Connect with us
Pubblicità

Società

Il decalogo semiserio per il mondo apocalittico del domani

Pubblicato

-

Per esorcizzare le nostre paure più grandi tanti di noi le scrivono su un foglio sperando che non debbano accadere mai.

Nelle ultime settimana in televisione e sui giornali abbiamo letto di tutto.

E attraverso le idee, le proposte, le cose serie, le dichiarazioni e le stupidaggini (in senso ironico) dette da politici e scienziati abbiamo redatto una sorta di decalogo del dopo emergenza Coronavirus.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco il Decalogo che ciascuno di noi, novello Mosè, dovrà rispettare:

LE MASCHERINE – Fino a che l’emergenza contagio non si sarà stabilizzata (c’è chi, come la virologa Maria Rita Gismondo, parla dell’anno 2022) è fatto obbligo di indossare guanti e mascherina ogniqualvolta si esca di casa.

LA DISTANZA – Fuori casa il pericolo di contagio è sempre elevato! Viene fatto obbligo di rispettare la distanza di 2 metri da tutte le persone che non fanno parte del nostro nucleo familiare. Per chi venisse colto in flagranza di reato, verrà comminata un’ammenda di 100 euro, ridotti a 75 se tale sanzione sarà pagata entro 3 giorni.

Pubblicità
Pubblicità

LUOGHI AFFOLLATI? GIAMMAI! – Le Forze di Polizia vigileranno affinché in strade e piazze non si verifichino pericolosi assembramenti. Nel caso fossero riscontrati assembramenti (a discrezione dell’agente di polizia) ne verrà individuato il responsabile che verrà denunciato e a cui sarà comminata una sanzione variabile da 200 ai 1.000 euro. Per intenderci, in caso di piazza affollata, tale sanzione sarà comminata al Sindaco del Comune. In caso di bar affollato, tale sanzione sarà comminata al titolare del bar. In caso di autobus affollato, tale sanzione sarà comminata al conducente del mezzo. Ai responsabili spetterà il compito di vigilare che non si verifichino assembramenti, anche avvalendosi di forze di vigilanza private.

NON TOCCARSI OCCHI, NASO E BOCCA CON LE MANI – Se la responsabilità degli assembramenti non viene di norma addebitata ai singoli soggetti che compongono tali assembramenti, è altresì vero che è sempre valido il divieto di non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani. In questo caso si tratta di un reato contro la propria persona, paragonabile al suicidio.

EVITARE STRETTE DI MANO E ABBRACCI – Strette di mano e abbracci potrebbero causare un nuovo picco di morbilità da Covid-19. Ecco perché viene fatto divieto di entrare in contatto con altre persone che non appartengono al nostro nucleo familiare (così come risultante dall’anagrafe del Comune). Se la Forza di Polizia dovesse riscontrare tale reato, verrà comminata una sanzione variabile dai 100 ai 300 euro.

I più attenti si saranno resi conto che i cosiddetti “fidanzati” o “fidanzate”, altresì noti come “partner”, non possono essere ancora inseriti nel proprio nucleo familiare (così come risultante dall’anagrafe del Comune di residenza). Per questo motivo viene resa necessaria la compilazione di un Modello di Autocertificazione della Coppia, ove i due partner dichiarino, consapevoli di poter essere inquisiti in caso di dichiarazioni mendaci, di avere intrapreso una relazione di carattere sentimentale e/o sessuale.

LIMITARE GLI SPOSTAMENTI NON IMPORTANTI E NON URGENTI – Il contagio da Coronavirus ha dimostrato come vi siano zone di maggiore contaminazione da Covid-19, si pensi alla Lombardia e in particolare alle zone di Brescia e Bergamo. Risulta evidente che ogni spostamento da e per queste zone rosse possa avvenire solo se sussistono motivi urgenti, come per esempio la necessità di andare a lavorare o studiare. Le zone di contenimento saranno individuate di settimana in settimana dall’autorità governativa e rese pubbliche tramite apposito bollettino.

TELE-LAVORO E TELE-SCUOLA – È caldamente consigliato l’utilizzo dello smart-working nelle aziende pubbliche e private e la didattica a distanza nel mondo della scuola. In particolare, le scuole superiori di secondo grado e le università saranno presto dotate dei mezzi tecnologici per poter effettuare il 100% delle lezioni mediante didattica a distanza.

ADDIO AGLI EVENTI DAL VIVO – Fino a che non sarà cessata la fase critica del contagio, ogni evento che presupponga la presenza di 5 o più persone dovrà essere annullato o altrimenti svolto, ove possibile, tramite la modalità on-line. Gli eventi sportivi e musicali saranno svolti a porte chiuse e con riprese televisive.

ELEZIONI ON-LINE – Le elezioni sono un particolare tipo di evento che può causare pericolosi assembramenti. All’autorità governativa spetta il compito di individuare le modalità più efficaci per svolgere le elezioni da remoto, come già avviene con successo per le votazioni degli Italiani all’estero.

CONTROLLI SULLA POPOLAZIONE A RISCHIO – Molti autorevoli scienziati affermano che fra qualche mese, con il ritorno della stagione fredda, potrebbe scoppiare un nuovo picco di contagio da Coronavirus. Per prevenire la catastrofe, è necessario che la popolazione sia costantemente controllata dall’autorità sanitaria, questo per evitare nuovi focolai che le nostre terapie intensive non riuscirebbero a contenere. Il cittadino sarà quindi sottoposto a tampone con cadenza bi-settimanale. Viene fatto obbligo di presentarsi alla propria Ausl di riferimento per fissare il calendario degli appuntamenti. Restano valide le precedenti restrizioni ai soggetti cui viene prescritta la quarantena presso il proprio domicilio.

Se ogni cittadino farà il proprio dovere, insieme riusciremo a superare questa emergenza.

#andràtuttobene #restateacasa

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza