Connect with us
Pubblicità

Trento

Lotta al coronavirus, le testimonianze dei lettori: c’è chi denuncia ma non viene ascoltato

Pubblicato

-

Assembramenti, troppa gente in giro, spacciatori che fanno i propri comodi, extracomunitari che se ne vanno tranquillamente in giro muniti di cuffiette ed Ipod in gruppo.

Chi più ne ha più ne metta.

Ma anche famiglie diverse che si ritrovano insieme nei garage con i bambini, oppure persone che chiamano a raccolta gli amici per fare i lavori esterni della propria abitazione. (foto)

Pubblicità
Pubblicità

C’è anche chi denuncia, seguendo il consiglio del questore Cracovia, ma non viene ascoltato.

È il caso di un cittadino di Spini di Gardolo che affida alla pagina facebook “sei di Spini se…” la sua denuncia: «Ho appena provato a denunciare un assembramento in un appartamento. Prima chiamiamo i carabinieri che dicono che la zona è di competenza della questura poi chiamiamo la questura la quale prima ci chiede chi ci abbia detto che sono loro di competenza e poi ci dice: “siamo arrivati a questo punto? Le denunce anonime?”. Ci mette in attesa e poi semplicemente butta giù il telefono dicendo “siamo impegnati la saluto”».

E ancora: «Sconvolti è dire poco! Poi dicono di denunciare gli assembramenti. Di questo passo non usciremo più dalla quarantena.»

Un’ulteriore conferma di come le regole imposte dal Decreto siano tutto sommato a discrezione delle forze dell’ordine chiamate in causa.

Dal rione di Cristo Re arriva la segnalazione di un gruppo di bambini che fanno le gare in bicicletta intorno alle strade del rione. Ma i genitori dove sono?

Da Romagnano arriva un’altra denuncia: una signora che portava a spasso il proprio cane da sola per le vie del paese, è stata multata (400 euro) perché aveva superato i fatidici 200 metri dalla propria abitazione: a stima saranno stati 400 quelli percorsi.

A parte la situazione di Spini, perché gli spacciatori continuano a girare tranquilli per le strade di Trento? È la domanda ormai giornaliera che arriva da parte di molti nostri lettori e cittadini trentini all’email della redazione oppure al numero whatsApp (3922640625).

Non è qualunquismo gratuito, è un dato di fatto aggravato dallo star compiendo un reato. Va bene che dobbiamo state tutti a casa, giusto che ognuno di noi non si deve trasformare in una spia, ma sarebbe altrettanto giusto che le regole fossero uguali per tutti.

Poi la disperazione porta qualcuno a rovistare nel bidone delle immondizie con le conseguenze che è possibile vedere nella foto sotto. Nello specifico siamo al parco delle Albere.

Pubblicità
Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]

Categorie

di tendenza