Connect with us
Pubblicità

Benessere e Salute

La qualità del sonno e come cambiano i sogni in «quarantena»

Pubblicato

-

In questo periodo di quarantena è importante osservare tra i vari aspetti psicologici anche la quantità e la qualità del nostro sonno per non cadere in situazioni che potrebbero portarci a disagi ben più gravi che il dormire poco.

Ma prima di addentrarci nel buio delle nostre notti, diamo un’occhiata a come passiamo le nostre giornate, perché è proprio da come viviamo durante la veglia che si può comprendere come dormiamo.

Da una piccola indagine emerge che le persone che continuano a lavorare per aziende che producono beni di prima necessità non hanno cambiato di molto i ritmi della propria vita se non per la mancanza di ore di svago e di sport per cui la quantità di sonno potrebbe essere simile a quella che si aveva prima della quarantena.

Pubblicità
Pubblicità

Tuttavia ci potrebbero essere risvegli a causa di uno stato di paura e di ansia che prima non si erano mai avvertiti.

Ci sono poi i medici e tutti gli addetti alla sanità che lavorano negli ospedali che hanno un ritmo di vita decisamente accelerato ed essendo esposti ad un pericolo continuo possono, se non sopraffatti da troppa stanchezza, aver difficoltà a dormire perché esposti ad una quantità elevata di stress per un tempo decisamente prolungato.

E quelli che sono a casa dal lavoro, come dormono? – Certo, nei primi giorni magari si sono riposati dalla vita frenetica che quasi tutti facevamo, hanno approfittato del tempo libero per ordinare e pulire meglio casa, si sono tenuti in contatto con amici e colleghi con video chiamate, ma poi sopraggiunge la noia e la difficoltà a stancarsi durante il giorno e in questo caso ci potrebbero essere difficoltà nell’addormentarsi o il verificarsi di risvegli nel cuore della notte anche per paura rispetto ad una prospettiva economica nettamente in discesa e in questo caso è davvero difficile rilassarsi e abbandonarsi al sonno o anche mantenerlo per ore sufficienti. A peggiorare la situazione è arrivato anche il cambio dell’ora che tradizionalmente le persone riescono ad assorbire solo dopo circa 15/20 giorni.

Pubblicità
Pubblicità

I nostri giovani alla nostra piccola indagine hanno risposto in modo diversificato: mentre alcuni seguono le lezioni del proprio istituto scolastico di appartenenza facendo esercizi e confrontandosi con i propri compagni sulle lezioni seguiti, altri non si collegano con la piattaforma della propria scuola o, se lo fanno, mettono in silenzioso l’audio e messaggiano con il telefono.

Quasi tutti hanno sostituito le uscite con amici alla comunicazione sui social e molti si dedicano in modo esagerato ai videogiochi e alle serie tv.

Per quanto riguarda il sonno, mentre alcuni dormono troppo rasentando l’ipersonnia, altri, con l’esposizione per molte ore al giorno a video del telefono o del computer, soffrono di mal di testa e faticano a dormire.

In generale di fronte ad una situazione stressante possiamo reagire dormendo troppo, perdendo il ritmo sonno-veglia e lasciando che la vita scorra senza reagire, oppure lasciamo che la paura diventi ansia e non ci faccia abbandonare nel sonno profondo permettendoci di riposare veramente.

Possono comparire anche brutti sogni dove padroneggia un senso di terrore o con finali disastrosi.  Come ha spiegato Deirdre Barrett, psicologa dell’Harvard Medical School, a The Cut, «lo stravolgimento dei ritmi quotidiani porta spesso a ricordarsi di più i sogni che si fanno», soprattutto se, almeno in teoria, abbiamo più tempo per dormire visto che molti dei nostri impegni sono stati cancellati o comunque diminuiti.

Molti fra noi, probabilmente, stanno approfittando di questo periodo per recuperare il tempo perduto e riescono a riposare di più e – di conseguenza – a sognare di più.

È vero che la maggior parte dei sogni ha l’ansia come emozione principale, mentre alcuni sono “incubi terrorizzati” con la riproduzione dentro il sogno di scenari post nucleari e di distruzione raffigurati spesso in bianco e nero.  In altri invece emergono magari incontri con persone avuti nel passato, oppure ricordi di vecchi partner che fanno trasparire un pochino di tristezza e qualche rimpianto.

In questi casi ci possono essere alcune semplici strategie che ci possono aiutare:

  1. cercare di andare a dormire circa alla stessa ora.
  2. se siamo sul divano e avvertiamo sonnolenza, non aspettiamo la fine del programma o del film alla tv, ma andiamo a dormire. Svegliarsi nel cuore della notte e andare in camera da letto non facilita certo la qualità del sonno
  3. non guardare il cellulare prima di addormentarsi, ma ascoltare musica tranquilla o leggere
  4. svegliarsi presto al mattino e comunque fare un po’ di ginnastica in casa
  5. se facciamo brutti sogni magari parlarne con persone amiche e capaci di sollevare il nostro umore

Se i problemi del sonno persistono sarebbe importante rivolgersi ad uno psicologo per diminuire la quantità di ansia o risolvere problemi sottostanti.

Si ricorda la mail: emergenza_covid@lavocedeltrentino.it servizio psicologico gratuito della voce del trentino

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bagno nel vin brulè con percorso benessere alle spezie: la calda e rilassante soluzione per la stagione invernale
    Il Natale, sicuramente il periodo più luminoso e scintillante dell’anno, accompagna con sé un’atmosfera che per molti è sinonimo di famiglia, addobbi casalinghi, luci, buon cibo e mercatini accompagnati da un bicchiere del caldo vin brulè. Le persone che amano particolarmente questa bevanda, potranno vivere un’esperienza davvero unica: immergersi completamente nella bevanda alcolica speziata all’interno di […]
  • Dalle centrali solari, al recente parco eolico: Sudafrica sempre più green e sostenibile
    Sono sempre di più le nazioni in Africa che utilizzano fonti rinnovabili per coprire il fabbisogno di energia, aumentando così la possibilità di sviluppo nel rispetto dell’ambiente. A partire dal sud del continente, dove Btswana e Namibia stanno collaborando alla costruzione di alcune centrali solari con l’agenzia americana Power Africa, per arrivare a guadagnare un […]
  • L’hotel di ghiaccio più grande del mondo, Ice Hotel e il fascino temporaneo dell’arte ghiacciata
    Ogni anno dal 1990 a soli 200 km dal circolo polare articolo, prende vita l‘iconica struttura temporanea che ha fatto del ghiaccio, delle sue immense forme e della natura che lo circonda punto di forza e di incredibile successo. Si tratta dell’Ice Hotel in Svezia, l’hotel di ghiaccio più grande del mondo, che ogni anno […]
  • Hyperloop, viaggiare a 1.000 Km/h: il primo test per il treno supersonico
    Un progetto nato con un solo obiettivo: battere tutti per sviluppare il treno più veloce al mondo. Si tratta di un progetto molto ambizioso nato nel 2013 da uno scritto di Elon Musk e sviluppato negli anni da diverse realtà tra cui la Virgin. Il treno promette di viaggiare a 1.000 km/h via terra su un […]
  • L’anima del Metallo. Luce e calore in un design d’autore
    L’entusiasmo esplosivo ed elegante di Laura Giorgi non passa inosservato. Dirigente aziendale, mamma, artista partecipa al successo dell’azienda di famiglia, metalcenter con il papà Luciano e la sorella Annalisa. Il suo racconto inizia con dei ricordi: “fin da bambina sento parlare e lavoro nel mondo dei metalli. Di loro mi sono innamorata, come può succedere per […]
  • Nasce il Giardino dei Sensi, il percorso sensoriale per scoprire profumi, sapori e rumori della natura
    Ognuno dei nostri sensi ci regala una visione unica del mondo. Quello che riesce a guidare il nostro inconscio più profondo, legando la sfera emotiva con ricordi e profumi è sicuramente l’olfatto, il più antico e potente dei sensi, l’unico che può aiutare ad acquisire un benessere psicofisico per allentare la tensione. In quest’ottica, è […]
  • Tesla lancia sul mercato una tequila di lusso: l’ultima folle idea di Elon Musk
    Dal colosso Tesla, a Paypal, fino alla rincorsa verso il pianeta rosso con Space X, Elon Musk, noto imprenditore della Silicon Valley,  ha fatto della sua stravaganza, della genialità e della voglia di innovare un marchio di successo, portando sempre sul mercato progetti brillanti e vincenti. Con l’ultima idea ha invece deciso di sorprendere, abbandonando […]
  • Sostenibilità metropolitana, Taipei offre il grattacielo ruotante e autosufficiente: appartamenti disponibili a 30 milioni di dollari
    Oggi come non mai, le grandi metropoli stanno ottimizzando i propri tempi e spazi rinnovando il proprio skyline cittadino con progetti futuristici programmati per essere sostenibili, e alimentati da energie rinnovabili, quindi totalmente ad impatto zero e autosufficienti. In questa visione di architettura verde, Taipei ha costruito un incredibile torre – grattacielo residenziale ecosostenibile: l’Agorà […]
  • Amazon mette in vetrina i big del lusso: arriva la nuova piattaforma “Luxury Store”
    In uno mondo ormai sempre più digitalizzato, il noto colosso dell’ e- commerce, Amazon sta per sbarcare anche sulle piazze più lussuose, lanciando una sua personalissima piattaforma dedicata all’abbigliamento di lusso: Luxury Store. La piattaforma, che dovrebbe debuttare inizialmente negli Usa per poi allagarsi a livello internazionale, ha l’obbiettivo di attrarre i grandi distributori in […]

Categorie

di tendenza