Connect with us
Pubblicità

Politica

Presenze in aula: il recordman è Giorgio Leonardi, i più assenti Dalzocchio e Ferrari

Pubblicato

-

Nel rendiconto di questa prima parte di anno consiliare vengono presentati i 35 componenti del Consiglio provinciale.

Di ciascuno vengono forniti i dati riguardanti le presenze e le assenze alle votazioni in Aula con le relative percentuali e il numero delle contestuali giustificazioni.

Il testo segnala che l’anno scorso le giornate di seduta in Aula sono state complessivamente 47, con un totale di 77 sedute che hanno impegnato i consiglieri per 245 ore.

Pubblicità
Pubblicità

Tra i consiglieri nel Rendiconto appare anche Rodolfo Borga che, dopo la sua scomparsa, era stato sostituito il 5 febbraio 2019 da Vanessa Masè, che era stata la prima dei non eletti nella lista Civica Trentina, poi diventata gruppo La Civica il 1° settembre dell’anno scorso.

Dal documento si evince che il record di presenze a votazioni in Aula l’anno scorso appartiene a Giorgio Leonardi. (foto)

Il consigliere e unico esponente di Forza Italia ha partecipato a 7.539 votazioni, pari al 99,7% del totale, risultando assente solo 24 volte, tutte giustificate, pari allo 0,3% del totale.

Pubblicità
Pubblicità

Nella classifica delle presenze alle votazioni seguono i leghisti Denis Paoli (7.536), Ivano Job (7.530) e Katia Rossato con 7.522.

L’ultimo posto per presenze a votazioni è occupato da Vanessa Masè (1.144, pari al 15,2%, assente quindi a 6.395 votazioni), ma occorre tener conto del fatto che l’esponente del gruppo La Civica è diventata consigliera qualche mese dopo l’avvio della legislatura, all’inizio di febbraio del 2019, e che sempre l’anno scorso è stata poi a lungo assente giustificata per maternità.

All’ultimo posto in termine di assenze a votazioni dopo Masè è quindi la capogruppo della Lega Salvini Trentino Mara Dalzocchio.

Questi i dati della consigliera: 1.836 presenze a votazioni, pari al 24,3% del totale e 5.727 assenze da votazioni, tutte giustificate, pari al 75,7% del totale.

A seguire troviamo Sara Ferrari, del Pd, presente a votazioni 2.460 volte, pari al 32,5% del totale, e assente quindi 5.103, pari al 67,5% del totale, delle quali 5.053 giustificata e 50 non giustificata.

Tra i consiglieri membri della Giunta, il minor numero di presenze a votazioni non appartiene al presidente Fugatti (6.191 pari all’81,9% del totale, assente a votazioni 1.372 volte e sempre giustificato, pari al 18,1% del totale), bensì l’assessore all’ambiente Mario Tonina. Tonina ha partecipato infatti a 5.478 votazioni, pari al 72,4% del totale, mancando quindi dall’Aula 2.085 volte (rispetto alle 1.523 di Bisesti), pari al 27,6% dei casi, e aveva presentato per questo 2.033 giustificazio

Proseguendo con gli altri organi del Consiglio, nel corso del 2019 la Conferenza dei capigruppo (formata dagli 11 presidenti dei gruppi più il presidente dell’assemblea legislativa Walter Kaswalder), si è riunita 49 volte per un totale di 22 ore di sedute.

Questo invece il quadro delle attività delle Commissioni. La Prima Commissione presieduta da Vanessa Masè l’anno scorso si è riunita 32 volte per un totale di 55 ore di lavoro approvando 7 disegni di legge, tutti di iniziativa giuntale e respingendone 2 sui 13 assegnati. La Seconda Commissione presieduta da Luca Guglielmi (Fassa) si è riunita l’anno scorso 15 volte per complessive 15 ore di lavoro approvando un disegno di legge (di iniziativa giuntale) e respingendone 1 sui 6 assegnati.

La Terza Commissione, presieduta da Ivano Job, si è riunita l’anno scorso 25 volte per un totale di 33 ore di lavoro approvando 4 disegni di legge (tutti di iniziativa giuntale) sugli 8 assegnati.

La Quarta Commissione presieduta da Claudio Cia (Agire per il Trentino) si è riunita 20 volte con 29 ore di lavoro approvando un disegno di legge (proposto dalla maggioranza) e respingendone 2 sui 6 assegnati. La Quinta Commissione, presieduta da Alessia Ambrosi (Lega Trentino Salvini), si è riunita l’anno scorso 18 volte per 22 ore di lavoro e ha iniziato ma non ancora concluso l’esame dei 5 disegni di legge ad essa assegnati (3 di maggioranza e 2 di minoranza). Quanto alle due Commissioni speciali finora istituite, mentre quella per effettuare un’indagine sul tema dell’affidamento dei minori, presieduta da Mara Dalzocchio (Lega), si è riunita nel 2019 solo una volta in novembre, per insediarsi, quella guidata da Ivano Job su Vaia (e più precisamente sui “danni causati dalla perturbazione meteorologica eccezionale che ha colpito il Trentino alla fine del mese di ottobre 2018 e sulle conseguenti misure di intervento”), si era riunita l’anno scorso 14 volte per un totale di 46 ore di lavoro, 42 consultazioni e 12 sopralluoghi effettuati.

La Giunta delle elezioni presieduta da Roberto Paccher (che ha sostituito il primo presidente, Mattia Gottardi, che ha lasciato l’incarico appena nominato assessore), nel 2019 si è riunita 5 volte con 4 ore di lavoro.

L’Assemblea delle minoranze, la cui Garante è Paola Demagri (Patt), l’anno scorso si è riunita 16 volte per un totale di 6 ore di lavoro. Infine l’Ufficio di presidenza, formato oltre che dal presidente Kaswalder, dal vicepresidente Alessandro Olivi del Pd e dai segretari questori Michele Dallapiccola del Patt, Mara Dalzocchio della Lega e Filippo Degasperi (che nel 2019 e fino a pochi giorni fa rappresentava il M5stelle), si è riunito 25 volte e ha adottato 88 deliberazioni del Consiglio provinciale.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]
  • X-Bionic Sphere: in Slovacchia un vero paradiso per gli amanti del lusso e dello sport
    Non tutti sanno che a Samorin, in Slovacchia, esiste un vero e proprio paradiso per atleti e per appassionati di lusso e sport. X-Bionic® Sphere è un complesso di hotel e strutture sportive dove il lusso ed il comfort vanno a braccetto con tutte le esigenze di atleti, famiglie e visitatori. L’Hotel offre un servizio di […]
  • Boscareto Resort and Spa: ritrovate la giusta quiete tra vini, buon cibo e paesaggi mozzafiato
    Immerso tra le colline, il Boscareto Resort & Spa rivela la sua bellezza nell’incantevole panorama su cui si affaccia, nei colori dei vigneti e nel meraviglioso territorio delle Langhe, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Alba è punto di partenza e di arrivo per chi viaggia nella zona, con i suoi caffè, le chiese, la storia romana […]

Categorie

di tendenza