Connect with us
Pubblicità

Trento

Rilancio attività produttive nel post-emergenza Covid -19: le proposte di Agire per il Trentino

Pubblicato

-

Egregio direttore,

Alla luce della deliberazione della Giunta comunale di Trento del 26 marzo 2020 n.55, AGIRE per il Trentino vuole sottolineare l’insufficienza di tale deliberazione che non riesce a cogliere le reali esigenze del tessuto produttivo/commerciale della Città di Trento a seguito della pandemia COVID 19.

Gran parte dei pagamenti dovuti al Comune di Trento vengono posticipati al 30 settembre 2020, spesso in un’unica soluzione, per una serie di servizi tra i quali alcuni che, vista la chiusura delle attività, non vengono in realtà effettuati o non vengono goduti ai fini di una resa economica reale. Si va dall’occupazione di suolo pubblico per i plateatici/posteggi per attività commerciali, affitti di locali pubblici; attività che sono drammaticamente chiuse e che in questo momento non hanno possibilità di guadagno, oltre a non utilizzare effettivamente gli spazi pubblici al fine di averne una resa produttiva.

Pubblicità
Pubblicità

Come il Comune di Trento pensi di poter richiedere anche e soprattutto per questo periodo i pagamenti, seppur rinviati al 30 settembre 2020, rimane un mistero ed evidenzia ancora una volta il maldestro tentativo dell’attuale Giunta di proporre soluzioni per quel tessuto produttivo che potrà garantire, se messo nelle giuste condizioni, la ripartenza economica della Città passato questo terribile momento.

Sfugge probabilmente all’attuale maggioranza che sono le attività produttive a garantire occupazione, entrate consistenti alla casse pubbliche, capitali che vengono conferiti al sistema impresa locale, immagine e presidio del territorio. Qualora questi esercizi non dovessero riprendere l’attività lavorativa non solo ci sarà un danno al tessuto sociale, ma lo stesso Comune dovrà rinunciare alle relative entrate future.

Noi di AGIRE per il Trentino chiediamo che il Comune di Trento si attivi per valutare anche una forma di indebitamento che possa permettere di annullare completamente, o almeno in parte, quanto gli sarebbe dovuto per il 2020, per dare modo alle attività produttive di concentrarsi sulla ripresa post – COVID 19.

Pubblicità
Pubblicità

Molte attività avranno enormi difficoltà a recuperare la liquidità per saldare quanto dovuto ai fornitori e ai proprietari degli immobili in cui svolgono l’attività.

Non solo, AGIRE chiede anche una sospensione di quanto dovuto in termini di utenze, elettricità, rifiuti, acqua e gas, vista anche l’importante quota diretta e indiretta di partecipazione posseduta dal Comune di Trento in Dolomiti Energia. Per un anno ci saranno meno dividendi, ma le ripercussioni negative sul tessuto produttivo della Città, messo in ginocchio da questo evento senza precedenti, devono essere affrontate con provvedimenti senza precedenti per poter sperare in una ripresa rapida dell’economia cittadina.

Consigliamo al Comune di Trento di prendere spunto dalla piattaforma della Provincia, messa online da qualche giorno, che mette a conoscenza del cittadino i nomi delle attività, che per avere almeno in parte un’entrata, si sono attivate per consegnare i loro prodotti a domicilio. Il Comune potrebbe fare altrettanto o per lo meno dare a queste attività la possibilità, attraverso il proprio sito, di far conoscere ai propri dipendenti che lavorano ancora in sede, la possibilità di effettuare la pausa pranzo utilizzando questo servizio. Importante da questo punto di vista anche individuare una modalità concreta di supporto agli esercizi che stanno offrendo un servizio di consegna a domicilio in modo tale da garantire un minimo di margine di sopravvivenza a coloro che stanno facendo questa funzione più sociale che economica.

Per sviluppare queste e altre proposte, riteniamo si debba individuare, nel più breve tempo possibile, una commissione speciale che comprenda rappresentanze politiche e figure esperte come da possibilità indicate dallo stesso Statuto comunale. Solo in questo modo si potrà sperare in una ripresa economica rapida perché una città come Trento non può aspettare ulteriormente interventi veri e con una ricaduta reale per le nostre attività produttive.

AGIRE per il Trentino – Coordinamento Città di Trento 

Potete inviare le email al direttore da inserire nella rubrica «io la penso così» scrivendo a: redazione@lavocedeltrentino.it

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come accedere
    Dopo le ultime correzioni dell’Authority Arera, il primo luglio è pronto a partire il bonus sociale che prevede uno sconto automatico in bolletta di luce, acqua e gas. Cos’è il bonus sociale Il bonus sociale... The post Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come […]
  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Orange Wine: l’affascinante vino arancione torna di tendenza
    Il mondo dell’enologia non si divide solo in vini rossi, bianchi o rosati. Sempre più spesso infatti, grazie alla continua evoluzione nel settore arrivano sul mercato nuove tendenze particolarmente apprezzate. Questo è il caso dell’Orange Wine, il vino arancione, un vino che secondo molti sommelier regala gusti ed odori del tutto inaspettati. Infatti, nonostante l’Orange […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]

Categorie

di tendenza