Connect with us
Pubblicità

Trento

Rsa dedicate al Covid-19, Lorenzo Ossanna (Patt) in disaccordo con i colleghi di partito: «Mi dispiace, ma condivido la proposta della Giunta provinciale»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Lorenzo Ossanna, consigliere provinciale del Patt, questa volta non è d’accordo con i suoi colleghi di partito.

Nei giorni scorsi la Giunta provinciale aveva dichiarato l’intenzione di dedicare alcune Rsa all’emergenza legata al Coronavirus, trasferendo in queste strutture tutti gli anziani ospitati nelle Case di Riposo che fossero risultati postivi al Covid-19.

I consiglieri del Patt Paola Demagri, Ugo Rossi e Michele Dallapiccola avevano quindi manifestato tutte le loro perplessità, definendo la proposta “assurda e sbagliata”.

Pubblicità
Pubblicità

Non è della stessa idea Lorenzo Ossanna, che segue invece un’altra linea di pensiero.

Tutti in questo momento ci rendiamo conto che stiamo vivendo in un momento storico difficile. Forse il più difficile dal secondo dopoguerra ad oggi – sostiene Ossanna –. Proprio per questo alla politica è richiesto uno sforzo superiore. In questo momento bisogna mettere da parte le differenze politiche e lavorare con in testa un unico scopo: il bene del nostro Trentino”.

La Giunta Provinciale in queste settimane sta lavorando assiduamente per la risoluzione di problematiche tutt’altro che semplici e i consiglieri, tutti, hanno il compito e il dovere di mettere da parte visioni personali e differenze ideologiche e lavorare con spirito collaborativo. Solo uniti ne usciremo!”.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo queste precisazioni, il consigliere del Patt ci tiene a sottoporre all’attenzione di tutti le motivazioni che lo vedono dissentire rispetto alla presa di posizione dei suoi colleghi sull’utilizzo di Rsa dedicate per la gestione del Coronavirus, peraltro in accordo con UPIPA e le Rsa stesse.

Non serve avere particolari competenze mediche per capire che il virus entra nelle Rsa dall’esterno – spiega Ossanna – magari portato accidentalmente dallo stesso personale asintomatico. Una volta entrato, in pochissimo tempo si espande in modo violento; il personale è sicuramente preparato, e qui voglio ringraziarlo per il grande lavoro che svolge, ma il virus è aggressivo e purtroppo sappiamo bene che i nostri anziani sono i soggetti più a rischio”.

La proposta della Giunta Provinciale, in linea di principio, la condivido – afferma il consigliere –. Condivido l’idea che se si riesce a spostare un ospite positivo da una Rsa, questa ha possibilità più elevate di contenere il contagio. Consideriamo che il 50% delle nostre case di riposo ha tuttora un numero di contagi pari a zero. È chiaro che, affinché quanto proposto funzioni, è indispensabile individuare immediatamente i soggetti positivi al Codiv19 attraverso un’attenta valutazione dei sintomi”.

Lorenzo Ossanna trova positiva anche l’idea di utilizzare la struttura di Volano come centro per la cura dei soggetti positivi al virus e provenienti dalle Rsa. “È una struttura nuova e molto funzionale – rivela –. Semmai il problema è trovare personale qualificato che accetti di andare a lavorare nella Rsa di Volano; questo è sicuramente il problema più importante da risolvere”.

Il consigliere del Patt non si trova del tutto d’accordo, invece, sull’utilizzo della struttura di Pergine, dove “il contagio è stato rilevante e ha già stressato gli operatori e il personale che solo adesso iniziano a vedere una luce dopo il periodo di lavoro intensissimo che hanno vissuto”.

La soluzione di isolare in strutture predisposte gli ospiti positivi è al momento l’unica percorribile per cercare di contenere il contagio in queste strutture – precisa Ossanna –. Ovviamente, per ridurre al minimo lo stress procurato agli ospiti per eventuali spostamenti, potrebbe essere importante selezionare luoghi di sistemazione vicini suddividendo il territorio per zone; sembra che le Rsa della Rotaliana, seguendo le indicazioni della Giunta Provinciale, a riguardo stiano valutando di portare i propri ospiti positivi in un’unica struttura del luogo che magari non è una RSA, ma per esempio il presidio ospedaliero S. Giovanni”.

Questo è il mio pensiero – conclude Ossanna – volto non alla critica a tutti i costi, ma a lavorare insieme per non aggravare ulteriormente situazioni che sono obiettivamente delicate. Per questo motivo non condivido la posizione espressa dei miei colleghi di partito”.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella14 minuti fa

Cles, pronti i nuovi campi da pallavolo e beach volley

Trento24 minuti fa

“Non ci sono le condizioni per effettuare un Tso, la questione è di ordine pubblico” le parole della Pat

Fiemme, Fassa e Cembra31 minuti fa

Marmolada, operativi i 3 radar per il monitoraggio del ghiacciaio. Non si registrano per ora movimenti

Alessandra de Camilli
Fiemme, Fassa e Cembra42 minuti fa

Strage Marmolada: il dolore di chi si è salvato, “Ti amo Tommaso. Sempre e per sempre” scrive Alessandra De Camilli

Rovereto e Vallagarina58 minuti fa

Ala: venerdì inizia Città di Velluto

Alto Garda e Ledro1 ora fa

Arco: tampona autoscala dei Vigili del Fuoco e scappa, si cerca un camper bianco

Italia ed estero1 ora fa

Molestie all’adunata degli Alpini: chiesta l’archiviazione dell’indagine

Giudicarie e Rendena2 ore fa

Porte Rendena: ecco la conta dei danni della Tempesta del 28 giugno

Bolzano2 ore fa

Alto Adige, precipita per 400 metri: alpinista muore sull’Ortles

Michele vaia
Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

È recentemente mancato il 28 enne Michele Vaia: lascia moglie e figlia piccola

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Sonia Bonizzi: l’ex giocatrice di hockey salvata dalla paura, “una volta ai piedi del ghiacciaio, ho scelto di non andare su”

economia e finanza3 ore fa

Cresce l’inflazione e frenano i consumi: gli italiani preferiscono il risparmio

Arte e Cultura4 ore fa

“Una dama, una farfalla… Storie di sogni e d’amore”: le artiste Fidapa espongono ad ‘Ala città di velluto’

Fiemme, Fassa e Cembra4 ore fa

Strage Marmolada: la rabbia dei parenti delle vittime

Italia ed estero4 ore fa

Diplomazia energetica, Draghi rilancia la cooperazione con Ankara: “Italia e Turchia sono partner, amici e alleati”

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Trento2 settimane fa

Chico Forti, lo zio Gianni: «Perchè chi ha promesso non ha mantenuto la parola?»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza