la campagna di comunicazione per contrastare il cyberbullismo

Arte e Cultura3 ore fa

Beni comuni, è nata la “Piccola biblioteca di Cadine”

Trento4 ore fa

Un “diploma” dipinto a mano per i nuovi nati: il nuovo progetto dell’anagrafe e l’associazione Articà

Valsugana e Primiero4 ore fa

Morto Maurizio Rimondi storico albergatore trentino. Il ricordo di Confcommercio e Unat

Arte e Cultura4 ore fa

Sottoscritto l’accordo tra il Museo degli Alpini di Trento e le scuole trentine

Spettacolo5 ore fa

Ferzan Ozpetek porta a teatro il suo “Mine Vaganti” con un grande cast guidato da Francesco Pannofino e Iaia Forte

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Battuta la strada Taiadon-Malga del Doss a Ossana

Trento6 ore fa

Bandi “pari opportunità”, webinar informativo: finalità, scadenze, requisiti, contributi

Bolzano8 ore fa

28 enne aggredita e ferita in casa da due rapinatori con il volto coperto 

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

A Molveno inaugurata la nuova “Skiarea Pradel”, Zeni: «Un sogno diventato realtà»

Trento3 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro4 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza