Connect with us
Pubblicità

Trento

Agricoltura e commercio: trattamento pari all’80% delle retribuzione per 9 settimane

Pubblicato

-

La pandemia non ci ha messo a terra. L’impegno della Provincia e dell’assessorato allo sviluppo economico, con tutto lo staff, che non ha mai smesso di impegnarsi anche in queste giornate difficili, è massimo. L’accordo-quadro che abbiamo raggiunto con le associazioni datoriali e le organizzazioni sindacali per la gestione della cassa integrazione in deroga, ne è una prova: lavoratori e imprese sono al centro dei nostri pensieri ed è da loro che faremo partire la ‘rinascita’ del Trentino, dopo lo stop imposto dal Coronavirus”.

Queste le considerazioni “a freddo” dell’assessore allo sviluppo economico e lavoro Achile Spinelli, dopo l’accordo di giovedì, che prevede ai lavoratori interessati l’erogazione di un trattamento pari all’80% della retribuzione, fino a un massimo di 940 euro o di 1.130 euro mensili, a seconda della retribuzione percepita, per la durata massima di 9 settimane, a beneficio di due settori economici in forte sofferenza per gli effetti della pandemia, agricoltura e commercio.

Siamo anche oggi al lavoro con il Team Economia per mettere a punto altre misure – aggiunge l’assessore Spinelli – per far fronte all’emergenza ma anche guardando al di là di essa, al medio-lungo periodo. Abbiamo le competenze che ci mette a disposizione l’Autonomia, e abbiamo la coesione necessaria per prendere decisioni efficaci tutti assieme, nell’interesse dell’intera comunità. Ma non cessiamo di fare pressione anche su Roma, nonostante qualche resistenza incontrata, per garantire che ci vengano destinate le risorse adeguate ai bisogni causati alla straordinaria situazione che stiamo vivendo”.

Pubblicità
Pubblicità

L’accordo siglato ieri, lo ricordiamo, riguarda i lavoratori di imprese che hanno dovuto sospendere o ridurre l’attività a causa dell’emergenza Covid-19, e che non sono tutelati dagli ordinari ammortizzatori sociali. Parliamo innanzitutto dei lavoratori del settore agricolo, assunti a tempo determinato o anche a tempo indeterminato, qualora abbiano superato il limite massimo di giornate di cassa integrazione agricola, e dei lavoratori del settore commerciale di imprese che occupano più di 50 dipendenti.

Anche in questi settori – ha ricordato l’assessore Spinelli – molte aziende hanno pagato un prezzo elevato all’emergenza sanitaria in corso e hanno dovuto sospendere o ridurre l’attività. Non solo le imprese commerciali dei settori non food ma anche alcuni ambiti del settore agricolo, ad esempio le imprese florovivaistiche, gli agritur e la manutenzione del verde, che pur sta reggendo bene in molti altri ambiti e anzi segna una preoccupazione opposta relativa alla difficoltà di trovare lavoratori sia per l’imminente prima fase della stagione sia per il periodo estivo e della raccolta autunnale.

Diversamente da quello che succede nel resto d’Italia le domande in Trentino saranno gestite, tramite l’Inps, dal Fondo territoriale del Trentino, strumento del quale si è dotato il sistema economico provinciale, avvalendosi di una delega specifica dello Stato in materia di ammortizzatori sociali.

Pubblicità
Pubblicità

In questa prima fase arriveranno dallo Stato circa 8,5 milioni di euro per i lavoratori trentini. Ma a breve ulteriori risorse già stanziate nel decreto Cura Italia verranno ripartite fra le Regioni, compresa anche la Provincia autonoma di Trento”.

Il Fondo di Solidarietà Trentino, nato nel 2015 su spinta della Provincia e grazie all’accordo con le associazioni di categoria dei datori di lavoro e le organizzazioni sindacali, assicura oltre 56 mila dipendenti delle imprese aderenti, ad esempio, del settore del turismo e servizi oppure del commercio fino a 50 dipendenti.

In questa fase – ricorda ancora l’assessore Spinelli – il Fondo territoriale garantirà, in parte con proprie risorse, l’assegno ordinario per i lavoratori sospesi dal rapporto di lavoro o con orario di lavoro ridotto, sempre in conseguenza della riduzione di attività o di forzata chiusura di molte imprese trentine”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza