Connect with us
Pubblicità

Trento

Agricoltura e commercio: trattamento pari all’80% delle retribuzione per 9 settimane

Pubblicato

-

La pandemia non ci ha messo a terra. L’impegno della Provincia e dell’assessorato allo sviluppo economico, con tutto lo staff, che non ha mai smesso di impegnarsi anche in queste giornate difficili, è massimo. L’accordo-quadro che abbiamo raggiunto con le associazioni datoriali e le organizzazioni sindacali per la gestione della cassa integrazione in deroga, ne è una prova: lavoratori e imprese sono al centro dei nostri pensieri ed è da loro che faremo partire la ‘rinascita’ del Trentino, dopo lo stop imposto dal Coronavirus”.

Queste le considerazioni “a freddo” dell’assessore allo sviluppo economico e lavoro Achile Spinelli, dopo l’accordo di giovedì, che prevede ai lavoratori interessati l’erogazione di un trattamento pari all’80% della retribuzione, fino a un massimo di 940 euro o di 1.130 euro mensili, a seconda della retribuzione percepita, per la durata massima di 9 settimane, a beneficio di due settori economici in forte sofferenza per gli effetti della pandemia, agricoltura e commercio.

Siamo anche oggi al lavoro con il Team Economia per mettere a punto altre misure – aggiunge l’assessore Spinelli – per far fronte all’emergenza ma anche guardando al di là di essa, al medio-lungo periodo. Abbiamo le competenze che ci mette a disposizione l’Autonomia, e abbiamo la coesione necessaria per prendere decisioni efficaci tutti assieme, nell’interesse dell’intera comunità. Ma non cessiamo di fare pressione anche su Roma, nonostante qualche resistenza incontrata, per garantire che ci vengano destinate le risorse adeguate ai bisogni causati alla straordinaria situazione che stiamo vivendo”.

Pubblicità
Pubblicità

L’accordo siglato ieri, lo ricordiamo, riguarda i lavoratori di imprese che hanno dovuto sospendere o ridurre l’attività a causa dell’emergenza Covid-19, e che non sono tutelati dagli ordinari ammortizzatori sociali. Parliamo innanzitutto dei lavoratori del settore agricolo, assunti a tempo determinato o anche a tempo indeterminato, qualora abbiano superato il limite massimo di giornate di cassa integrazione agricola, e dei lavoratori del settore commerciale di imprese che occupano più di 50 dipendenti.

Anche in questi settori – ha ricordato l’assessore Spinelli – molte aziende hanno pagato un prezzo elevato all’emergenza sanitaria in corso e hanno dovuto sospendere o ridurre l’attività. Non solo le imprese commerciali dei settori non food ma anche alcuni ambiti del settore agricolo, ad esempio le imprese florovivaistiche, gli agritur e la manutenzione del verde, che pur sta reggendo bene in molti altri ambiti e anzi segna una preoccupazione opposta relativa alla difficoltà di trovare lavoratori sia per l’imminente prima fase della stagione sia per il periodo estivo e della raccolta autunnale.

Diversamente da quello che succede nel resto d’Italia le domande in Trentino saranno gestite, tramite l’Inps, dal Fondo territoriale del Trentino, strumento del quale si è dotato il sistema economico provinciale, avvalendosi di una delega specifica dello Stato in materia di ammortizzatori sociali.

Pubblicità
Pubblicità

In questa prima fase arriveranno dallo Stato circa 8,5 milioni di euro per i lavoratori trentini. Ma a breve ulteriori risorse già stanziate nel decreto Cura Italia verranno ripartite fra le Regioni, compresa anche la Provincia autonoma di Trento”.

Il Fondo di Solidarietà Trentino, nato nel 2015 su spinta della Provincia e grazie all’accordo con le associazioni di categoria dei datori di lavoro e le organizzazioni sindacali, assicura oltre 56 mila dipendenti delle imprese aderenti, ad esempio, del settore del turismo e servizi oppure del commercio fino a 50 dipendenti.

In questa fase – ricorda ancora l’assessore Spinelli – il Fondo territoriale garantirà, in parte con proprie risorse, l’assegno ordinario per i lavoratori sospesi dal rapporto di lavoro o con orario di lavoro ridotto, sempre in conseguenza della riduzione di attività o di forzata chiusura di molte imprese trentine”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza