Connect with us
Pubblicità

Trento

Scontro Fausto Manzana e sindacati sull’anticipo della cassa integrazione

Pubblicato

-

Nella fase straordinaria in cui si sta trovando il Paese, a causa dell’emergenza Coronavirus, il presidente del Gruppo GPI Fausto Manzana replica alle dichiarazioni della Cgil del Trentino e della categoria dei metalmeccanici FIOM.

La questione sollevata riguarda la richiesta del Gruppo di accedere al Fondo di Integrazione Salariale, chiedendo però il pagamento diretto dell’INPS.

La scelta di GPI, di non anticipare la corresponsione della cassa integrazione, è dettata dall’esigenza di non fermarsi all’immediato, ma di guardare allo scenario futuro. “Al momento non sono chiari i tempi di risposta da parte dell’INPS come non sono chiare le procedure. Anticipare il trattamento significherebbe preferire il sostegno subito, a scapito però della robustezza dell’Azienda. Purtroppo – afferma Manzana – la normativa nazionale è lacunosa e non adeguata. Con l’anticipo rischiamo di non essere in grado di reagire sul medio – lungo periodo soprattutto laddove la norma fa riferimento alle risorse disponibili e a tempi quanto mai improbabili”.

Pubblicità
Pubblicità

“L’azienda GPI non ha mai lasciato soli i propri Collaboratori ed applicherà con puntualità tutto quanto sarà possibile per supportare i propri dipendenti in questo momento così critico, il Gruppo GPI ha superato le 6000 unità e non può certo affidarsi a pareri o interpretazioni” prosegue il Presidente Manzana.

Quanto al riferimento al ruolo di presidente di Confindustria Trento, aggiunge: “Ogni azienda, ogni situazione deve essere analizzata singolarmente con serietà e completezza. Dal canto suo GPI conferma che fino a quando non sarà chiaro come e quando si uscirà da questa crisi il Gruppo GPI non anticiperà. Questa è la prima volta nella storia di GPI che vengono utilizzati degli ammortizzatori sociali e lo si fa in un contesto molto delicato e molto particolare. L’obiettivo dell’Azienda è quello di essere in grado di dare risposte anche tra mesi. Credo che questo possa essere considerato un valore anche dai Collaboratori di GPI”.

Il Presidente di Confindustria dovrebbe essere un esempio positivo e non negativo col rischio che altri associati possano emularlo con la considerazione… “ se lo fa il presidente”.

Va ricordato che La Gpi è la prima azienda trentina ad aver messo in cassa integrazione i propri dipendenti senza anticipare nulla.

Il altre parole 3100 dipendenti dei Cup di molte città italiane tra le quali Trento, per ricevere l’assegno dovranno aspettare che l’Inps abbia i soldi per pagarlo.

Nell’articolo di ieri denunciavamo come il lavoratore finisca per essere garante di Stato e Inps, si diceva anche che al momento i soldi a copertura della cassa non ci sono e che lo Stato e l’Inps sono dovuti ricorrere ad un prestito bancario.

Da Trento Fausto Manzana, presidente di Confindustria e di Gpi decide di accreditare  solo il corrispondente delle ore lavorate e l’integrazione chissà quando arriverà.

Solo a Trento ci sono 110 dipendenti che per le prossime 9 settimane lavoreranno dal 20 al 50% in meno e che con la richiesta di Gpi del pagamento diretto da parte dell’Inps, dovranno aspettare molto tempo prima di ricevere gli accrediti.

Atteggiamento ingiustificabile secondo molti, considerato che la Gpi presieduta da Manzana è un’azienda solida e con ottimi bilanci, fatturati in crescita e senza alcun problema di liquidità.

A segnalare l’accaduto è stata una nota diffusa nella serata di ieri dalla Cgil che però è una denuncia a metà.

Si parla della decisione della Gpi, ma non si cita il suo presidente: potrebbe essere un’ulteriore conferma di come la Cgil insieme agli altri sindacati, vada a braccetto col padronato?

Il comportamento del presidente di confindustria è in netto contrasto con quello del suo collega Mario Biasutti Ad di Mabi International che pagherà di tasca propria gli stipendi a 250 dipendenti che lavoreranno comunque a orario ridotto.

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]

Categorie

di tendenza