Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Comuni del Trentino «blidati» e «zone rosse»: titoli dei giornali esagerati

Pubblicato

-

Spett. Le Direttore,

il richiamo all’unità, sia essa d’intenti o di azione, è argomentazione corretta e necessaria in un momento dove non devono esistere contrasti, divisioni o frazioni; in un momento in cui l’obiettivo comune deve essere la repressione di una “brutta bestia” che ci ha fatto cambiare la prospettiva a breve e, purtroppo, a medio/lungo termine.

La brutta bestia di cui sto scrivendo è ovviamente il Covid-19, un virus che ha richiamato in primis le personalità politiche a fare fronte comune, a lavorare assieme (maggioranza ed opposizione, ad ogni livello di governo) per trovare soluzioni, atteggiamenti che ci facciano se non dimenticare, almeno affievolire la memoria di questi difficili giorni. Non può però questo essere il solo atteggiamento della Politica, deve essere quello di tutti, di ognuno di noi.

Pubblicità
Pubblicità

Duole invece constatare come una parte fondamentale, non tutta, dell’informazione questo lo stia “disattendendo”, senza rendersi conto (o forse proprio consciamente) dei “danni” che inchiostro su carta per vendere un po’ di più, sta creando.

Nello specifico, senza fare di tutta l’erba un fascio, mi riferisco ai titoli in prima pagina di alcuni quotidiani cartacei, di alcuni giornali online e di alcune emittenti televisive/radiofoniche di oggi.

Leggendo, guardando, ascoltando questa mattina ci siamo trovati con ben 5 comuni trentiniblindati” o addirittura con misure da “zona rossa”.

Pubblicità
Pubblicità

Assurdo, come assurda è la scelta egoistica di titoli del genere per un click in più, una copia venduta superiore a quella di ieri, un audience maggiore.

Proprio in questi momenti dove i mass media dovrebbero essere al fianco di sanità, di amministratori per trasmettere i messaggi veri, corretti, troviamo oggi (non su tutti si intende) richiami e titoli che colpiscono l’opinione pubblica già provata da questa situazione, in maniera negativa.

Vorrei veramente capire come da “intensificazione dei controlli delle forze dell’ordine” e/o “irrigidimento dei controlli” si sia arrivati a poter scrivere, addirittura solo pensare, di titolare con parole come “zona rossa” o “blindati”.

Solo per ricordare a chi si è preso la licenza di farlo che quei comuni sono composti di cittadini, di persone con sentimenti e con attività economiche dove le vostre parole battute su carta o pronunciate con poca delicatezza suonano come bombardate assordanti.

Lo stesso vale per i turisti di altre regioni, di altre nazioni, che da sempre vivono il nostro stupendo ed unico territorio e che non hanno, anche loro, altra possibilità di informarsi se non proprio da voi, dal vostro lavoro.

Mi ricorderete voi, a ragione, che l’articolo 21 della Costituzione sancisce che “la stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure”; questo però dovrebbe responsabilizzare chi, ripeto, con “leggerezza”, si è lasciato prendere la mano con titoli non corretti e non corrispondenti alla realtà.

Avete, non tutti, lo sottolineo, provocato un boomerang socio-economico senza precedenti di cui nessuno potrà chiedervi conto, forse lo capireste meglio se tutte le persone che ho sentito io, ma non solo io, oggi vi scrivessero; la leggerezza è meglio utilizzarla in altri campi, magari in cucina.

Il nostro stupendo Trentino, le nostre uniche valli e montagne, torneranno ad essere popolate, scoperte e vissute. Tutto questo grazie proprio all’impegno di quelle genti che hanno investito, sacrificato e lavorato nel passato e continueranno a farlo nel futuro, anche se amareggiate di essere state definite “blindate” o residenti in “zone rosse”. Da noi in Fassa l’unica cosa che tende al rosso è l’Enrosadira, lo stupendo colore che le Dolomiti Patrimonio dell’Umanità assumono all’alba ed al tramonto.

Firmato padre di famiglia, commerciante e ultimo ma non ultimo Consigliere provinciale ladino, fiero della Comunità che rappresenta e di come questa, non solo ora, si stia comportando.

Proprio in forza del precedentemente citato articolo della Costituzione spero di poter trovare spazio sui vostri canali di informazione: “tutti hanno il diritto di manifestare il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni mezzo di diffusione”.

Luca Guglielmi

Potete inviare le email al direttore da inserire nella rubrica «io la penso così» scrivendo a: redazione@lavocedeltrentino.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza