Connect with us
Pubblicità

Società

Dietrofront del garante dei minori che scrive al governatore Fugatti: «Ripristinare gli incontri tra figli e famigliari»

Pubblicato

-


Improvviso cambio di posizione del Garante dei Minori di Trento. Folgorato sulla via di Damasco.

Incalzato dalla istanza dall’avvocato Donatella Bussolati il Garante dei diritti dei minori accoglie l’istanza di ripristino degli incontri genitori – figli e scrive al Presidente della Provincia autonoma di Trento. (qui la sua lettera)

«Vediamo in questa decisione un valido precedente da emulare e ricalcare in tutte le Regioni di Italia» – afferma Gabriella Maffioletti (nella foto) delegata regionale di Adiantum e portavoce del Movimento Giustizia Sociale

Pubblicità
Pubblicità

Le misure restrittive e di contenimento adottate dalla Provincia Autonoma di Trento con apposita circolare hanno comportato al loro seguito la sospensione totale fino a data da destinarsi anche degli incontri previsti e calendarizzati tra genitori e figli nel così detto “spazio neutro” e con essi la negazione della possibilità di rientro il fine settimana dei minori nelle rispettive famiglie secondo quanto stabilito dalla Autorità Giudiziaria attraverso Decreto.

«Questa scelta tranciante operata in maniera unilaterale ha sollevato le giuste contestazioni da parte di molti genitori da noi assistiti e tutelati in quanto si sono visti ulteriormente privati di quelli che sono già diritti spesso arbitrariamente violati nell’esercizio del loro legittimo diritto alla genitorialità fino alla negazione totale della visita» – aggiunge Maffioletti

Dopo aver avanzato istanza alla provincia Autonoma di Trento per chiedere o il ricollocamento nelle famiglie dei minori allontanati non per gravi motivi o il ripristino immediato degli incontri protetti, ricevendo un diniego motivato anche da un parere del Garante dei diritti dei minori, l’avv. Bussolati Donatella aveva immediatamente chiesto chiarimento al Garante dei Minori di Trento su come mai i decreti dei Tribunali e delle Corti di Appello avessero potere vincolante nell’impedire un intervento di ricollocamento dei minori nelle proprie famiglie e non invece per fare rispettare le disposizioni previste dall’Autorità giudiziaria tramite Decreto e che stabiliscono la continuità delle relazioni genitore – figlio mediante gli incontri calendarizzati per tutti quei minori collocati nelle comunità o nelle famiglie affidatarie la cui gestione è affidata dal Giudice ai servizi sociali territoriali.

A seguito delle osservazione dell’avvocato il garante dei minori Fabio Biasi ha preso posizione facendo un clamoroso dietrofront chiedendo in prima persona, nel suo ruolo istituzionale, alla Provincia di verificare la possibilità di riprendere gli incontri garantendo cosi’ il diritto alla famiglia dei minori non meno importante di quello alla salute e chiarendo che può comunque essere contemperato, come indicato dall’avvocato Bussolati, con la predisposizione di strumenti igienici di prevenzione del contagio e di ripristinare gli incontri protetti.

«Sono felice di annunciare questa risposta positiva ed emblematica come rappresentante del Movimento Giustizia Sociale perché il nostro obiettivo primario è la creazione di un dialogo costruttivo con le Istituzioni per dare voce alle istanze che arrivano dai cittadini e assicurare sempre un maggior soddisfacimento delle esigenze dei singoli nel rispetto dei diritti e delle Autorità.» dichiara ancora Maffioletti che aggiunge: « Voglio sperare che questo primo importante passo di accoglimento dell’istanza proposta dal nostro legale sia da intendere come una prima importante conquista nella riaffermazione della tutela del supremo diritto del minore così come sancito dal diritto di famiglia e del Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia anche e soprattutto ora che proprio a seguito dell’emergenza Covid-19 molti più genitori e nuclei famigliari rischiano di divenire ancora più vulnerabili e più fragili. Questo parere servirà sicuramente da apripista per tutti le Associazioni e Movimenti di attivisti sul tema che stanno proprio in questi giorni chiedendo di intervenire agli Organismi Istituzionali preposti per ripristinare le visite interrotte tra genitore e figlio e per noi rappresenta una alba di un nuovo Orizzonte».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]

Categorie

di tendenza