Connect with us
Pubblicità

Trento

L’archeologia del Trentino è online

Pubblicato

-

In tempi di emergenza sanitaria la cultura non si è fermata. E nemmeno l’archeologia trentina che in questo periodo ha avviato una serie di iniziative online rivolte a interessati, famiglie con bambini e al mondo della scuola per far conoscere e valorizzare la storia più antica del nostro territorio.

L’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento ha aderito alla campagna #iorestoacasa del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo invitando il pubblico a compiere un viaggio virtuale attraverso i canali social alla scoperta dello Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, del Museo delle Palafitte di Fiavé e del Museo Retico.

Sui profili Facebook (Soprintendenza per i beni culturali Trento), Instagram (@Soprintendenza_beni_culturali) e Twitter (@Beniarcheo) è stato creato un appuntamento giornaliero contrassegnato con l’hashtag #archeologiatrentino per raccontare i musei e le aree archeologiche della Tridentum romana.

Pubblicità
Pubblicità

Un continuo dialogo con il pubblico per comunicare il patrimonio archeologico, far vivere i musei nonostante la chiusura, stimolare l’interesse di chi è a casa, dare spunti di conoscenza e tenere un contatto virtuale, distanti ma vicini. Per gli insegnanti e le famiglie con bambini i Servizi Educativi hanno inoltre creato materiali specifici che possono essere scaricati dal portale Trentino Cultura.

Le attività dedicate alla grande comunità di visitatori virtuali, lontani ma uniti nel nome della cultura e della conoscenza, si trovano sul SITO

A scuola con l’archeologia #iorestoacasa” è rivolta al mondo della scuola, insegnanti, alunni, studenti che in questo periodo sono a casa e non possono prendere parte ai percorsi didattici e ai laboratori dei Servizi Educativi.

Gli educatori museali, Luisa Moser, Maria Raffaella Caviglioli, Elia Forte, Gianluca Fondriest, Mirta Franzoi e Irene Moltrer, hanno predisposto materiali per preparare le lezioni e fruire anche a distanza di contenuti di archeologia.

Sul sito si trovano i link per scaricare schede strutturate relative a vari periodi cronologici dal Paleolitico all’alto Medioevo, percorsi tematici e laboratori didattici che normalmente vengono svolti in aula o nei musei. Oltre a questo nuovo materiale vengono messi a disposizione gli approfondimenti solitamente distribuiti durante i percorsi di visita e di laboratorio.

Pubblicità
Pubblicità

Per gli insegnanti è stato attivato uno sportello online per avere suggerimenti, dettagli, ulteriori materiali o per un momento di confronto con gli educatori museali: si può scrivere a didattica.archeologica@provincia.tn.it oppure telefonare al numero 0461.492150.

Archeologo anch’io” è la sezione dedicata alle famiglie con bambini e alle scuole per l’infanzia che nasce dall’esperienza dei visitatori più piccoli presso il Museo Retico, il Museo delle Palafitte di Fiavé, lo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas e l’area archeologica Acqua Fredda al Passo del Redebus.

Gli educatori museali hanno realizzato una serie di materiali scaricabili dal portale: racconti, fumetti, giochi, suggerimenti per imparare divertendosi, come vivevano i nostri antenati nell’antichità. Tra il materiale a disposizione si trova anche “Te lo spiego io!” una collana di piccole guide realizzate dai bambini per i bambini alla scoperta dell’archeologia del Trentino.

Bambini che con meraviglia e curiosità hanno esplorato l’antico mondo della preistoria, degli abitanti delle palafitte, dei Reti, dei Romani e rielaborato la loro esperienza con testi e coloratissimi disegni. La piccola guida dell’area archeologica Acqua Fredda è realizzata anche in lingua mòchena grazie alla partecipazione degli alunni della scuola primaria di Fierozzo.

La piccola guida del Museo delle Palafitte di Fiavé è disponibile in italiano, hindi, macedone, ucraino e urdu, le lingue parlate dai bambini della scuola materna di Fiavé con la quale i Servizi Educativi dell’Ufficio beni archeologici hanno realizzato la prima pubblicazione della collana.

Le traduzioni nelle lingue straniere sono state rese possibili grazie alla collaborazione con CINFORMI, il Centro informativo per l’immigrazione della Provincia autonoma di Trento. Chi avesse domande, curiosità, richieste può scrivere a didattica.archeologica@provincia.tn.it

Scopri, esplora, conosci #ilmuseoacasatua“.

Un invito a compiere un viaggio a ritroso nel tempo nella storia antica del Trentino alla scoperta, passo dopo passo, del percorso espositivo dei musei. Sui profili social della Soprintendenza – Facebook (Soprintendenza per i beni culturali Trento), Instagram (@Soprintendenza_beni_culturali) e Twitter (@Beniarcheo) – si trovano, giorno dopo giorno, pillole di archeologia dedicate allo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, al Museo Retico e al Museo delle Palafitte di Fiavé: curiosità, aspetti particolari, dettagli, reperti.

Un racconto lungo millenni nei quali affondano le nostre radici e che rappresenta un valore fondante della nostra identità. Una proposta per condividere, seppure a distanza, la bellezza e l’importanza del patrimonio culturale, bene comune che appartiene a tutti.

Nell’immagine in copertina: “Rebus retico. Ce lo dicono anche i reperti dell’età del Ferro rinvenuti in Val di Non e conservati al Museo Retico

Informazioni
Provincia autonoma di Trento
Soprintendenza per i beni culturali
Ufficio beni archeologici
Via Mantova, 67 – 38122 Trento
Tel. 0461 492161
uff.beniarcheologici@provincia.tn.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]

Categorie

di tendenza