Connect with us
Pubblicità

Trento

Etika contro l’emergenza sociale: inizia la consegna dei pacchi alimentari

Pubblicato

-

Etika, l’iniziativa luce e gas della Cooperazione con Dolomiti Energia, ha stanziato 250.000 euro per frenare l’emergenza sociale, silenziosa e invisibile, che sta colpendo le persone più fragili della comunità.

Il primo intervento messo in campo del valore di 100.000 euro è destinato ad assicurare l’accesso al cibo alle famiglie più vulnerabili, con pacchi differenziati che tengono conto delle diverse esigenze.

Alle risorse messe in campo da etika, SAIT aggiunge altri 65.000 euro. Il progetto, costruito in stretta sinergia con l’Assessorato alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia e con l’iniziativa “#Resta a casa, passo io“, prevede che siano le Comunità di Valle a segnalare i casi di necessità, mentre la distribuzione avverrà attraverso differenti reti di consegna presidiate dalle istituzioni locali a garanzia della sicurezza sanitaria sul territorio.

Pubblicità
Pubblicità

In questi giorni il nostro ringraziamento va, come è giusto che sia, a tutti gli operatori della sanità; ma non dobbiamo dimenticare chi, in modo più silente e meno visibile, è impegnato a garantire la tenuta della comunità, sostenendo i più deboli, prevenendo il rischio di un’emergenza sociale che la pandemia potrebbe generare – commenta Stefania Segnana, assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia -.

La Giunta ha ben chiaro il valore di queste organizzazioni e dei professionisti del Terzo Settore e ci impegneremo per mettere a disposizione gli strumenti necessari affinché continuino il loro fondamentale lavoro. All’impegno quotidiano la Cooperazione aggiunge oggi insieme a Dolomiti energia un’importante iniziativa di solidarietà, dimostrando di essere catalizzatore di risorse per il bene delle nostre comunità, a fronte di nuove povertà ed emarginazione che stanno emergendo e potrebbero pesare sul futuro, anche dopo che avremo sconfitto la pandemia sanitaria.

Abbiamo lavorato, come sempre dovrebbe essere, insieme e in modo rapido mettendo in campo in poche settimane un sistema di intervento che non si sovrappone o sostituisce le reti istituzionali e di solidarietà dei diversi territori, ma le alimenta e le rafforza“.

53.000 trentini in tre anni hanno aderito all’offerta luce e gas etika e hanno così permesso di costituire un Fondo solidale destinato a sostenere i percorsi di autonomia e vita indipendente delle persone con disabilità. Per ogni contratto, infatti, Dolomiti Energia versa 10 euro al Fondo solidale, grazie al quale sono già stati finanziati sul territorio progetti di abitare inclusivo che coinvolgono più di 70 persone con disabilità.

Etika con la Provincia sta studiando anche un fondo di garanzia per le famiglie e le persone che hanno meno dimestichezza con gli strumenti di pagamento diversi dal contante, la cui circolazione è fortemente sconsigliata da un punto di vista sanitario.

Pubblicità
Pubblicità

A breve partirà anche il secondo intervento di Etika per la prevenzione delle solitudini, in collaborazione con le cooperative sociali e la Consulta della Salute, che si muoverà sia sul fronte delle dotazioni tecnologiche sia su quello delle professionalità (psicologici, psicoterapeuti, educatori) capaci di accompagnare, in questo periodo di grande stress, persone e famiglie che vivono in condizione di fragilità (ad esempio chi assiste familiari disabili, chi convive con malattie cronico degenerative, chi opera in prima linea sul fronte dell’emergenza sanitaria e sociale)

Marco Merler, AD di Dolomiti Energia: “Progetti che stanno producendo risultati meravigliosi, e sui quali continueremo a investire. Ma è anche vero che questi percorsi si basano sull’idea che la casa sia luogo in cui si tessono relazioni, dentro e fuori (vicini, amici, parenti) e oggi a causa del Covid19 molte abitazioni rischiano di trasformarsi in spazi in cui si vivono silenziosi drammi: ci sono, infatti, persone (anziani, lavoratori precari e stagionali) che non sono più in grado di rispondere ai bisogni fondamentali loro e delle famiglie; per questo tutti i partner di Etika (Federazione trentina della cooperazione, Famiglie cooperative, Casse Rurali trentine, Consolida, La Rete) hanno deciso di devolvere 250.000 euro a contenere questa emergenza prima che si trasformi in danni irreversibili”.

Alessandro Ceschi, direttore generale Federazione trentina della cooperazione: “I primi 100.000 euro serviranno ad assicurare l’accesso al cibo alle famiglie più vulnerabili. Grazie ad una stretta collaborazione con la Provincia autonoma di Trento siamo già pronti a partire con la consegna dei primi pacchi alimentari alle famiglie; pacchi differenziati che tengono conto anche del bisogno di alimentari freschi come frutta e verdura.

Saranno le Comunità di Valle, anche su segnalazione delle cooperative sociali e delle associazioni, a indicare i casi di necessità e il tipo di pacco da consegnare. In ogni territorio la consegna a domicilio avverrà attraverso reti territoriali presidiate dalle istituzioni in modo da garantire la salute ed evitare il diffondersi del contagio. Questo progetto nato per l’emergenza rappresenta già una concreta collaborazione nella direzione del welfare territoriale su cui la Cooperazione Trentina sta costruendo con la collaborazione di vari enti, tra cui la Provincia Autonoma di Trento”.

Roberto Simoni, presidente di Sait sottolinea come le Famiglie Cooperative saranno uno snodo fondamentale di questo intervento di solidarietà; “in questo momento così complesso il lavoro nei punti vendita è fondamentale per la tenuta delle nostre comunità non solo perché soddisfa bisogni primari come quelli alimentari, ma perché dà sicurezza e rassicura.

Mai come oggi le Famiglie Cooperative si stanno dimostrando un presidio territoriale di prossimità. A loro abbiamo chiesto uno sforzo ulteriore che è quello di preparare i pacchi e di consegnarli secondo le modalità stabilite nei diversi territori in base alle indicazioni delle Comunità di valle. Come SAIT abbiamo deciso di contribuire con 65.000 euro che si vanno ad aggiungere a quelli stanziati da etika”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]
  • Cena in serra: da Amsterdam la soluzione originale, romantica e perfetta per cenare in sicurezza
    L’attuale emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il mondo intero e la magica atmosfera di una cena romantica sono unite da un filo sottilissimo che passa dall’obbligo del distanziamento sociale, previsto per evitare il rischio di contagio da Covid – 19. In questo caso la misura è stata perfettamente reinventata e sfruttata per dedicare alle coppie […]
  • Da un liceo Trentino la tessera in legno, costruita con alberi abbattuti da Vaia
    La terribile tempesta di Vaia che, tra il 26 e il 30 ottobre del 2018 ha colpito con intese piogge e temporali le regioni del Trentino e del Veneto, distruggendo completamente migliaia di ettari di foreste alpine, ha causato un devastante impatto sul territorio. Ad oggi, recuperare il legno diventa quindi fondamentale sia per sostenere […]

Categorie

di tendenza