Connect with us
Pubblicità

Società

Il decalogo semiserio per il mondo apocalittico del domani

Pubblicato

-

Per esorcizzare le nostre paure più grandi tanti di noi le scrivono su un foglio sperando che non debbano accadere mai.

Nelle ultime settimana in televisione e sui giornali abbiamo letto di tutto.

E attraverso le idee, le proposte, le cose serie, le dichiarazioni e le stupidaggini (in senso ironico) dette da politici e scienziati abbiamo redatto una sorta di decalogo del dopo emergenza Coronavirus.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco il Decalogo che ciascuno di noi, novello Mosè, dovrà rispettare:

LE MASCHERINE – Fino a che l’emergenza contagio non si sarà stabilizzata (c’è chi, come la virologa Maria Rita Gismondo, parla dell’anno 2022) è fatto obbligo di indossare guanti e mascherina ogniqualvolta si esca di casa.

LA DISTANZA – Fuori casa il pericolo di contagio è sempre elevato! Viene fatto obbligo di rispettare la distanza di 2 metri da tutte le persone che non fanno parte del nostro nucleo familiare. Per chi venisse colto in flagranza di reato, verrà comminata un’ammenda di 100 euro, ridotti a 75 se tale sanzione sarà pagata entro 3 giorni.

Pubblicità
Pubblicità

LUOGHI AFFOLLATI? GIAMMAI! – Le Forze di Polizia vigileranno affinché in strade e piazze non si verifichino pericolosi assembramenti. Nel caso fossero riscontrati assembramenti (a discrezione dell’agente di polizia) ne verrà individuato il responsabile che verrà denunciato e a cui sarà comminata una sanzione variabile da 200 ai 1.000 euro. Per intenderci, in caso di piazza affollata, tale sanzione sarà comminata al Sindaco del Comune. In caso di bar affollato, tale sanzione sarà comminata al titolare del bar. In caso di autobus affollato, tale sanzione sarà comminata al conducente del mezzo. Ai responsabili spetterà il compito di vigilare che non si verifichino assembramenti, anche avvalendosi di forze di vigilanza private.

NON TOCCARSI OCCHI, NASO E BOCCA CON LE MANI – Se la responsabilità degli assembramenti non viene di norma addebitata ai singoli soggetti che compongono tali assembramenti, è altresì vero che è sempre valido il divieto di non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani. In questo caso si tratta di un reato contro la propria persona, paragonabile al suicidio.

EVITARE STRETTE DI MANO E ABBRACCI – Strette di mano e abbracci potrebbero causare un nuovo picco di morbilità da Covid-19. Ecco perché viene fatto divieto di entrare in contatto con altre persone che non appartengono al nostro nucleo familiare (così come risultante dall’anagrafe del Comune). Se la Forza di Polizia dovesse riscontrare tale reato, verrà comminata una sanzione variabile dai 100 ai 300 euro.

I più attenti si saranno resi conto che i cosiddetti “fidanzati” o “fidanzate”, altresì noti come “partner”, non possono essere ancora inseriti nel proprio nucleo familiare (così come risultante dall’anagrafe del Comune di residenza). Per questo motivo viene resa necessaria la compilazione di un Modello di Autocertificazione della Coppia, ove i due partner dichiarino, consapevoli di poter essere inquisiti in caso di dichiarazioni mendaci, di avere intrapreso una relazione di carattere sentimentale e/o sessuale.

LIMITARE GLI SPOSTAMENTI NON IMPORTANTI E NON URGENTI – Il contagio da Coronavirus ha dimostrato come vi siano zone di maggiore contaminazione da Covid-19, si pensi alla Lombardia e in particolare alle zone di Brescia e Bergamo. Risulta evidente che ogni spostamento da e per queste zone rosse possa avvenire solo se sussistono motivi urgenti, come per esempio la necessità di andare a lavorare o studiare. Le zone di contenimento saranno individuate di settimana in settimana dall’autorità governativa e rese pubbliche tramite apposito bollettino.

TELE-LAVORO E TELE-SCUOLA – È caldamente consigliato l’utilizzo dello smart-working nelle aziende pubbliche e private e la didattica a distanza nel mondo della scuola. In particolare, le scuole superiori di secondo grado e le università saranno presto dotate dei mezzi tecnologici per poter effettuare il 100% delle lezioni mediante didattica a distanza.

ADDIO AGLI EVENTI DAL VIVO – Fino a che non sarà cessata la fase critica del contagio, ogni evento che presupponga la presenza di 5 o più persone dovrà essere annullato o altrimenti svolto, ove possibile, tramite la modalità on-line. Gli eventi sportivi e musicali saranno svolti a porte chiuse e con riprese televisive.

ELEZIONI ON-LINE – Le elezioni sono un particolare tipo di evento che può causare pericolosi assembramenti. All’autorità governativa spetta il compito di individuare le modalità più efficaci per svolgere le elezioni da remoto, come già avviene con successo per le votazioni degli Italiani all’estero.

CONTROLLI SULLA POPOLAZIONE A RISCHIO – Molti autorevoli scienziati affermano che fra qualche mese, con il ritorno della stagione fredda, potrebbe scoppiare un nuovo picco di contagio da Coronavirus. Per prevenire la catastrofe, è necessario che la popolazione sia costantemente controllata dall’autorità sanitaria, questo per evitare nuovi focolai che le nostre terapie intensive non riuscirebbero a contenere. Il cittadino sarà quindi sottoposto a tampone con cadenza bi-settimanale. Viene fatto obbligo di presentarsi alla propria Ausl di riferimento per fissare il calendario degli appuntamenti. Restano valide le precedenti restrizioni ai soggetti cui viene prescritta la quarantena presso il proprio domicilio.

Se ogni cittadino farà il proprio dovere, insieme riusciremo a superare questa emergenza.

#andràtuttobene #restateacasa

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]

Categorie

di tendenza